Cerca Hotel al miglior prezzo

Benessere in Germania: la proposta 2011 delle terme Bad Sulza

Il desiderio di benessere influenza non soltanto il nostro stile di vita quotidiano, ma anche le nostre vacanze che sempre più non servono soltanto a cambiare aria e conoscere nuove realtà, ma anche per rilassarsi e dedicare un po’ di tempo a se stessi, alla salute e all’aspetto fisico. Si spiega così il moltiplicarsi di Spa, centri massaggi, saune e hammam che oggi fanno parte del corredo di moltissimi alberghi. Un fenomeno che vede la Germania, tradizionalmente attenta al salutismo e forte di una millenaria esperienza termale, in prima fila, tanto che nel 2011 si proporrà come Paese del benessere con varie iniziative.

Mentre è in preparazione una brochure (anche in versione italiana) dell’Ente Nazionale Germanico per il Turismo dedicata al binomio relax & wellness, è già disponibile la decima edizione dell’affermata Relax Guide Deutschland (www.relax-guide.com). L’offerta di vacanze wellness è ampia in ogni regione tedesca e rispecchia anche nuove tendenze come la one day Spa, un concentrato di trattamenti per chi si ferma anche un solo giorno in albergo e ne approfitta per una parentesi di relax.

Tra le proposte più singolari spiccano quelle di Bad Sulza, una località collinare situata vicino a Weimar nella "Toscana della Turingia" e rinomata per le acque termali salmastre. Nell’avveniristico complesso della Toskana-Therme si può sperimentare il liquid sound, un sottofondo di suoni e luci in acqua che assicura distensione e benessere. L’Hotel an der Therme offre un pacchetto di fine settimana, l’Underwater Classics, a partire da 161 euro a persona in camera doppia; comprende due pernottamenti con mezza pensione, l’accesso alle terme e alle saune, una serata di liquid sound nella piscina termale e altri extra (www.toskana-therme.net).

Fonte: Ente Nazionale Germanico per il Turismo
Per maggiori informazioni: Tel. 02-2611.1730
Visita Vacanzeingermania.com
 
  •  

 Pubblicato da il 15/11/2010 - 3.458 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close