Cerca Hotel al miglior prezzo

Vacanze insolite nei luoghi estremi della Terra

Pagina 1/2

  • jakutsk
  • Atacama il deserto
  • Cherrapunjee
  • Marble Bar
Per chi ama vacanze insolite e non resiste alla tentazione di mettersi alla prova in situazioni “estreme”, Hotels.com, leader nella prenotazione di hotel online, in occasione del centesimo anniversario della scoperta del polo Sud il 14 dicembre, suggerisce le località in cui trascorrere una vacanza ai climi più incredibili della terra: dalla Spagna all’Australia passando per India, Cile e Russia.

Prenotando negli hotel suggeriti di seguito, inoltre, è possibile partecipare a Welcome RewardsTM, il nuovo programma di fidelizzazione di Hotels.com che offre una notte gratis ogni 10 effettuate prenotando tramite il sito. Le notti possono essere prenotate tutte insieme o separatamente in uno degli oltre 65.000 hotel aderenti. Questa vacanza può essere il punto di partenza ideale per iniziare ad accumulare notti…e magari cogliere l’occasione per regalarsi un soggiorno rilassante a temperature ben più miti!

Jakutsk (Siberia) – La città più fredda
Jakutsk è una città russa a circa 450 chilometri di distanza dal Circolo Polare Artico, sul fiume Lena, con una popolazione di oltre 200.000 abitanti e temperature tali da far guadagnare alla cittadina il titolo di "città più fredda del mondo". Durante la maggior parte dell'anno, Jakutsk è coperta da uno strato di neve e ghiaccio: la temperatura media, infatti, ha sbalzi che vanno da +20°C a luglio fino a -40°C in gennaio. Durante l'inverno, il termometro non supera mai lo zero e può raggiungere i -63°C, la temperatura più bassa mai registrata sul pianeta, Poli a parte. La città è anche conosciuta per il suo polo universitario e il museo di storia naturale che sono meta dei turisti che amano i climi polari.

A chiunque sia affascinato dai caratteristici panorami russi, soprattutto nel periodo natalizio, Hotels.com consiglia di soggiornare nel cuore della Siberia, a Novosibirsk presso il Garden Apple Hotel – 3 stelle (a partire da 77 euro per camera a notte) completo di sauna e idromassaggio per rilassarsi dopo una giornata trascorsa tra le rigide temperature esterne. Da Novosibirsk è possibile raggiungere facilmente in giornata Jakutsk tramite un volo interno.

Il deserto di Atacama (Cile) – Il luogo più secco
Il deserto di Atacama è il luogo più secco del pianeta. Si trova sulla catena delle Ande e si affaccia sull'Oceano Pacifico lungo le coste del Cile. La temperatura qui va da 0°C a 25°C, ed è la località con meno precipitazioni sulla Terra: la media si aggira, infatti, a circa 1 millimetro l’anno. La quantità più considerevole di acqua che è possibile scovare nel deserto di Atacama proviene dalle nebbie che si sollevano dal Pacifico. Una soluzione alternativa per chi ha la curiosità di scoprire un paesaggio fuori dal comune, nel cuore dell’America Latina.

A pochi chilometri dal deserto di Atacama, Hotels.com consiglia di soggiornare al Diego de Almeida Copiapo Hotel a Copiapo – 3 stelle (a partire da 96 euro per camera a notte) che offre un accesso diretto alla spiaggia privata per rinfrescarsi dopo l’esperienza del deserto sudamericano.

Cherrapunjee (India) – La città più piovosa
... Pagina 2/2 ... E' difficile stabilire quale località abbia le precipitazioni più abbondanti. In generale, i luoghi più umidi del pianeta sono localizzati in prossimità di foreste pluviali, come in India o in Sud America. Cherrapunjee, nell’India del Nord, con 11.462 mm di precipitazioni all'anno, è classificata tra le città più piovose in assoluto. Può essere considerata la meta ideale per chi non sopporta il caldo secco e adora addentrarsi in paesaggi ricchi di vegetazione e corsi d’acqua.

Hotels.com consiglia l’Hotel Apline Continental a Shillong – 2,5 stelle (a partire da 40 euro per camera a notte), poco distante da Cherrapunjee e localizzato nei pressi dell’aeroporto: la soluzione ideale per chi desidera fare un tour della parte settentrionale dell’India.

Marble Bar (Australia) – Il luogo più caldo
Marble Bar, situata a Nord-Ovest dell’Australia, è considerata una delle destinazioni più calde del pianeta. A causa del clima, questo centro è caratterizzato da un paesaggio tipicamente roccioso e arido. Nei mesi di dicembre e gennaio, infatti, il termometro supera i 45 gradi e per 6 mesi all’anno la temperatura media massima supera la temperatura del corpo umano.Rainfall mostly occurs in the summer months. Questo è un viaggio consigliato ai veri amanti dell’avventura on the road, per chi vuole scoprire i diversi paesaggi del continente sotto il caldo sole australiano.

Per un soggiorno non lontano da Marble Bar, Hotels.com consiglia il Cooke Point Holiday Park Port Hedland – 4 stelle (a partire da 174 euro per camera a notte). Grazie alla sua vicinanza all’oceano, è il soggiorno ideale per fare un tuffo tra le acque rinfrescanti dell’oceano.

Tarifa (Spagna) – La città più ventosa
Conosciuta come la meta prediletta dai surfisti, Tarifa è considerato il centro abitato più ventoso. La città si trova in mezzo a 2 correnti: il forte e caldo vento Levante, che soffia giorno e notte, e il più freddo Ponente che si alza nelle ore serali. La ragione per la quale il vento di Tarifa è rinomato per sua forza, consiste nella vicinanza allo stretto di Gibilterra che crea una sorta di effetto tunnel. Chi ha sempre sognato di visitare l’Andalusia e le sue spiagge, non può esimersi da trascorrere qualche giornata nel comune più meridionale dell’intera Europa continentale.

Per un soggiorno in prossimità delle spiagge andaluse, Hotels.com suggerisce il 100% Fun Hotel Tarifa – 2 stelle (a partire da 88 euro per camera a notte), che dispone anche di una piscina scoperta come valida alternativa al mare.
Fonte: Hotels.com
Ufficio Stampa - Noesis Comunicazione
Visita Hotels.com
 

01 Novembre 2017 Halloween a CinecittÓ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close