Cerca Hotel al miglior prezzo

Falun, Svezia: la visita alla cittą e alle sue miniere di rame

Falun, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

La splendida cittadina di Falun, nel cuore della Svezia centro-meridionale, è capoluogo, o län in svedese, della nota contea della Dalarna ed è famosa per essere una delle vecchie città minerarie della nazione. Dalla miniera di Falu koppargruva, infatti, storicamente si estraevano i due terzi del rame mondiale, in particolare nei secoli XVI e XVII, periodo in cui grazie a queste ingenti quantità di rame vennero addirittura finanziate le guerre che poi assicurarono il potere della Svezia nelle regioni scandinave. Questo giacimento minerario, oltretutto, appartiene alla Stora Kopparbergs Bergslags Aktiebolag, la più antica società industriale della Svezia, esistente dal 1347.

La bellezza di Falun consta essenzialmente nella meravigliosa natura che la circonda, ma non solo. La città possiede anche una splendida chiesa medievale e un’altra risalente al XVII secolo, quest’ultima particolarmente ricca di iscrizioni funerarie ed elementi di pregio. Altri edifici della zona che, senza dubbio, meritano una visita sono il Darlanas Museum e la casa di Carl Larsson.

Il primo è un luogo davvero speciale per gli svedesi di questa bella regione, la Dalarna, che vanta una lunghissima tradizione d'arte e folclore, sapientemente coniugati in questo museo la cui visita è come un vero e proprio tuffo nel passato del territorio.

Dal Dalahäst, il cavallo di Dalarna, ovvero una piccola statuetta in legno raffigurante un cavallino e simbolo della Dalarna, a opere d’arte locali, ai costumi tradizionali, tutto qui rimanda alla storia e alle tradizioni di questa bella regione svedese e, a completare l’opera, ci sono anche un curioso negozio di souvenir e un fantastico ristorante tipico, in cui assaggiare le prelibatezze locali, quali il Pytt i Panna, pasticcio di carne, il Falukorv, salsiccia di maiale bollita, i biscotti speziati e le famose polpettine di carne, condite con salsa ai mirtilli e purè.

Per gli appassionati d’arte, invece, meta imperdibile durante un viaggio in questa zona è senza dubbio la casa del famoso pittore svedese Carl Larsson, situata a Sundborn, uno dei tätort di Falun, termine con cui si indicano delle aree urbane con scarsa popolazione appartenenti al territorio.

Nonostante il paesino di Sundborn - raggiungibile in autobus da Falun - non riservi altre attrattive, una visita a questa casa è caldamente consigliata in quanto permette una suggestiva panoramica sulla vita e sull’opera di questo famoso pittore, oltre ad avere un incantevole giardino in cui osservare la ricca vegetazione tipica della zona.

La vera perla di quest'area, il grande vanto di Falun, sono le vecchie miniere di rame, la cui attività è terminata ufficialmente negli anni ’90 e che sono poi state adibite a sito di visita aperto ai turisti, proclamato di recente Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Visitare questo sito di archeologia industriale vi porterà alla scoperta di un vero e proprio mondo sotterraneo in cui osserverete da vicino le condizioni di lavoro in miniera nelle varie fasi temporali.

L’illuminazione è minima per creare un’atmosfera ancora più suggestiva e, nelle profondità della miniera, che arriva fino a 66 metri, potrete notare oggetti abbandonati e ascoltare interessanti storie di vita e di lavoro di coloro che l’hanno popolata.

Visitando Falun, non potrete non innamorarvi dei suoi boschi, dei laghetti, della natura che ancora incontaminata cresce selvaggia come in molti altri territori della Svezia, autentico polmone verde dell’Europa settentrionale. Qui la natura fa parte della vita quotidiana, il bosco circonda case ed edifici e la vita scorre tranquilla, tra un giro in bicicletta e una passeggiata al parco, senza dimenticare gli sport invernali, naturalmente, che grazie all’abbondante neve durante l’anno, in questa cittadina non mancano mai. Si ricordi che Falun ha ospitato i campionati mondiali di sci nordico, sci di fondo, biathlon e molte altre discipline.

Per arrivare in questa località è consigliabile raggiungere la vicina città di Borlänge in aereo, o in alternativa Stoccolma, il cui aeroporto è situato a circa 150 km dalla vostra destinazione. Da entrambe le parti, potrete prendere un treno ad alta velocità che vi condurrà direttamente a Falun, grazie alla linea Stockholm- Borlänge -Falun.

  •  

News più lette

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close