Cerca Hotel al miglior prezzo

Egitto, rinvenuti sei pezzi mancanti della statua del Re Amenhotep III e la regina Tiye

Il Ministro della Cultura egiziana, Farouk Hosny ha annunciato oggi che sei pezzi mancanti della doppia statua colossale della 18a dinastia, rappresentante il re Amenhotep III e la regina Tiye, sua moglie, sono stati scoperti nel tempio funerario del re, sulla riva occidentale del Nilo a Luxor. La statua è attualmente uno dei pezzi forti della sala principale del Museo Egizio del Cairo.

I pezzi mancanti sono stati scoperti 130 anni dopo che Mariette scoprì la doppia statua nel 1889 a Medinet Habu. I frammenti sono stati trovati durante lavori di scavo da parte di un gruppo di egiziani sotto la direzione del Dr. Zahi Hawass, Segretario Generale del Consiglio Supremo delle Antichità (SCA).

Hawass ha detto che quando la statua fu scoperta una squadra italiana aveva restaurato la statua e sostituito i pezzi mancanti con pietra moderna. I pezzi di Amenhotep III, che sono stati recuperati provengono dal lato destro del petto, dal copricapo Nemes, e dalla gamba. I pezzi della Regina Tiye, che sono stati scoperti includono una sezione della sua parrucca, pezzi dal suo braccio sinistro, dita e piedi. Una piccola sezione della base della statua è stata anch'essa trovata. Le misure dei sei frammenti mancanti vanno da un minim odi 47 centimetri fino asd un max di 103cm. Questi pezzi si trovano ancora presso il sito del tempio funerario di Amenhotep III, sulla riva occidentale, ma presto saranno trasferiti al Museo Egizio del Cairo per il restauro e la collocazione nella colossale statua originaria.

L'archeologo, Abdul Ghafar Wagdy, il supervisore dello scavo presso il sito di Luxor, ha detto che i pezzi di statuaria sono stati trovati grazie al progetto di abbassamento del la falda freatica, sulla riva occidentale di Luxor. Questi sei pezzi sono solo alcuni dei quasi 1.000 frammenti di statue che sono stati trovati risalenti ad un periodo che va dall'età faraonica all'epoca copta. Tutti i pezzi che sono stati trovati fino ad oggi sono stati stoccati in magazzini in loco, dove verranno archiviati e restaurati.

Fonte: www.eturbonews.com
  •  

 Pubblicato da il 10/01/2011 - 3.566 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
26 Aprile 2017 I luoghi della Spada nella roccia di San ...

Re Artù ed i suoi cavalieri sono internazionalmente noti per essere ...

NOVITA' close