Cerca Hotel al miglior prezzo

Lago Manyara e il suo Parco Nazionale (Lake Manyara National Park)

Il circuito di osservazione degli animali a Manyara è compatto ma mostra un microcosmo virtuale dell’esperienza di un safari in Tanzania. Dall’ingresso principale la strada percorre una distesa di giungla lussureggiante dove gruppi di centinaia di babbuini poltriscono con noncuranza al lato della carreggiata, scimmie blu scorazzano agilmente tra gli antichi alberi di mogano, delicati tragelafi striati (antilopi di foresta) camminano prudentemente tra le ombre, mentre i bucorvi della foresta strombazzano rumorosamente tra i rami degli alberi.

In netto contrasto con l’intimità della foresta, l’erbosa pianura alluvionale da dove, guardando verso est attraverso il lago alcalino, si gode di una vista eccezionale delle frastagliate cime vulcaniche che si ergono dalle infi nite steppe Masai. Grossi esemplari di bufalo, gnu e branchi di zebre si ammassano su queste pianure erbose, così come le giraffe, alcune delle quali hanno un colore così scuro da apparire quasi nero da una certa distanza.

Verso l’interno delle pianure alluvionali troviamo una stretta cintura di foreste di acacia, habitat preferito dei leggendari leoni arboricoli del Manyara e di elefanti dalle zanne impressionanti. Squadroni di manguste striate sfrecciano tra le acacie, mentre il minuto dik-dik di Kirk bruca nell’ombra. Si vedono spesso coppie di antilopi saltarupi defi larsi tra le alte rocce sopra le sorgenti di acqua calda che fumano e borbottano accanto alla riva del lago nella parte più meridionale del parco.

Il Manyara è un’iniziazione perfetta alla fauna aviaria della Tanzania. Sono state registrare più di 400 specie ed anche il visitatore meno esperto può quasi sicuramente vederne un centinaio in una sola giornata. Tra gli altri uccelli, si devono segnalare le migliaia di fenicotteri rosa impegnati nelle loro perpetue migrazioni, ed altri grandi uccelli acquatici come pellicani, cormorani e cicogne.

Dimensioni
330 km2, dei quali quasi 200 km2 sono occupati dal lago quando il livello delle acque si alza.

Ubicazione
Tanzania settentrionale. L’ingresso principale è ad un’ora e mezza (126 km) ad ovest di Arusha, vicino all’interessante e multi-etnica città mercato di Mto wa Mbu, che è raggiungibile per mezzo di una strada recentemente asfaltata.

Come arrivarci
Via auto o con voli di linea o charter da Arusha. Il parco è sulla strada del Serengeti e del Cratere Ngorongoro.

Cosa fare
Osservazione degli animali, escursioni in canoa quando le acque sono abbastanza profonde. Tour culturali, escursioni in mountain bike, abseiling (discesa in corda doppia) e passeggiate nella foresta sulla scarpata fuori dal parco.

Quando andare
Durante la stagione secca (da luglio ad ottobre) per vedere grandi mammiferi; durante la stagione umida (da novembre a giugno) per osservare gli uccelli, la cascata e per andare in canoa.

Strutture ricettive
Un lussuoso campo tendato e due lodge, abbarbicati sulla Rift Wall, con vista sul lago; diverse pensioni e campeggi nella vicina città di Mto wa Mbu.

Fonte: Tanzania Tourist Board
Photos: David Pluth
Visita Tanzaniatouristboard.com
 
  •  

 Pubblicato da - 15 Marzo 2009 - ę Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a CinecittÓ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close