Cerca Hotel al miglior prezzo

Pembroke Pines (Florida): cosa vedere e sapere della cittą

Pembroke Pines, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Pembroke Pines è un centro di circa 150.000 abitanti situato nella parte meridionale della Florida, a circa trenta chilometri dal cuore di Miami, all’interno della Contea di Broward. Negli ultimi anni Pembroke Pines ha ricevuto svariati riconoscimenti legati alle ottime condizioni di vivibilità della città, che troneggia ai primi posti delle classifiche come standard medi di vita in America. Il motto dei cittadini è "Join Us and Progress with Us", una frase che riassume bene la laboriosità e la voglia di migliorarsi sempre propria dell’insediamento in tutte le sue accezioni.

I primi abitanti della zona di Pembroke Pines furono alcune tribù di nativi che vi si insediarono all’incirca 4000 anni fa; tuttavia, alcuni recenti ritrovamenti, hanno riaperto il dibattito intorno alla datazione del primo insediamento umano, che sembrerebbe avere addirittura 10.000 anni. Venendo alla storia più recente, fino all’incirca alla metà del XX secolo l’area vide solamente la presenza di sporadiche piantagioni di agrumi, che andarono progressivamente sostituite a partire dal 1956, anno in cui venne realizzata la prima casa dell’odierno centro di Pembroke Pines. Il proprietario era il Dott. Walter Kipnis, primo sindaco, che insieme alla moglie Mrs. Smith Kipnis fu il vero precursore della costruzione della città, battezzata nel 1960 traendo spunto dai molti pini presenti nella zona. Lo sviluppo degli ultimi decenni è stato fortemente condizionato dalla vicinanza con la grande Miami, principale punto di riferimento e modello da seguire per l’amministrazione del distretto.

Oggi Pembroke Pines è una tranquilla località prevalentemente residenziale, immersa nel verde, a breve distanza dal mare e praticamente comunicante con la metropoli di Miami. Queste condizioni la rendono una meta molto appetita, tanto che la popolazione è in costante crescita e sono molte le famiglie che cercano casa nella zona.

Essendo una città di recente fondazione non vi sono particolari edifici o monumenti di carattere storico, così che la maggior parte del tempo trascorso a Pembroke Pines potrà essere dedicata allo shopping ed alle passeggiate per i larghi viali del centro. I centri commerciali sono molti, ma tra tutti spiccano per dimensioni e qualità il Pembroke Lakes Mall e lo Shops at Pembroke Gardens, una zona nella quale si trovano diversi bei bar e ristoranti, oltre ad un centro termale. Negli ultimi anni la città è stata oggetto dell’interesse di molte importanti case automobilistiche, dalla BMW alla Mercedes, passando per la Ford e l’Alfa Romeo, che hanno aperto i rispettivi concessionari facendo diventare Pembroke Pines la capitale dell’auto della Florida.

Per divertirsi all’aria aperta non c’è niente di meglio che recarsi al C.B. Smith Park, un parco di quasi 150 ettari nel quale si possono praticare diversi sport e ci si può rilassare al sole in apposite spiaggiette ricreate nei pressi delle piscine dotate di scivoli acquatici. Sparsi per la città ci sono un’altra ventina di piccoli parchi, a testimonianza del grande valore attribuito al verde pubblico. Tra le spiagge nelle vicinanze segnaliamo Dania e Hollywood beach.

Il clima è tropicale, con estati molto calde e discretamente piovose ed inverni secchi e miti grazie alla vicinanza dell’Oceano Atlantico. In luglio le temperature sono mediamente comprese tra 33/34 e 23/24 gradi, anche se occasionalmente le massime possono arrivare a sfiorare i 40 gradi, mentre in gennaio si attestano intorno a 23 e 15 gradi, rispettivamente nei valori massimo e minimo. Il problema climatologico più grave sono senza dubbio gli uragani, particolarmente frequenti soprattutto tra i mesi di giugno e novembre, durante i quali, risalendo dal Golfo del Messico, flagellano duramente le coste della Florida.

Per quanto riguarda i trasporti, Pembroke Pines sorge nelle vicinanze di tre grandi aeroporti: il Fort-Lauderdale Hollywood International Airport, il più vicino, trovandosi ad appena 10 chilometri di distanza; il Miami International Airport, il meglio servito e più trafficato, situato a circa 20 chilometri dal centro; ed il Palm Beach International Airport, che dista più di 60 chilometri. Una volta a terra, si potrà scegliere tra i mezzi pubblici, messi a disposizione dall’azienda dei trasporti di Miami, o la macchina, con la quale immettersi nell’intricato sistema stradale della zona, all’interno del quale spiccano le autostrade interstatali I-75 e I-95.
  •  

News più lette

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close