Cerca Hotel al miglior prezzo

Ksar Ghilane, l'oasi alle porte del Grande Erg Orientale

Ksar Ghilane, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

  • Forte romano, Ksar Ghilane
Raggiungibile solo con le jeep, l'oasi di Ksar Ghilane è una delle mete emergenti del turismo tunisino, un sito alle porte del Grande Erg Orientale, il tratto di Sahara sabbioso, ricco di campi di dune che si estende a perdita d'occhio all'interno della vicina Algeria.
Considerata una delle oasi più belle del nord africa Ksar Ghilane unisce la bellezza dei luoghi alla relativa facilità con la quale si raggiunge, consentendo escursioni anche di un giorno solamente.

Per arrivare a Ksar Ghilane si può accedere dalla regione di Douz - Tozeur, sia seguendo le piste tranquille che procedono verso est in direzione di Matmata e tagliando per lo Uadi el Hallout oppure con guida atteaversando l'estremità più orientale dell'Erg orientale, oltreppassando i cordoni di dune fino ad arrivare all'oasi. Ksar Ghilane è anche facilmente raggiungibile da Medenini o partendo dalla zona di Tataouine e Chenini.

Il periodo migliore per visitare l'oasi di Ksar Ghilane è sicuramente la primavera, quando il caldo non è ancora arrivato a valori elevati, con temperature massime di circa 30 gradi centigradi, e di notte le temperature sono leggermente risalite rispetto a rigori dei mesi invernali. A livello di piogge l'area risulta piuttosto avara di precipitazioni come è facile intuire per la natura desertica del paesaggio.

Cosa vedere a Ksar Ghilane?
Il nome Ksar indica la presenza di una fortificazione, ormai un ruduere, che si trova a circa 2 km a sud-est dell'oasi. Per raggiungerlo si deve percorre un divertente tratto di deserto, fatto di piccole dune di sabbia che faranno sobbalzare non poco il vostro fuoristrada. Il rudere del Ksar ha il fascino del deserto, fatto di vento e sabbia, con i granelli di sabbia che inesorabili tentano di coprire ciò che l'uomo cha costruito, in un eterna lotta di sfide.

L'osi offre possibilità di alloggio, in tenda ovviamente, e allora Ksar Ghilane diventa una occasione unica per passare una notte a tu per tu nel deserto, con un tappeto di stelle luccicanti come mai avete visto, magari sorseggiando un fumante te alla menta mentre si racconta di leggende e storie improbabili. I più coraggiosi, specie d'inverno posso provare l'ebrezza di un tuffo nelle acque dell'oasi.

Dove alloggiare a Ksar Ghilane?
Chi ha budget limitati può utilizzare le offerte delle tende nomadi più economiche che si trovano attorno all'oasi. Il camping Ghilane ha prezzi che partono da un valore di circa 10 euro per notte. Anche per il mangiare si possono trovare soluzioni economiche ma comunque gustose.
Se invece non avete problemi finanziari allora il posto adatto per voi è il Pansea Ksar Ghilane Hotel, tende esclusive, atmosfere esclusive, 60 tende dotate di bagno privato con toilet, aria condizionata, piscina e terrazza. L'unico spazio lasciato al fascino del deserto è la mancanza della televisione in camera. Foto Flickr, cortesia: papao e John Spooner

  •  

News più lette

close