Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Sesimbra

Sesimbra (Portogallo), visita al castello, le spiagge e i dintorni

Pagina 1/2

Ritenuta una delle città marittime più interessanti del distretto di Setubal in Portogallo, Sesimbra è in effetti un’ottima destinazione per il turismo europeo, che si tratti di un lungo soggiorno o di una breve vacanza.

Il suo agglomerato urbano accoglie oltre 37.000 residenti ma ciò nonostante vige una sostanziale tranquillità e il mare, manco a dirlo, corrisponde all’attrazione principe, qualcosa che potente dà valore a una fascia costiera costellata di romantiche scogliere e spiagge biancheggianti in sintonia con i riflessi azzurri dell’acqua su cui si alternano i riverberi del sole il giorno e quelli della luna luminosa la notte.

La bellezza di Sesimbra, però, non si esaurisce sulle rive poiché anche l’entroterra ha qualcosa da dire attraverso il Parco Nazionale Arrabida, ricco di foreste incontaminate che arrivano quasi fino ai promontori scogliosi su cui le grandi onde oceaniche s’infrangono spruzzando gocce di meraviglia.

Le spiagge di Sesimbra

Tutta l’area alterna il verde della vegetazione alla sabbia granulosa del litorale: la baia, adeguatamente servita per coccolare il turista, è a ogni modo rimasta in molti tratti selvaggia, inframezzata dalle imponenti scogliere, dal porticciolo di pescatori e dal piccolo fortino. Qui le spiagge sono davvero fra le più ammirevoli della nazione lusitana, specialmente Praia da California e Praia do Figueirinha, che si estende placida e dorata ma coronata e protetta dalle colline.

Val la pena dedicarsi a rinfrescanti bagni vivendo appieno questo paradiso in terra, ma occorre anche gestirsi bene il tempo poiché l’esplorazione accurata del Parco Nazionale Arrabida richiede giorni, dati i numerosissimi sentieri e itinerari escursionistici da fare a piedi o in bicicletta, accompagnati dai poetici rumori dell’oceano che sembra parlare direttamente al cuore di chi lo ascolta attentamente.

Cabo Espichel

Il panorama si rivela dunque spettacolare, un mosaico di siti attrattivi come ad esempio Cabo Espichel, promontorio a ovest della località (distante appena 14 km) che riserva piacevoli sorprese, il faro arroccato, il settecentesco Santuario de Nossa Senhora da cui osservare trionfanti la bella Costa Caprica, la Cappella di Ermida da Memoria (costruita nel punto dove dei pescatori videro apparire la Vergine Maria nel XIV secolo) e l’area contraddistinta da vere orme di dinosauro.

... Pagina 2/2 ... E’ opportuno poi spostarsi al Castello Moresco che sovrasta la città da un’altura facilmente raggiungibile in poco più di 30 minuti di camminata. La Rocca è visitabile gratuitamente, perciò approfittatene.

Con tutti questi presupposti, non stupisce che Sesimbra sia letteralmente presa d’assalto dai turisti di tutto il mondo da giugno a settembre, prevedendo piccole fiumane anche in autunno e in inverno considerando il clima estremamente piacevole, caldo nella bella stagione e mite in quella fredda.

I prodotti tipici di Sesimbra

Per quanto vi siano quasi più hotel che case, occorre organizzarsi e prenotare per tempo onde evitare di dover rinunciare a un’odissea di piacevolezza e relax. Vietato inoltre dover fare a meno di opime degustazioni di pesce fresco, un tesoro cucinato dai graziosi ed efficienti ristoranti soprannominati in gergo portoghese marisqueiras poiché quasi sempre discreti, timidi, nascosti all’interno delle tante stradine che attraversano il nucleo urbano. Un consiglio sincero: provate subito l’Arroz de Marisco, piatto composto da molluschi, granchi e riso servito su pirofile di argilla per fomentare la convivialità e la condivisione fra i commensali.

Il vino ovviamente non manca: la campagna brulica di vigneti e la produzione vinicola è costantemente ai massimi livelli, cosicché due fra le più prolifiche aziende, la Quinta da Bacalhoa e la José Maria da Fonseca, organizzano sovente dei tour molto interessanti atti a illustrare i processi produttivi, la storia dell’attività e aneddoti finalizzati all’assaggio finale dei vari nettari, su tutti il prelibato Moscatel de Setubal.

Come arrivare a Sesimbra

Conviene atterrare in aereo all’aeroporto di Lisbona (lontano solo 30 minuti) e successivamente utilizzare gli autobus TST diretti alle varie destinazioni; in automobile ci si può spostare tranquillamente, ma si tenga conto delle ripide colline tra le quali serpeggia la N379 tra Sesimbra e Setubal, una strada panoramica suggestiva ma a tratti necessitante di attenzione.

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close