Cerca Hotel al miglior prezzo

Parco Nazionale Morrocoy: Tucacas e Chichiriviche

Pagina 1/2

Il Parco Nazionale di Morrocoy (El Parque Nacional Morrocoy) esiste dal lontano 1974, e conta di un area protetta di oltre 32.000 ettari che si sviluppano lungo le coste nord-occidentali del Venezuela, la dove si forma una baia nota anche con il nome di " Golfo Triste", compresa tra i villaggi di Chichiriviche e di Tucacas. Meno conosciuto di Los Roques, Morrocoy offre però barriere coralline di pari bellezza e risulta più facile da raggiungere, anche semplicemente noleggiando un auto all'areoporto di Caracas. Dalla captale si arriva facilmente in poco più di mezza giornata di spostamento.

Il piatto forte del parco sono le sue isole, 12 di dimensioni cospiche più altri isolotti, tutte formate da coralli , acque turchesi, lagune interne, palme e foreste di mangrovie in un paesaggio unico e meraviglioso. Partendo da Tucacas ci sono mete assolutamente da non perdere, come Punta Brava, Playela e Playulita, Playa Nero e Playa Norte, e la fantastica Cayo Sombrero, forse con la barriera corallina più adatta per gli amanti dello snorkelling. Nei dintorni di Chichiriviche sono notevoli le spiagge di Cayo Pelon (isola senza vegetazione, da cui il nome) e Cayo Sal con la sua laguna interna ricca di sali da evaporazione.

Il grande flusso turistico del parco Morrocoy è dovuto proprio alle spiagge e acque trasparenti dei Cayos. con la possibilità di immersioni subacquee e snorkelling in un contesto naturale strepitoso, ma ci sono possibilità di altri sport acquatici come vela, windsurf e lo sci d'acqua. Il clima è quello di una perenne estate, con una temperatura media che si aggira sui 26,5 ° C regolata dal flusso degli alisei. Mon mancano i rovesci violenti dei climi tropicale, specie nella stagione umida che va da Aprile ad Ottobre e consente lo sviluppo della vegetazione che qui diventa fdavvero lussureggiante ed ospita una fauna variegata.

Ci sono più di 300 tipi di piante diverse, ciascuna specializzatasi a seconda dei diversi ambienti costieri che variano in termine di salinità delle acque, profondità dei fondali, presenza di coralli o di sabbie in prevalenza. Incontrerete alcune piante spettacolari che accompagnanano le foreste di mangrovie, ma anche alberi cospicui, che offrono i loro rami alla numerosa avifauna che frequenta il parco.
... Pagina 2/2 ...Rimarrete impressionati dal numero enorme di uccelli, che chiassosi frequentono i lidi di alcune isole adisabitate ma ricche di fitta vegetazione. Avrete la possibilità di fare bird-watching, con specie di cormorani, pellicani aironi e tantissime altre specie tra cui il coro-coro un fenicotterro di un rosso intensissimo.
Le foreste ospitano anche molti animali tra cui scimmie, volpi, e alcune specie di ursidi.

Come compiere le escursioni? A Tucacas e Chichiriviche si possono noleggiare piccole imbarcazioni a prezzi accessibili e passare delle splendide giornate di mare con il vostro pescatore locale che vi accompagnerà alla scoperta dei luoghi più incantevoli dell'arcipelago. Da non perdere il famoso Cerro di Chichiriviche, una imponente falesia calcarea che ospita diverse grotte, alcune delle quali molto interessanti, ma di certo le limpide e calde acque del Cayo Sombrero saranno quelle che accoglieranno il numero maggiore di ore di relax passate nell'incantevole parco di Morrocoy.


close