Cerca Hotel al miglior prezzo

Vacanze a Gabicce Mare e la riviera delle colline

Pagina 1/2

La lunga spiaggia sabbiosa di Gabicce Mare è interrotta da un promontorio e presenta brevi tratti di litorale ghiaioso e fondali profondi. Il centro balneare è disposto su due piani: la parte bassa, distesa su un piccolo golfo con uno spazioso arenile, è immersa nel verde ed offre una ricca dotazione alberghiera; in alto, ideale per le ore della notte con la sua atmosfera di festa, i locali notturni, i ristoranti tipici, le pizzerie, sorge Gabicce Monte su di uno scoglio panoramico ricco di vegetazione a picco sul mare. Merita una deviazione il romantico porto di Boia Vol/ugolo, con una piccola spiaggia protetta da un promontorio.

Una suggestiva strada ricca di scorci e panorami rnozzafiato si snoda per circa 20 km da Gabicce Mare a Pesaro nel cuore del Parca Regionale del Monte San Bortolo, lambendo pittoreschi paesi di pescatori a picco sull'azzurro dell'Adriatico come Costeldimezzo, Fiorenzuola di Focaro, dall'intatto nucleo medievale, e Santo Morino Alto.
La bella città di Pesaro detta reso di Mare, offre 8 km di spiaggia ampia e sabbiosa, suddivisa tra la spiaggia di ponente e quella di levante dalla Sfero Gronde, enorme scultura-totem di Amaldo Pomodoro nei cui pressi sorge il liberty Villino Ruggeri. Le efficienti strutture alberghiere sorgono a un passo dal suggestivo centro storico e dall'animato porto canale.

Una strada panoramica serpeggia sul colle Ardizio tra Pesaro e Fano, affascinante cittadina dal nobile passato: qui il litorale torna ad essere pianeggiante, lineare e sabbioso, intervallato da brevi tratti ghiaiosi.
Tra i fiumi Metauro e Cesano si trovano altri due ospitali centri balneari: Torrette di Fano e Maretta di Mondolfo, con il vecchio borgo di pescatori e la spiaggia in parte ghiaiosa.

La collina che si eleva alle spalle dei centri balneari marchigiani conserva gli insediamenti abitativi originari, dalla civiltà picena o romana, fino all'espansione comunale del medioevo. Da questi paesi alti, simili a balconi strategici a picco sul mare, sono nate le attuali marine soprattutto in funzione dello sviluppo della pesca d'altura. Tra questi antichi centri collinari, spesso contrassegnati dai resti di torri di awistamento per la difesa dai Saraceni, ci sono castro medievali come Gabicce Monte (l'antico Costellum Ligobitili), o Fiorenzuola di Focoro, il cui nome allude ai fuochi che si accendevano sull'alto di una rupe per agevolare i naviganti, o i castelli di Pesaro come Trebbiontico, Novi/oro e Condeloro, racchiusi nel giro delle mura.
... Pagina 2/2 ...
Dall'alto dei promontori di Gabicce Monte e Casteldimezzo, quando il mare in certe giornate d'estate è particolarmente limpido, si scorgono grandi macchie scure, immobili, alternate a zone più chiare, quasi ad evocare mura, edifici, strade.
Gli anziani pescatori dicono che lì sorgeva Valbruna e raccontano di eccezionali ritrova menti, tra cui statue di marmo e di bronzo, ricordano i rintocchi di una campana sommersa e mostrano orgogliosi le tante anfore incrostate di conchiglie effettivamente recuperate nella zona. Secondo la leggenda la città fu fondata da coloni greci 2.500 anni fa: un utile scalo commerciale sito su un sicuro approdo naturale protetto dalle colline circostanti. AI porto greco subentrò quello romano fino a quando, nel I sec. a. c., un terribile maremoto provocò lo sprofondamento della costa per alcune centinaia di metri con la conseguente distruzione di Valbruna. E forse la città sommersa è ancora lì, sotto il mare, come affermano i tanti sub che percorrono la zona e raccontano di mura, resti di case, anfore..

Da non perdere: nei pressi di Gabicce Mare, a 3 km dalla costa, l'antico borgo e l'incantevole Costello di Grodoro, scenario ideale per chi voglia godere delle magiche atmosfere del passato.

Eventi e manifestazioni: Festa del Parco San Bartolo, fine maggio; Concorso nazionale di pittura, fine giugno; Martedì dell'arte, giugno-agosto Durante l'estate si svolgono numerose escursioni guidate via mare nel Parco Regionale del Monte San Bartolo.

loading...
close