Cerca Hotel al miglior prezzo

Nuova brochure per promuovere il wellness in Germania

Rinomata per le sue acque termali sin dai tempi dei Romani, la Germania si profila sempre più come meta ben attrezzata per una vacanza all’insegna del benessere e del relax. Alle tradizionali stazioni di cura come Baden-Baden, frequentata già nel 1800 da teste coronate e alta società, negli ultimi anni si sono aggiunti numerosi centri wellness, alberghi e resort dotati di Spa d’avanguardia. Spesso collocate in paesaggi di grande bellezza, queste strutture offrono all’ospite l’opportunità di sottoporsi, durante la vacanza, a una vasta gamma di trattamenti benefici per la salute, l’aspetto esteriore e il benessere interiore.

Quale scegliere? Un valido aiuto viene dalla nuova edizione della brochure a colori "Germania vacanza di benessere", edita dall’Ente Nazionale Germanico per il Turismo: cinquanta pagine ricche di informazioni sulle località di cura e le strutture proposte, con vantaggiosi pacchetti di soggiorno, indicazioni pratiche, cartine e suggerimenti per una vita più sana. In più, la brochure elenca le attività sportive e culturali da abbinare alla vacanza salutistica. Dalle Alpi al Baltico e al Mare del Nord, ogni regione tedesca vanta una sua offerta di benessere.

In Baviera è stato coniato il marchio "Wellvital" che premia località di cura e alberghi di elevata qualità, concentrati perlopiù in Algovia e nella Baviera orientale. Nella zona prealpina dell’Ammergau, vicina ai famosi castelli di Ludwig, il prezzo per un weekend di benessere, trattamenti inclusi, parte per esempio da 168 euro . A sua volta, il Baden-Württemberg ha introdotto le "Wellness Stars", cinque stelle di benessere di cui si fregiano, tra gli altri, l’esclusivo Brenner’s Park Hotel & Spa e lo Schlosshotel Bühlerhöhe di Baden-Baden. In entrambi, due pernottamenti con prima colazione e programma beauty o rivitalizzante costano sugli 800 euro. Ma si trovano anche strutture meno costose e di ottima qualità come il Bad Hotel Zum Hirsch (4 stelle), dove per uno Spa Break di due notti le tariffe partono da 168 euro a persona. L’Assia vanta centri di cura di fama come Wiesbaden e Bad Homburg, mentre anche le regioni orientali hanno fatto passi da gigante. Ne sono ottimi esempi la sontuosa dimora Elbresidenz di Bad Schandau, in Sassonia, con un centro benessere votato all’ayurveda e le accoglienti Spa di Fleesensee, vicino al Baltico. Da segnalare anche le vacanze benessere proposte dalle grandi catene alberghiere tedesche come Steigenberger e Ringhotels.

La brochure "Germania vacanza di benessere" è gratuita e va richiesta a: Germania Turismo, tel. 02-26111598

Fonte: Ente Nazionale Germanico per il Turismo
Per maggiori informazioni: Tel. 02-2611.1730
Visita Vacanzeingermania.com
 
  •  

 Pubblicato da il 29/01/2009 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close