Cerca Hotel al miglior prezzo

Terras de Bouro: la città, i laghi, il fiume Homem e le Caldas do Gerês

Terras de Bouro, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Situato vicino al fiume Homem, gran parte del territorio di Terras do Bouro è inserito nel “Parque Nacional da Peneda-Gerês”.

Nei dintorni, i laghi formati dalle dighe (barragem) di Caniçada e di Vilarinho das Furnas sono luoghi di grande bellezza; la creazione di quest’ultima ha sommerso il villaggio da cui prende il nome, i cui reperti sono oggi esposti presso il “Museu Etnográfico” di Terras de Bouro.

Poco lontano, i santuari di São Bento da Porta Aberta e della Senhora da Abadia sono meta di grandi processioni e pellegrinaggi. I documenti che consentono di ripercorrere la storia di questo santuario, edificato in onore di San Benedetto, sono alquanto scarsi. Secondo il testamento di Tomé Pires, del 1640, il santuario risalirebbe al XVII secolo. L’altare maggiore è dedicato a San Benedetto, così come gli azulejos istoriati della cappella maggiore.

Vi si svolgono processioni il 20 e 21 marzo, il 10 e l’11 luglio e il 10 e il 15 agosto. Il culto del Santo è attestato dalla metà del XVIII secolo, epoca in cui la cappella era nota solo con il nome di San Benedetto.

Nei dintorni le Caldas do Gerês. Le terme del Gerês erano note e già state esplorate al tempo dei romani. Il primo stabilimento termale fu tuttavia costruito solo nel XVII secolo, durante il regno di D. João V. L’eccezionale qualità delle acque e l’ubicazione all’interno del maestoso Parque Nacional da Peneda Gerês, accanto alle sponde di un ruscello e avvolta da un magnifico paesaggio, fanno di questa località termale un luogo ideale per vacanze tranquille e riposanti.

Nella regione, vale la pena visitare anche i bacini di Caniçada e Salamonde.

Fonte: Ufficio turistico del Portogallo
Visita Visitportugal.com
 


  •  

 Pubblicato da - 01 Febbraio 2009 - © Riproduzione vietata

News più lette

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close