Cerca Hotel al miglior prezzo

Lo Stato di Washington: Seattle, l'Oceano Pacifico e le Montagne Rocciose

Quando si arriva a Seattle, nel suo grande e moderno areoporto, ci si accorge di essere arrivati in una area remota degli Stati Uniti, nel regno delle foreste e dei vulcani, al confine con il Canada in una delle zone più affascinanti del nord america.
Seattle è una città dinamica e tra le principali degli USA e anche una delle più interessanti. Il clima francamente lascia un po' desiderare, ma gli stessi abitanti sorridono quando inevitabilmente gli viene chiesto: "ma qui è sempre così umido e piovoso?". La risposta è sempre un po' disarmante, ma in essa c'è l'essenza stessa dell'anima dello Stato di Washington: " non vi eravate chiesti perchè qua è così tutto verde?". E il verde domina a Seattle, come domina il blu delle acque del Puget Sound, il fiordo che bagna la città e il bianco delle cime di vulcani e delle montagne dell'Olympic Park.

I vulcani sono la croce a la delizia dello stato. Ultima sofferenza l'hanno inflitta nel tragico maggio del 1980 quando il Mount St. Helens esplose improvvisamente seminando morte e distruzione nell'area. Un evento eccezionale che sconvolse le tranquille foreste della contea, spazzando via alberi da alto fusto come fossero stuzzicadenti. Ora l'area è diventata Parco Nazionale ed è un luogo assolutamente da non perdere. Lo scenario del Vulcano squarciato è ancora toccante, ma già un nuovo cono sta ricreando nuovamente la forma originaria in attesa di un nuovo sussulto della montagna, in un futuro a noi imprevedibile.
Il Mount Rainer, il cui nome ci riporta al clima umido della regione, è un altro vulcano poderoso, questo alto più di 4000 metri e ricoperto da ghiacciai perenni. Il giorno in cui tornerà a far sentire la sua potente voce saranno dolori per tutti, anche considerando la fusione dei ghiacci che si trasformeranno in micidiali colate di fango. Ma per il momento l'ambiente è idilliaco, e le foto dal Parco Nazionale del Mount Rainer, rimarranno di sicuro tra le più belle del vostro viaggio.

Vicino a Seattle sorge uno dei parchi nazionali più belli di tutti gli Stati Uniti, l'Olympic National Park, che preserva un tratto splendido di costa pacifica e all'interno delle foreste pluviali tra le più affascinanti del mondo, come la Hoh rain forest. Qui passeggiare nella foresta ci fa sembrare di essere in un bosco incantato, con i muschi che avvolgono i tronchi e penzolano dai ram,i creando figure misteriose, spesso avvolte dalla nebbia. Il visitor center si trova a Port Angels, nella parte settentrionale della penisola, mentre le zone costiere migliori sono quelle che vanno da Kalaloch fino alla zona di Mora e più a nord ad Ozette vicino a delle interessanti riserve indiane.

Lo stato di Washington offre magnifici paesaggi al confine con il Canada, specie in corrispondenza del North Glacier National Park. Il parco è fantastico, ma per visitarlo bisogna viverlo a piedi, con calma lungo i suoi numerosi sentieri. C'è una sola strada asfaltata che lo attraversa, la scenic highway numero 20 che da Anacortes conduce in direzione di Spokane, ma per il resto è solo terra di ghiacciai, montagne e orsi. Qui è la terra del grizzly la versione americana del nostro orso bruno, ed richiesta la massima attenzione vista la pericolosità di questi bestioni che, quando si rizzano in piedi, sfiorano i 3 metri di altezza.
Ma gli animali più grandi, si trovano sulla costa del Pacifico, in prossimità dello stretto di Juan de Fuca. Qui vengono organizzate escursioni in mare con la possibilità di vedere le orche, i leoni di mare e, se siete fortunati, le humpback whales, le megattere, una specie di balena che, come dice il nome in inglese, ama compiere dei salti clamorosi sulla propria schiena, sollevando muri d'acqua in un fragore che vi lascerà senza fiato.
  •  
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close