Cerca Hotel al miglior prezzo

Gloucester: la cittą dalla Cattedrale allo Ski & Snowboard Center

Pagina 1/2

Nella regione nord-occidentale dell’Inghilterra sorge il capoluogo della contea del Gloucestershire, la città di Gloucester, che si affaccia sul corso del fiume Severn e il cui nome, in inglese antico “forte lucente”, riecheggia un passato glorioso e combattivo. All’estuario del Severn si collega, tramite il Gloucester and Sharpness Canal, il porto cittadino, restaurato negli anni Ottanta con la creazione di un museo, appartamenti, negozi e bar che ne fanno un’area molto vivace. Proprio la strategica posizione sul corso d’acqua ha fatto della città, di antica fondazione romana, uno dei maggiori porti dell’Inghilterra, con un cuore medievale incantevole. La zona è poi ideale per partire e visitare l’appassionante territorio della Contea circostante, nota in tutto il paese specialmente per l’allevamento di bestiame.

Un tour cittadino può iniziare da The Cross, in pieno centro di Gloucester, da cui si diramano le principali vie cittadine, ad esempio l’ampia Westgate Street che accompagna i visitatori sino ai piedi dell’imponente e bellissima cattedrale. Fondata 1300 anni fa e tutt’ora utilizzata quotidianamente, la Cattedrale (vedi foto) porta i segni delle epoche che si sono susseguite e ne hanno via via plasmato l’architettura, anche se i tratti preponderanti rimangono quelli tipici del medioevo. Merita una certa attenzione il convento annesso, dotato di un fascino speciale che non è sfuggito ai produttori del film Harry Potter: molte sono le scene della famosa pellicola che sono state girate con questa scenografia d’eccezione. In più la chiesa è custode di alcune preziose opere d’arte tra cui la Charter House, la tomba di Edoardo II e del Duca di Normandia, oltre alle splendide vetrate che regalano all’interno una luce magica.

Una delle zone più caratteristiche della città è quella del porto, che ospita il già citato National Waterways Museum: si tratta di un percorso espositivo che narra la storia, iniziata 200 anni fa, del trasporto fluviale, con alcune sale riservate alle attività per le classi scolastiche. Il museo è poi dotato di un café e un negozio di libri e articoli da regalo a tema, oltre ad offrire la possibilità di prenotare una gita in barca sul fiume Severn. Altri importanti musei di Gloucester sono il Soldiers of Glouchestershire Museum, che racconta le imprese dei soldati della contea e delle loro famiglie negli ultimi 300 anni; il Gloucester Folk Museum, che mette in scena il folklore e la vita sociale della città e della regione a partire dalle feste tradizionali sino all’agricoltura, la pesca, la cucina e tanto altro ancora; il Gloucester City Museum and Art Gallery, custode di reperti provenienti dall’intero Gloucestershire, come scheletri di dinosauri o resti di costruzioni romane, nonché sede di numerose attività ed eventi nell’arco dell’anno. Infine il Gloucester Antique Center, collocato in un granaio di età vittoriana, è una sorta di grande mercato dell’antiquariato, dove più di 140 appassionati comprano e vendono un’enorme quantità di antichi pezzi pregiati.

Gli amanti degli sport invernali saranno entuasiasti del Gloucester Ski & Snowboard Center (vedi foto), uno dei più grandi e spettacolari impianti sciistici artificiali del Regno Unito. Dallo scii allo snowboard, passando addirittura per il golf, tutte le diverse passioni verranno soddisfatte in questo divertente centro sportivo.

... Pagina 2/2 ...Uscendo dai confini di Gloucester ci si immerge negli splendidi paesaggi del Gloucestershire, costellati di innumerevoli attrattive interessanti non lontane dalla città, mete ideali anche solo per le escursioni di una giornata. Verso sud si incontra Berkeley, celebre per il suo splendido Castello, mentre ad ovest ci si inoltra nella Royal Forest of Dean, uno dei più antichi parchi del paese. A est sorge invece Cheltenham, un centro termale di villeggiatura noto per la sua Pump Room, per le strade raffinate e i meravigliosi Imperial Gardens.

Tra la fine di luglio e l’inizio di agosto la città è lo scenario del Gloucester Festival, una grande manifestazione della durata di due settimane e tre weekend, durante i quali si susseguono giochi, divertimenti e attività per gli ospiti di tutte le età. I festeggiamenti cominciano con la tradizionale sfilata carnevalesca in costume, che si ripete ormai da 72 anni per decretare di volta in volta un gruppo vincitore. Nelle due settimane seguenti una festa continua invade il Gloucester Park, portandovi musica, artisti di strada, attori, esibizioni sportive e spettacoli pirotecnici.

Per raggiungere la città ci si può servire del Bristol Airport, a circa 54 km da Gloucester, o del Birmingham International Airport, a 70 km, entrambi serviti da molte compagnie aree con destinazioni verso numerose città europee. A soli 6 km da Gloucester, poi, sorge il Gloucestershire Airport, che però offre soltanto voli a brevi distanze all’interno del paese o spostamenti in elicottero.

Il clima della zona è generalmente temperato, e non presenta picchi eccessivi né in direzione di temperature molto basse né per quanto riguarda i caldi estivi: le temperature dei mesi più assolati non superano comunque i 18-20°C, mentre in inverno non si scende spesso al di sotto dello zero. L’alto tasso di umidità, intorno agli 800 mm di pioggia medi all’anno, fa apparire i mesi invernali più rigidi di quanto non indichi il termometro. In ogni caso le stagioni migliori per godere gli splendidi paesaggi della zona e apprezzare le suggestive strade cittadine sono la primavera e l’estate.
loading...
28 Giugno 2017 Valle del Chiese in Trentino: vie ferrate, ...

Appassionati degli sport estremi tenetevi forte. C’è un luogo ...

NOVITA' close