Cerca Hotel al miglior prezzo

Divertimento in Stiria: apre il nuovo acquafun delle Terme di Loipersdorf

Pagina 1/2

Il 20 novembre 2011 è prevista l’inaugurazione dell’acquafun delle Terme di Loipersdorf. Una struttura che arricchisce il già presente parco acquatico esterno e le piscine interne dell’area “Terme da vivere”. Naturalmente stiamo parlando della zona dedicata al divertimento e all’avventura di grandi e piccoli, ideale per le famiglie e i gruppi di amici.
L’acquafun prevede l’installazione di ben 9 scivoli, ognuno con caratteristiche diverse e tutti da provare! Per chi ama la velocità, ad esempio, da non perdere la “Freccia”, uno scivolo che in curva raggiunge i 60 km orari. Ideale invece per sfidarsi la “Formula 1”: due scivoli con due gommoni da due posti ciascuno per fare una vera e propria gara di velocità. Si parte affiancati, ma dopo i primi venti metri il percorso continua su due tunnel distinti, i due gommoni non sono così più visibili ma una luce rossa o verde indicherà se la posizione del gommone, prima di far incontrare nuovamente gli sfidanti. Il “Tornado” invece è uno scivolo che, prima di finire la sua corsa, fa tappa in una piscina intermedia tonda con effetto mulinello. E tra giri intorno e curve a 360° il divertimento è assicurato, anche in inverno, dal momento che gli scivoli sono chiusi e confluiscono tutti in una piscina interna.

Per i bambini tronchi e sabbia - L’acquafun promette di divertire tutti, da 6 a 100 anni, ma è previsto anche uno spazio tutto nuovo per i bambini dai 3 ai 10 anni. Si tratta di un’acquapark, una struttura in legno, con tronchi scavati, scivoli, casette sugli alberi e giochi con l’acqua, il tutto al coperto per permetterne l’utilizzo anche in inverno.
I bambini ancora più piccoli, da 0 a 3 anni, possono infine giocare nel babybeach, una zona pensata apposta per loro, con scivoli adatti all’età, una piscina con il fondale di sabbia vera e una piccola spiaggia coperta.
Non mancano poi gli spazi più “tradizionali”: le sale con i tavolini in legno per giocare, la palestra e la cucina per i bambini, ambienti curati e da utilizzare con i competenti animatori. All’esterno campo da beach volley, ping pong, campo indiano, nave dei pirati e ampia area giochi.

Terme da vivere, tra divertimento e relax – È la parte più divertente e allegra, dove si grida e si scherza, si gioca con l’acqua, si nuota e ci si rilassa anche. Le “Terme da vivere” rappresentano lo spazio più grande e complesso, proprio perché si compongono di tanti diversi ambienti adatti ad ogni età ed esigenza.
Qui si trovano 21 piscine interne ed esterne, tra cui la vasca termale interna ed esterna, quella per il nuoto controcorrente e la piscina avventura con nuoto trasportato, la vasca sportiva da 20 metri e quella a 36°, la Piscina Acapulco con trampolini da 1 a 3 metri e grande scivolo formato famiglia, quella a onde e altre ancora.
Per il relax ci sono diverse sale con sdraio e lettini, tra cui anche i lettini Alfa che massaggiano il corpo; inoltre si possono provare ben 9 tipologie di saune, tra saune finlandesi originali, solarium e cabine a infrarossi, sauna alle erbe aromatiche, vasca Kneipp, Grotta del Vapore con relativa sauna, detta anche bagno alle pietre, fonte Grander, una doccia refrigerante fra le rocce.
Se all’esterno impera il divertimento dell’acquafun, all’interno si trova anche benessere e quiete, grazie alla zona Terapia. Massaggi tibetani, ayurveda, bagni e impacchi rispondono al bisogno di relax e bellezza.
... Pagina 2/2 ...
Il mio Schaffelbad – Lo Schaffelbad è il catino che si utilizzava in passato per lavare il bucato ma anche per fare il bagno. “Il mio Schaffelbad” è la versione elegante e raffinata di quel catino, un posto intimo e raccolto, dove rilassarsi e prendersi cura del proprio benessere. In una superficie di 8.500 mq, distribuiti su quattro piani, si trovano piscine, saune, zone relax e anche una biblioteca. 14 sono le piscine tra cui proprio la vasca Schaffel che dà il nome all’intera area, e poi la vasca cortile, il bagno nelle rocce e diversi idromassaggi. Da non perdere è la “Watsu”, una piscina circolare, all’interno della quale entra una sola persona con il terapeuta che guida il corpo leggero nell’acqua a 36°, per un totale relax. 14 sono anche le saune, quella finlandese e la “sauna laghetto”, quella carinziana in legno e le grotte aromatiche. Particolare è la sauna panoramica di 48 mq dove gli aromi che aleggiano nell’aria si ispirano alla frutta e al miele.

Cucina tipica, design e souvenir – Divertimento, relax, benessere...e buona cucina! All’interno del complesso si trovano infatti due ristoranti sempre aperti. Quello più grande, 350 posti, si trova nell’area “Terme da Vivere”, caratterizzato dalle linee eleganti e dallo stile innovativo di Matteo Thun, presenta delle grandi strutture circolari al soffitto color panna e viola, pareti realizzate con terra e sassi pressati e altre pareti completamente verdi, ricoperte da una vegetazione che facilita la pulizia dell’aria. La cucina è tipica, vengono utilizzati prodotti a km 0 provenienti dalla regione della Stiria, la zona è ricca di frutta, soprattutto uve dalle quali si ricavano anche vini pregiati, si riescono inoltre ad ottenere nelle serre fragole e “mini kiwi”. Tra i prodotti tipici del territorio è famoso l’aceto balsamico di mele e la cioccolata di un noto produttore, interessante sottolineare a questo proposito che nel buffet è presente una fontana di cioccolato caldo alla quale si può attingere direttamente col cucchiaino!
Più intimo e raccolto è il ristorante presente nell’area “Il mio Schaffelbad”, un ambiente tipico stiriano, con cucina a vista, piatti curati e raffinati.
Per chi cerca un souvenir le occasioni non mancano nei diversi shop che si trovano all’interno del complesso termale. Simpatico un negozietto di contadini che offre prodotti regionali tipici come ad esempio olio di semi di zucca, ottimi vini stiriani, pesto di maiale e pesto di semi di zucca, una curiosità: si possono assaggiare i semi di zucca aromatizzati salati e dolci.

Le Terme di Loipersdorf sono aperte tutti i giorni, il biglietto giornaliero per le “Terme da vivere” è di 26,50 euro; quello per entrambe le aree invece è di 38,50 euro. Per gli altri prezzi, gli orari e le prenotazioni è possibile consultare il sito.
Info: Terme di Loipersdorf, A8282 Loipersdorf 152, Tel: +43 (0) 33 82 / 82 04 -0, www.therme.at

 Pubblicato da il 17/11/2011 - - ® Riproduzione vietata

close