Cerca Hotel al miglior prezzo

Coventry (Inghilterra): cosa vedere e cosa sapere

Pagina 1/2

  • Coventry di notte
  • Priory Place - Coventry
Nel cuore delle West Midlands inglesi sorge Coventry, city e metropolitan borough di 304.000 abitanti circa, la nona città più grande dell’Inghilterra. Situata ad appena 30 km a est di Birmingham e a 153 km in direzione nord-ovest rispetto a Londra, si tratta della città inglese più lontana dalla costa, incastonata com’è nel profondo della campagna britannica. Di antica fondazione, Coventry è stata quasi completamente ricostruita in seguito alla seconda guerra mondiale. Nello stesso periodo, per prima nella storia, ha stabilito un gemellaggio con un’altra città, la città di Dresda, con la quale aveva in comune l’aver subito entrambe pesanti bombardamenti. Col tempo la città è divenuta un importante centro di lavorazione del ferro e produzione della ceramica, nonché una delle maggiori sedi di industrie automobilistiche del paese. Non manca poi un’attenzione spiccata al campo della cultura, infatti sorgono in città due università, l’Università di Warwick e l’Università di Coventry .

Da un punto di vista prettamente turistico, la parte più interessante di Coventry è certamente il centro, abbracciato dal Ringway, una strada dall’avvolgente forma ad anello: entro tale limite sono infatti racchiuse tutte le attrazioni principali, i locali più frequentati e i negozi più importanti. Nella piazza del Broadgate sorge la statua della celebre Lady Godiva, famosa per avere sfidato il marito Conte di Mercia, secondo la leggenda, cavalcando nuda per le vie della città, per sostenere il popolo afflitto da tasse sempre più pesanti. Vale la pena poi di vedere la St.Michael Cathedral, riedificata accanto al luogo in cui sorgeva la cattedrale più antica, distrutta dai bombardamenti del secondo conflitto mondiale. Benché recente, del 1950, la chiesa custodisce un fascino antico dall’atmosfera medievale, e fa da scrigno a numerose belle opere d’arte e alla cappella del Christ the Servant. Non lontano si incontrano invece l’antica chiesa di Holy Trinity, rimasta miracolosamente illesa dai bombardamenti, e la altrettanto fortunata St.Mary’s Guildhall.

Sempre nel cuore di Coventry è possibile visitare alcuni musei e mostre interessanti, primo fra tutti il Museum of British Transport. Si tratta della maggiore collezione del paese nel campo del trasporto su strada, in cui si può osservare davvero di tutto, dalle prime e più originali biciclette sino alle macchine da corsa più veloci. La Herbert Art Gallery and Museum della città si trova attualmente nel pieno di un sostanzioso piano di rinnovamento che dovrebbe concludersi entro il 2008. Situata a due passi dalla Cattedrale e dalla zona dei negozi, l’edificio è dotato di un café, un negozio di gadgets e due gallerie espositive che comprendono dipinti e sculture. La galleria principale viene sfruttata soprattutto per esposizioni di arte contemporanea o percorso storici.

La fama di Coventry è legata anche ai numerosi eventi, specialmente musicali, che vi si svolgono ogni anno in diversi periodi. Il maggiore è sicuramente il Coventry Jazz Festival, la più grande manifestazione di musica jazz del Regno Unito; piuttosto noto è anche il Godiva Festival, anch’esso dedicato alla musica, che si tiene in luglio nel Coventry’s War Memorial Park. Durante quest’ultima manifestazione poi, nella giornata del sabato, si svolge una coloratissima sfilata in maschera che parte dal cuore cittadino sino a sfociare nel parco, verde scenario dei festeggiamenti.
... Pagina 2/2 ...
Il clima dell’Inghilterra è famoso per la sua imprevedibilità, e a Coventry la situazione non è differente: in una sola giornata il sole e le nuvole possono alternarsi più volte, costringendo i turisti a tenere in borsa sia ombrello che occhiali scuri. Bisogna tuttavia ammettere che la stagione estiva è piuttosto piacevole: nonostante qualche temporale passeggero il sole è generalmente splendente, senza diventare mai troppo aggressivo. Le temperature massime, nei mesi più caldi, non superano facilmente i 18-20°C. Gli inverni sono invece più freddi, piovosi e a volte imbiancati di neve, ma le temperature raramente scendono al di sotto dello zero.

Per raggiungere la Coventry dall’Italia ci si può servire dell’aeroporto di Birmingham, il Birmingham International Airport, a soli 17 km dal centro della città. Per i voli interni alla Gran Bretagna si può optare anche per il Coventry Airport, in località Baginton.

Fonte foto, cortesia: Coventry University
loading...
07 Agosto 2017 Cinecittą World: biglietti per ingresso ...

Il parco divertimenti di Cinecittà World ha appena iniziato la ...

NOVITA' close