Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Sioux Falls

Sioux Falls, la pił grande cittą del South Dakota (Sud Dakota)

Pagina 1/2

Sioux Falls è la città più grande e popolosa dello stato del South Dakota, potendo contare su una popolazione che, stando all’ultimo censimento del 2006, dovrebbe essere di 142.300 unità. L’insediamento è situato nella parte sud-orientale dello stato e fa parte della Contea di Minnehaha, di cui è capoluogo. Dal punto di vista urbanistico Sioux Falls è inserita in un contesto ben più ampio che fa riferimento alla Sioux Falls Metropolitan Statistical Area, l’area metropolitana circostante, che annovera poco meno di 200.000 residenti. Geograficamente invece sorge nel bel mezzo delle praterie comprese nella Grandi Pianure, e si sviluppa lungo il corso del Big Sioux River.

La storia di Sioux Falls, come si evince anche dal nome, è indissolubilmente legata a quella delle cascate sul fiume Big Sioux River, originatesi decine di migliaia di anni fa in occasione dell’ultima era glaciale. La bellezza dello scenario ha infatti attratto fin dall’antichità diverse tribù di indiani, dai Cheyenne ai Nakota, dai Quapaw agli Osage, solo per citare quelle più note, alle quali sono succeduti, a partire dall’inizio del XVIII secolo, i coloni francesi. La prima visita documentata di un americano avvenne nel dicembre del 1832, mese in cui Philander Prescott si accampò per diverse notti nella zona che oggi corrisponderebbe al centro di Sioux Falls. Ben più importante fu però l’influenza del soggiorno del capitano dell’esercito James Allen, che decise di costruire un avamposto militare per poter controllare l’area. Grazie anche all’arrivo del servizio ferroviario, estesosi in quasi tutta la regione verso la fine dell’Ottocento, il piccolo villaggio originatosi nei dintorni del forte divenne ben presto una vera e propria città, con un’economia consolidata e basata sull’agricoltura ed una popolazione in costante crescita. In questo periodo particolarmente fecondo, spicca la breve crisi coincisa con una grave pestilenza regionale e con grande depressione nazionale del 1890, in seguito alla quale Sioux Falls seppe rialzarsi più forte di prima, per ultimare il processo di crescita che l’ha portata ad essere una metropoli dotata di tutti i servizi.

Dal punto di vista storico e culturale la città si presenta interessante e ricca di siti e mete turistiche. E’ soprattutto nell’ultimo decennio che l’amministrazione locale ha deciso di intraprendere una politica volta alla diffusione della ricca cultura locale, incentivando mostre ed esposizioni, ma anche organizzando convegni e meeting a livello statale. Il museo più importante e che ogni anno si conferma il più gradito dai visitatori è il Sioux Empire Arts Council, mentre la poesia e l’arte letteraria hanno raggiunto una popolarità notevole grazie al Sioux Empire Arts Council Horse Barn Gallery ed al National Endowment.

Chi ama le rappresentazioni, gli spettacoli e l’opera non potrà non recarsi al Washington Pavilion of Arts and Science, che contiene anche il Kirby Science Discover Center, oltre ad altri due centri che ospitano diverse produzioni di Broadway ed opere liriche. Altre mete interessanti dello stesso genere sono: il South Dakota Symphony’s Home, dove si esibiscono gruppi di ballo e vengono messi in scena piccoli eventi teatrali e corali; il Visual Arts Center, che ospita sei gallerie artistiche dedicate alle arti visuali da visitare gratuitamente; ed il Wells Fargo Cinedome, un’immensa sala cinematografica.

Per concludere la visita a Sioux Falls si possono passare in rassegna anche: il Great Plains Zoo & Delbridge Museum, che ripercorre la storia naturale della zona; il memoriale della USS South Dakota della II Guerra Mondiale, visibile anche dalla State Highway 42; il 114th Fighter Wing, situato presso l’aeroporto; ed una delle poche repliche presenti al mondo del David di Michelangelo, che si erge a breve distanza dal centro.
Un parco a tema davvero particolare e divertente è l'Heartland Country Corn Maze, una specie di labirinto disegnato in un campo di granoturco, dove trascorrere una divertente mezza giornata in caccia al tesoro. Il luogo diventa suggestivo e tenebroso la notte e durante il periodo di Halloween.
... Pagina 2/2 ...
Uno degli eventi più importanti di Sioux Falls, che ogni anno attira un numero crescente di persone, è il Sioux Falls Jazz and Blues Festival, una manifestazione che si svolge il terzo weekend di luglio dedicata ai due generi musicali americani per eccellenza, che vengono riproposti per il pubblico sui diversi palchi installati per l’occasione presso lo Yankton Trail Park. A questo si aggiungono: il LifeLight Festival, un festival incentrato sulla musica cristiana; il Sioux Empire Fair, una fiera regionale; ed il Party in the Park, un evento organizzato in scala locale che comunque ha un grande seguito in termini di pubblico.
Spettacolare e tutto da fotografare l'annuale appuntamento della Great Plains Balloon Race, il raduno di mongolfiere che si tiene a Siux Falls durante il mese di giugno e che conta una tradizione pluri decennale.

Il clima delle pianure è umido continentale, caratterizzato da estati calde e relativamente umide e da inverni freddi e asciutti. Il mese più caldo è luglio, durante il quale i valori medi si attestano a 30 e 16 gradi, rispettivamente nei valori massimo e minimo, mentre quello più freddo è gennaio, contraddistinto da temperature quasi sempre al di sotto dello zero e che, favorite anche dai quasi 500 metri di altitudine, possono spingersi fino a -20 gradi. Le precipitazioni non sono particolarmente abbondanti e si aggirano mediamente intorno ai 650 mm di pioggia all’anno, anche se risultano mediamente superiori a quelle di molte altre province dello stato. Nella stagione invernale i fenomeni si presentano quasi esclusivamente sotto forma di neve.

Il Sioux Falls Regional Airport, conosciuto anche come Joe Foss Field in onore del famoso aviatore ed ex-governatore Joe Foss, è il più grande aeroporto del South Dakota, ed è servito da tutte le principali compagnie aeree nazionali. Il trasporto pubblico locale è sviluppato intorno a 16 linee percorse ad ogni ora del giorno da diversi autobus, mentre per migliorare la viabilità del centro sono stati recentemente istituiti nuovi parcheggi. Per muoversi in automobile al di fuori dei confini urbani ci si può immettere nella I-90, il principale asse stradale che lambisce Sioux Falls.

Fonte foto: South Dakota Office of Tourism
Ufficio Stampa Thema Nuovi Mondi srl
Visita Realamerica.it
 

close