Cerca Hotel al miglior prezzo

Porto Rico (Puerto Rico), in volo verso salsa e spiagge caraibiche

Porto Rico, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Porto Rico (in spagnolo Puerto Rico) è uno stato di 4 milioni di abitanti situato sulla più piccola isola delle Grandi Antille, ad est della Repubblica Dominicana e ad ovest delle Isole Vergini, politicamente "Stato liberamente associato" agli Stati Uniti d’America.

Quando i coloni sbarcarono per la prima volta nel 1493, l’isola era abitata dalle tribù indigene degli Arawak e dei Taino, che vennero ben presto decimate e progressivamente rimpiazzate da schiavi provenienti dall’Africa nel lavoro sui campi. In pochi anni l’isola divenne un importante porto all’interno dello scacchiere commerciale dell’Impero spagnolo, che viste le minacce provenienti dall’Europa, decise di fortificare buona parte del territorio con la costruzione di fortezze e muraglioni, che dissuasero olandesi, inglesi e francesi dalle loro mire di conquista. Nel 1898 scoppiò la guerra ispanio-americana, con l’esercito statunitense che come prima cosa decise di occupare l’ormai ex colonia spagnola di Porto Rico, sbarcando a Guànica. Il "Trattato di Parigi" dello stesso anno assegnò ufficialmente la nazione agli USA. Nel 1947 il presidente Truman nominò il primo governatore portoricano dell’isola, Jesus Pinèro, sostituito nel 1949 da Luis Muñoz Marín eletto dai cittadini. La voglia di ulteriore maggiore autonomia portò nel 1952 alla costituzione di un Commonwealth politico, che diede avvio ad una progressiva industrializzazione grazie all’"operazione Bootstrap", un progetto che proponeva di cambiare le basi dell’economia da agricole a manifatturiere.

Sebbene le lotte per definire lo "status politico" di Porto Rico non siano ancora finite, oggi il paese è tranquillo, ed è diventato una ricercatissima meta turistica, grazie al suo spettacolare territorio costituito da rocce vulcaniche, e soprattutto allo splendido mare.

Alcune delle migliori spiagge dell’isola sono: Luquillo Beach, una cinquantina di chilometri ad est di San Juan (la capitale), una grande baia a mezzaluna bordata da un boschetto di palme, affacciata su una tranquilla laguna che nasconde spettacolari barriere coralline, servita da impianti moderni come docce, spogliatoi e depositi; Hyatt Dorado Beach, sulla costa occidentale, conosciuta come la spiaggia dei bambini, poiché munita di una grande area di divertimento per i più piccoli, con giochi ed attività organizzate da animatori; Playa de Ponce, una lunga striscia di sabbia bianca distesa sulla costa meridionale, la meno popolata e quindi più tranquilla, ideale per nuotare; Boqueròn Beach, la spiaggia cittadina di Boqueròn, cinque chilometri di spiaggia frequentati da pescatori e subacquei, alla ricerca delle pregiate ostriche che popolano questi fondali; e la Playa Higüero, sulla costa occidentale nel distretto del Rincòn, meta ambitissima di surfisti provenienti da tutto il mondo, che tra novembre ed aprile non vedono l’ora di cimentarsi con gli impegnativi cavalloni dell’Oceano. Bellissime sono anche Culebra e Vieques, atolli ad est dell’isola di Porto Rico, paradisi di tranquillità immersi nella florida natura tropicale.

La Capitale è San Juan de Porto Rico, che conta quasi mezzo milione di abitanti, situata all’interno di un’area densamente urbanizzata, polo economico ed industriale più importante dello stato portoricano, ma anche uno dei centri più ricchi di storia dei Caraibi. La città vecchia (Viejo San Juan), costruita all’estremità occidentale dell’"Isleta de San Juan", collegata alla maggiore da due ponti ed un terrapieno, è caratterizzata da stradine strette in pavè affiancate da edifici coloniali di colori sgargianti risalenti al XVI e XVII secolo. Buona parte del perimetro è ancora circondato dalle alte mura fatte costruire nel ‘500 dall’Impero spagnolo, interrotte solo dalla presenza delle fortezze, molto ben conservate, come Forte San Felipe de Morro e Forte San Cristobal, facenti parte del Sito storico nazionale di San Juan insieme al Palazzo di Santa Catalina, o La Fortaleza, eretta nel 1533 e sede degli alloggi del governatore. Molto interessanti sono anche il quartiere Puerta de Tierra, che ospita gli edifici governativi di Porto Rico come il Campidoglio o il Commonwealth, la chiesa di San Josè (1523) e l’Alcadia, ovvero il municipio.

Nelle vicinanze della città, in località Carolina, è presente l’aeroporto internazionale Luis Muñoz Marín, il principale collegamento per raggiungere Porto Rico, che comunque conta altri due aeroporti internazionali ad Aguadilla ed a Ponce, oltre ad una fitta rete portuale che ha la sua massima espressione nel porto di San Juan, collegato a tutte le isole circostanti, oltre che agli Stati Uniti, e scalo delle grandi navi da crociera che percorrono i Caraibi. Gli spostamenti interni sono facilitati dall’ottima rete infrastrutturale, con strade, superstrade ed autostrade di competenza del "Dipartimento dei Trasporti e delle Opere Pubbliche", da percorrere a bordo di mezzi pubblici come autobus o taxi, o noleggiando un’autovettura.

L’aria a Porto Rico è calda e umida per tutto l’anno, con temperature che oscillano tra i 24 ed i 30 gradi, e con la stagione delle piogge nei mesi tra maggio e novembre. Attenzione quindi alle previsioni meteo se si decide di partire in questo periodo, quando tra l’altro la percezione del caldo sulla pelle è superiore per via dell’alto tasso di umidità.
  •  
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close