Cerca Hotel al miglior prezzo

Msida (Mesida), visitare la piccola localitą di Malta

Pagina 1/2

E’ una delle cittadine più piccole di Malta, una perla fine che pare essersi arenata lungo la costa, portata dalle onde limpide del Mediterraneo. Ma si tratta anche, senza alcun dubbio, di una delle più belle località dell’isola, circondata da un paesaggio magnifico che comprende la sabbia dorata, la roccia e la collina dell’interno, immersa in un clima idilliaco e intrisa di tradizioni senza tempo.

Siamo a Msida, cittadina marittima situata lungo il litorale nord-orientale di Malta, popolata da circa 8 mila abitanti ma scelta ogni anno da innumerevoli turisti come meta delle proprie vacanze estive. Il nome del borgo deriva dall’arabo “msayda”, che significa “casa del pescatore”, infatti le abitazioni che si affacciano sulla costa sono quelle dei marinai e dei lupi di mare, tinteggiate di colori pastello, con le finestre di legno che ravvivano le facciate come fazzoletti colorati.

Incastonata tra gli abitati di Ta' Xbiex, Gzira, San Gwann, Birkirkara, Santa Venera, Hamrun e Pietà, Msida è da sempre un centro molto importante per i traffici commerciali e per le vie di comunicazione di Malta, infatti ancora oggi il 55% delle linee degli autobus attraversa la cittadina. Situata a nord della capitale La Valletta, la località iniziò ad assumere le caratteristiche di una città vera e propria verso la fine del XVIII secolo, quando un valoroso cavaliere dell’ordine di San Giovanni decise di erigere proprio qui la sua dimora, creando anche un luogo termale destinato all’igiene personale e al tempo libero della popolazione locale.

L’edificio è in piedi ancora oggi, e viene utilizzato dai pescatori per riparare le proprie imbarcazioni e le attrezzature per la pesca. L’attrattiva più interessante del borgo è infatti il porticciolo turistico, creato all’interno di una frastagliata insenatura naturale, in grado oggi di ospitare oltre 250 barche di vario tipo, dagli yacht alle barche a vela.

... Pagina 2/2 ...Msida deve il proprio prestigio anche alla presenza dell’Università di Malta, in parte situate in questo borgo antico di pescatori. La sede universitaria si trova in un sobborgo chiamato Tal-Qroqq, che sorge sulla cima di un piccolo rilievo. Ma i visitatori alla ricerca di puro svago apprezzeranno maggiormente la piacevole passeggiata lungo il molo, il panorama che si gode dal porto e specialmente la splendida chiesa barocca di San Giuseppe, che è una delle famose cappelle maltesi scavate nella roccia, realizzata all’inizio del XIX secolo.

Le passeggiate, così come la vita da spiaggia, sono conciliate dal clima mediterraneo della cittadina e, in generale, di tutto l’arcipelago maltese. Le estati calde ma ventilate, accarezzate da un sole generoso, e gli inverni sempre miti senza picchi di freddo eccessivo, fanno sì che Msida possa considerarsi un’ottima meta di vacanza per tutto l’arco dell’anno. Le temperature medie di gennaio, il mese più freddo, oscillano tra un minimo di 10°C e un massimo di 15°C, mentre in luglio e agosto si passa dai 22°C ai 33°C.

Lo stesso clima gradevole favorisce la voglia di fare festa e trascorrere qualche bella serata in compagnia degli isolani. Non c’è niente di meglio, allora, delle manifestazioni e degli eventi popolari che vengono organizzati nel centro di Msida nel corso dell’anno. L’appuntamento più atteso è la celebrazione del patrono St. Joseph, che si svolge nella seconda metà di luglio e dura una settimana e mezzo, con giochi folcloristici, stand eno-gastronomici e spettacoli musicali della tradizione.

Per arrivare a Malta e raggiungere Msida si può scegliere tra due opzioni. Chi decide di prendere l’aereo può contare su numerosi collegamenti che uniscono l’aeroporto internazionale di Malta a diversi scali europei. Se si preferisce viaggiare via mare si può salpare dai principali porti europei con il traghetto o l’aliscafo.
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close