Cerca Hotel al miglior prezzo

Ksar Haddada (Hadada) tra i Ksour sahariani

Tutta la regione di Tataouine conserva piccoli gioielli nascosti tra le pieghe del deserto, villaggi berberi, granai fortificati, gorphas dal fascino disarmante, che sorprendono ed affascinano i turisti che si avventurano per queste isolate ed assolate strade della Tunisia Meridionale.

Per arrivare nella regione di Ksar Haddada è conveniente volare sull'aeroporto internazionale di Djerba-Zarzis, situato sulla parte occidentale dell'Isola di Djerba (Gerba). Da qui si può noleggiare un mezzo (preferibile un 4x4 se avete intenzione di esplorare a fondo la regione di Medenine e Tataouine, e dirigeresi verso sud lungo la strada C115 che arriva direttamente a Tataouine, oppure utilizzando la C118 e la P13 che vi portano sempre a Tataouine ma passando da Medenine.

Ksar (plurale Ksour) è un termine che indica i villaggi fortificati berberi dell'entroterra sub-sahariano. In origine la parola berbera era relativa ai granai fortificati, composti da tante ghorfas cioè piccole stanze poste in configurazione cilindrica, in modo da formare muri imponenti all'esterno e con porte e finestre che s'affacciano in modo impressionante sui cortili interni.
Queste costruzioni assunsero poi anche una valenza abitativa, e furono utilizzati come dimore da parecchie tribù locali.

Ksar Haddada offre un bel esempio di Ksar, mantenuto in ottime condizioni, e facilmente visitabile in una giornata da Tataouine, magari includendo nella visita anche le città di Chenini e Douirat. Per visitare Ksar Haddada, proveniendo da Tataouine, ci si muove dal centro cittadino in direzione sud, e dopo poche centinaia di metri si deve girare a destra in direzione nord-ovest lungo la C207. Ksar Haddada si raggiunge dopo circa 25 km dopo aver oltrepassato l'interessante Ksar El Ferch e il villaggio di Ghomrassen.

Quando venire a Ksar Haddada?
I villaggi berberi hanno fascino ad ogni stagione dell'anno. Considerando che la luce radente consente i migliori contrasti e fotografie più belle, la stagione autunnale ed invernale sono quelle in cui appaiono nella loro migliore luce, mentre in primavera e estate conviene visitarli all'alba ed al tramonto, sia per difendersi dalle temperature torride (alba) che per gustare di meravigliosi scenari crepuscolari.

Cosa vedere a Ksar Haddada?
Per gli appassionati di cinema è doveroso ricordare che qui, nel 1997, George Lucas, regista di Guerre Stellari, girò alcune scene della Minaccia Fantasma. L'evento è ricordato da un cartello.
E' piacevolo camminare nella fita rete di vicoli che costellano lo Ksar, situato nel centro cittadino, vicino alla moschea. Una buona parte dei ghorfas è stata ristrutturata ed è diventata un albergo, con possibilità di alloggiare e gustare la semplice ma gustosa cucina berbera. Foto Flickr, cortesia: scottroberts e dhess

  •  
01 Novembre 2017 Halloween a CinecittÓ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close