Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Warwick

Warwick: la storica città inglese sul fiume Avon e il suo castello

Pagina 1/2

Appollaiata placidamente sul fiume Avon, Warwick, a circa 18 km da Coventry e a 4 km a ovest di Leamington, è una storica cittadina dello Warwickshire, in Inghilterra, che conta poco più di 25.000 abitanti. Collocata nell’area delle West Midlands, la città gode del tipico clima della zona, caratterizzato da inverni grigi che sembrano ancora più freddi di quanto non siano a causa dell’alto tasso di umidità, con temperature che variano tra i 2°C di temperatura media minima nel periodo più rigido, e i 18°C di massima in luglio.

La nascita di Warwick affonda le sue radici in tempi antichi, e ancora oggi sono chiari i tratti medievali del bel centro cittadino, ben conservato nonostante un grave incendio divampato, secondo le cronache, nel XVII secolo. Non sono solo l’arte e la storia a fare di questa città un luogo interessante, infatti nella zona circostante sono fiorenti l’agricoltura e l’allevamento, oltre alle numerose industrie che col tempo si sono sviluppate soprattutto nella parte settentrionale della contea.

La vera attrazione di Warwick, però, che le conferisce quell’atmosfera magica di paese di altri tempi, è il famoso castello, il Warwick Castle: si tratta di una costruzione suggestiva del XIV secolo, in posizione arroccata, a cui si accede attraverso la grandiosa Gatehouse e che ospita una ricca armeria, varie pitture antiche e molte stanze da scoprire, prima fra tutte la sontuosa Great Hall. Visitando gli angoli più nascosti del grande maniero si verrà conquistati dal potere di quegli oggetti e di quelle pietre, testimonianze preziose di un passato glorioso e oscuro allo stasso tempo, fatto di battaglie e vittorie ma anche di torture e prigionia. Tutt’intorno ci si potrà rilassare nei magnifici giardini, come il Peacock Garden, il Victorian Rose Garden e il Pageant Field. Nel corso dell’anno si svolge un ricco programma di eventi per il pubblico, a cui il castello fa da magico scenario.

Dal castello, scorrendo lungo la Mill Hill, si giunge nel cuore abitato della città, dove vale la pena di immergersi nei colori e nel chiasso allegro della Market Place.

... Pagina 2/2 ...Chi volesse scoprire qualcosa in più riguardo alla storia locale, invece, non dovrà fare altro che addentrarsi nel Warwickshire Museum, allestito in uno dei pochi palazzi che sopravvissero al distruttivo incendio del 1694. Qui si possono osservare settori di geologia, biologia e archeologia, che comprendono rari e interessanti fossili risalenti addirittura al giurassico. Da non perdere, poi, il Lord Leycester Hospital e la St.Mary’s Church, in mirabile stile gotico, con la sua bellissima Beauchamp Chapel.

Spesso si associa il nome di Warwick all’Università, ma questa, pur trovandosi nelle vicinanze, sorge in realtà nella località di Coventry. Si tratta di una delle maggiori strutture universitarie del Regno Unito. Da Warwick si può inoltre partire per l’affascinante itinerario delle CotsWolds Hills, lungo le quali sorgono numerose caratteristiche abitazioni immerse in giardini favolosi, tra cui la Stanway House e il Sudeley Castle.

La città ospita alcuni importanti eventi annuali, come il Spoken Word Festival, il Contemporary Music festival e il Folk Festival, coloratissimi e vivaci eventi musicali che invadono le strade di allegria; infine la Victorian Evening, una serata di fine novembre o inizio dicembre durante la quale si festeggia in onore della Regina Vittoria.

Per raggiungere Warwick ci si può servire del Birmingham International Airport, situato a circa 23 km in direzione nord-ovest rispetto alla cittadina. Da qui sono assicurati voli verso numerose destinazioni europee, verso l’India, il Medio Oriente e il Nord America, oltre ai voli interni in Gran Bretagna. I collegamenti con l’Italia prevedono rotte da e verso Roma e Milano, e la compagnia low cost Ryanair serve Pisa e Bologna.
loading...
close