Cerca Hotel al miglior prezzo

Sines: vacanza sulle sue spiagge. Alentejo, Portogallo

Pagina 1/2

Antico borgo di pescatori, trasformatosi con il turismo e l’industria. Attualmente è un porto industriale petrolifero molto importante nell’economia del paese. Sulla baia si possono vedere le rovine di un castello medievale, restaurato nel XVI secolo. Si dice che qui sia nato Vasco da Gama (1468-1524), figlio dell’Alcalde maggiore di Sines. Una delle torri del castello ospita un museo dedicato al navigatore.

A Sines, è possibile inoltre visitare il Museu Arqueológico, che conserva reperti rinvenuti nella regione, che hanno fornito la prova della sua occupazione già in tempi remoti. Il museo ripercorre la storia dell’occupazione umana dell’area di Sines dal Paleolitico, con particolare riguardo al "Tesouro do Gaio" (VII secolo a.C.) e alle pietre intagliate della “Basílica Visigótica” (VII secolo d.C.).

Praia Grande de Porto Covo - Inserito nel Parco Naturale del "Sudoeste Alentejano e Costa Vicentina”, Porto Covo era un piccolo paesino di pescatori che nel corso del XX secolo si è sviluppato notevolmente, conservando tuttavia intatto il fascino delle sue tranquille viuzze, costeggiate da case di calce immacolata che si stagliano sullo sfondo azzurro del mare.

Vicina al villaggio, Praia Grande presenta tutte le caratteristiche di una spiaggia urbana, dotata di comodi accessi e buone infrastrutture. Circondata da grandi scogli che la rendono più riparata, è bagnata da un mare limpido, talvolta mosso da forti onde, molto apprezzate dai surfisti.

La Praia da Ilha do Pessegueiro è situata di fronte all’isola a cui deve il nome, dove si trovano tracce di un’occupazione molto antica, come la fabbrica per la salatura del pesce, di epoca romana, che si ritiene sia all’origine del suo nome, dal latino “piscatorius”.
... Pagina 2/2 ...
Nei mesi estivi, numerose imbarcazioni consentono di visitare l’isola, attraversando il canale un tempo usato come porto dalle navi romane e cartaginesi che vi trovavano riparo, e che oggi offre condizioni ottimali per praticare numerosi sport nautici come il windsurf, il canottaggio e le immersioni.

Le onde forti e regolari fanno della Praia de São Torpes una delle migliori per il surf lungo l’intera costa portoghese, tanto da ospitare svariate Scuole che insegnano tale disciplina.

Inserita nel Parco Naturale del "Sudoeste Alentejano e Costa Vicentina”, e precisamente alla sua estremità settentrionale, la Praia de São Torpes è un esteso arenile punteggiato qua e là da scogli e bagnato da un mare più caldo rispetto ai lidi vicini.

Fonte: Ufficio turistico del Portogallo
Visita Visitportugal.com
 

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittà World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close