Cerca Hotel al miglior prezzo

Ritornano gli appuntamenti di trekking urbano in Trentino

Pagina 1/2

Alla scoperta dei tesori nascosti

Domenica 26 aprile Via Claudia Augusta Martignano – Cognola

Un’escursione sulla collina est di Trento, dove un tempo passava l’antica via romana Claudia Augusta alla scoperta dei preziosi tesori nascosti dal Santuario Madonna delle Laste con l’adiacente Monastero al Parco delle Coste, al Forte di Martignano. Il trekking si conclude in piazza Battisti sotto la quale si trova lo spazio archeologico del Sas.

Domenica 17 maggio Le Cave di Pila – Monte Calisio

Un’escursione ai luoghi di estrazione della pietra di Trento, i calcarei ammonitici rossi, bianchi e grigi con cui il principe-vescovo Bernardo Clesio dette impulso al rifacimento della città in vista del Concilio (1545-1563) e che oggi caratterizza palazzi e strade del centro storico. Il Calisio, detto anche Argentario per le sue miniere d’argento, è un monte prezioso soprattutto per le sue cave di pietra di cui sono ancora visibili i fronti: da Villamontagna al Parco delle Coste, ancora zona di cava oggi attrezzata a verde urbano, dalle “Laste” alla “Predara”.

Domenica 31 maggio Povo Villazzano

Un itinerario tra scienza, natura e ville nobiliari alla scoperta della collina est dall’antico borgo nobiliare di Povo, con le sue ville e i centri di ricerca ITC-Irst e Microsoft, a Gabbiolo con le sue residenze che ospitarono personaggi illustri, dal poeta Giovanni Prati all’imperatrice Vittoria di Germania. Dall’armonioso edificio barocco di Villa Mersi a Villazzano, al vigneto della Toresela de Mersi, al parco di Gocciadoro.

Giovedì 25 giugno – in notturna Intrighi e misteri ai tempi del Concilio

Un suggestivo e intrigante itinerario alla scoperta dei luoghi del Concilio, il grande evento della Cristianità che trasformò dal 1545 al 1563 Trento in una capitale europea con centinaia fra cardinali, prelati, ambasciatori, nobili e seguiti sfarzosi. Da quello che un tempo era il luogo del potere e anche dell’arte e delle feste, il Castello del Buonconsiglio, si passa al Convento di San Marco e dopo aver toccato Palazzo Firmian si arriva in Contrada Larga, ora via Belenzani, con i due palazzi gentilizi Thun e Geremia. Ci si sposta poi alla Cappella del Crocifisso annessa alla cattedrale e infine si tocca l’elegante Palazzo Roccabruna, ora Casa dei Prodotti Trentini.

Domenica 20 settembre Sardagna

Un itinerario alla scoperta di Sardagna, ma anche un’occasione per scoprire la città da un altro punto di vista: dall’alto, con un panorama mozzafiato. Percorrendo l’antica strada romana si arriva al parco delle Poze e salendo ancora per un breve tratto si attraversa un rigoglioso bosco di secolari castagni, noccioli, carpini, pini silvestri, faggi ed aceri campestri per far poi ritorno a Sardagna. L’itinerio si completa con i murales del centro storico e con i preziosi affreschi di Marcello Fogolino nella quattrocentesca chiesetta dei SS. Filippo e Giacomo.

Domenica 27 settembre Cadine-Sorasass
... Pagina 2/2 ...
Il trekking si svolge sopra l’abitato di Cadine, che si raggiunge in pochi minuti da Trento attraverso la suggestiva Forra del Bus de Vela. Il giro inizia in località Fer de Caval e propone interessanti siti storici risalenti al 1914-1915, immediatamente precedenti allo scoppio della Prima Guerra Mondiale. Si possono ammirare le 11 postazioni per i fucilieri, le grotte ricovero dei soldati, l’antica strada militare. Il panorama incredibilmente ampio sulla Valle dell’Adige e gran parte delle montagne trentine è valore aggiunto per l’intero percorso.

Domenica 11 ottobre Giornata nazionale trekking urbano

Tematica: “Il gusto del trekking: pasti itineranti tra arte e sapore”

Trento aderisce per il quinto anno all’iniziativa e propone un itinerario inedito nell’area sud ovest della città interessando l’abitato di Ravina con soste nei luoghi di produzione più tipica del nostro territorio e nei siti di interesse culturale e naturalistico.

Sabato 31 ottobre – in notturna Notte di Ognissanti: La Tridentum Sotterranea

Sotto le strade e le piazze medioevali di Trento sopravvive ancora la Tridentum romana. Dell’antica città murata i siti archeologici oggi visitabili hanno restituito parti di mura e una porta d’accesso, la Porta Veronensis, una torre, tratti di strade lastricate e marciapiedi, fossati e resti dell’impianto fognario, una domus con i suoi decori, alcune case e botteghe artigiane, tra cui una vetreria. Il trekking propone la scoperta di Tridentum attraverso un suggestivo itinerario nel centro storico cittadino.

Lungo gli itinerari di trekking, guidati, sono previste soste enogastronomiche, approfondimenti storico-culturali e momenti si intrattenimento.

Informazioni e prenotazioni:

Azienda per il Turismo Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi
Via Manci 2 – 38100 Trento
Tel. 0461/216000 – Fax 0461/216060
<www.apt.trento.it - <informazioni@apt.trento.it

 Pubblicato da il 09/03/2009 - 2.035 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close