Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Pissouri

Pissouri Village e Pissouri Bay, vacanza relax nel mare di Cipro

Pagina 1/2

La costa nei pressi di Pissouri è un lungo nastro di sabbia, che qua e là si interrompe per agghindarsi di una grotta, di uno scoglio, di una caletta rocciosa schiaffeggiata da onde più impetuose. Il villaggio – uno dei più rinomati di Cipro – se ne sta a metà strada tra Limassol e Paphos, lungo il litorale meridionale dell’isola: a pochi chilometri di distanza c’è la baia di Capo Aspro, mentre a ridosso del borgo si innalza verso il cielo una morbida collina verde, tappezzata di arbusti odorosi e di alberi.

Pissouri, nel distretto di Limassol, è in realtà suddivisa in due nuclei diversi, Pissouri Village e Pissouri Bay. La popolazione totale ammonta a poco più di mille persone, di cui soltanto la metà originarie di Cipro: sono infatti moltissimi gli stranieri, soprattutto britannici, che scelgono questa località fiabesca per acquistare una casa sul mare e poter trascorrere delle vacanze rilassanti e allo stesso tempo avventurose ogni volta che vogliono. Quando nel nord Europa il tempo è freddo e grigio è un piacere avere un nido in cui fuggire, pieno di sole e profumi mediterranei, e anche chi deve accontentarsi di una piccola parentesi estiva farà in tempo ad innamorarsi di questi luoghi paradisiaci.

Certe zone sono aspre e selvagge, e il silenzio della natura è emozionante, ma ciò non significa che Pissouri sia una villaggio sperduto e non civilizzato. Al borgo non manca nulla per poter offrire un soggiorno confortevole e divertente: ci sono molti negozi, tutti i servizi sono assicurati, nella piazza centrale non manca la banca e ovunque, sul mare e lungo le stradicciole caratteristiche del centro, si incontrano numerose taverne in cui gustare le specialità tipiche della cucina cipriota.

Accanto al relax e alla vita da spiaggia, Pissouri mostra ai propri ospiti un repertorio culturale notevole, dovuto alla sua lunga storia, al passaggio nei secoli di diversi abitatori e al proliferare appassionante di leggende che si sono alimentate nel tempo. Una storia tradizionale racconta che 300 santi germanici giunsero a Cipro dalla Palestina per predicare in varie parti dell’isola, approdando proprio a Pissouri nel pieno della notte. È storicamente accertata, invece, la teoria riguardante il nome della località: pare che Pissouri derivi dalla parola greca “pissa”, che indica le piante di pino. Da questi alberi, in passato, si ricavava la corteccia che veniva venduta durante l’impero bizantino e nel medioevo, sino al XV secolo e all’era dei Franchi a Cipro.

Tra gli edifici di valore storico e architettonico spiccano numerose chiese, come quella di Sant’Andrea Apostolo costruita nel 1883 ad opera dei cittadini, che volontariamente decisero di investire denaro e fatica nell’opera. I lavori proseguirono per ben dodici anni, sino ad ottenere una bella chiesa in stile gotico che era affiancata, fino al 1912, dal cimitero del villaggio. L’edificio è famoso per un’icona lignea intagliata del 1890. Da vedere anche le cappelle di San Giorgio, del Profeta Elia, di Sant’Alessandro e San Maurizio.

... Pagina 2/2 ...I prodotti locali più diffusi, che in occasione delle feste si mostrano sotto forma di vini prelibati o gustosi piatti, sono l’uva, le patate e gli agrumi, ma anche le olive e le mandorle. In particolare le chiome argentee degli ulivi, sostenute dai loro tronchi nodosi e antichi, e i filari simmetrici delle viti, danno al paesaggio un suggestivo sapore mediterraneo. Erano queste colture, fino a poco tempo fa, a garantire la sopravvivenza del borgo, che oggi si avvantaggia anche della forte presenza turistica.

Per il vs soggiorno la Redazione vi consiglia le due soluzioni del gruppo alberghiero Columbia Hotels & Resorts (www.columbia-hotels.com): il Columbia Beach Resort Pissouri, un hotel di lusso con Spa adagiato sulla Baia omonima di Pissouri ed il Columbia Beachotel Pissouri un hotel adiacente, adatto alle famiglie, con 116 suite di diversa tipologia e grandezza oltre a camere di lusso. Chi vi scrive ha avuto il piacere di pernottare nel Beach Resort (Vedi foto) e vi assicuro che non ne rimanerrete delusi!

I visitatori, in effetti, non mancano mai: merito del paesaggio splendido ma anche del gradevolissimo clima isolano. Estate calde, secche e soleggiate e inverni dolci, con temperature mai troppo basse, si rivelano gli ingredienti perfetti per una vacanza balneare: basti pensare che i valori medi di gennaio, il mese più freddo, vanno da un minimo di 6°C a un massimo di 17°C, mentre in luglio variano tra i 22°C e i 35°C. Le precipitazioni, scarse nei mesi estivi, toccano il picco massimo tra dicembre e febbraio, quando piove anche per una decina di giorni.

Per arrivare a Cipro ci si può servire di tre diversi aeroporti: Ercan, Larnaca e Paphos. Tutti e tre prevedono voli frequenti verso e da varie città della Grecia, dell’Inghilterra e dell’Italia (Venezia, Milano e Roma). Quello di Paphos è il più vicino a Pissouri, che può essere raggiunta in autobus o con un taxi in breve tempo.

Fonte: ENTE NAZIONALE per il TURISMO di CIPRO
Ufficio Stampa Thema Nuovi Mondi srl
Visita Turismocipro.it - Email
 

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close