Cerca Hotel al miglior prezzo

I migliori Parchi Naturali da visitare in Australia

Pagina 1/2

Natura e avventura sono un binomio indissolubile. In Australia la possibilità di calarsi in un universo al naturale è un’emozione allo stato puro, fatta di incontri visivi con una fauna e una flora incontaminata. Le varietà ambientali che suscitano stupore, i vasti paesaggi e il silenzio della natura sono all’insegna di un eco-turismo ambientale e sostenibile dove tutto è su misura per il viaggiatore che desidera ‘vivere’ appieno le radici di un Paese. Dalla Grande Barriera Corallina ai Parchi Nazionali e al Red Centre. Un modo diverso per scoprire l’Australia che i giovani tra i 18 e 30 anni possono sperimentare grazie al Working Holiday Visa; un visto per vivere nel Paese mantenendosi con qualche lavoro per un periodo di permanenza fino a due anni. Nulla di meglio, dunque, di un’autentica esperienza lavorativa in qualche fattoria locale dove conoscere tutti i segreti del ‘cuore rosso dell’Australia’ in una cornice ineguagliabile.

QUEENSLAND
Il Queensland propone alcuni degli scorci più suggestivi e al naturale che si possano immaginare. Dalla Grande Barriera Corallina al largo di Cairns, Patrimonio dell’Umanità, alle isole incontaminate e ai parchi naturali che proteggono la foresta pluviale. Non c’è niente come girovagare in fuoristrada per Fraser Island, la maggiore isola di sabbia al mondo, e avvistare tartarughe e mante a Mon Repos, vicino a Bundaberg. Per visitare la Great Keppel Island e le Capricorn Caves, si può pernottare a Rockhampton. Gli appassionati del ‘profondo blu’ potranno fare snorkeling e diving tra scogliere e relitti di navi vicino a Mackay ed esplorare in barca a vela una delle cartoline del Queensland, le isole dell’arcipelago delle Whitsunday. Per sentirsi in armonia con il mondo intero basta una passeggiata sulle candide sabbie di Magnetic Island, vicino a Townsville, per poi visitare - più a nord - Hinchinbrook, la più grande isola parco nazionale d’Australia.

VICTORIA
Per chi vuole vivere un’autentica avventura naturalistica firmata Victoria, uno dei più affascinanti itinerari si snoda da Melbourne attraverso le Alpi Australiane fino ai laghi, le spiagge e i parchi nazionali del Gippsland. Non può mancare una tappa enogastronomica a Milawa per assaggiare i formaggi locali e a Rutherglen per gustare i vini. Nel Parco Nazionale di Mount Buffalo, è un piacere andare a cavallo e in mountain bike mentre per gli appassionati di storie e leggende non c’è niente di più emozionante che ripercorrere la storia della corsa all’oro e ascoltare la leggenda di Ned Kelly a Glenrowan e Beechworth. Non è da meno passeggiare tra i fiori selvatici primaverili delle Bogong High Plains, oppure pagaiare sul fiume Mitchell e nuotare, pescare o fare surf a Ninety Mile Beach.

WESTERN AUSTRALIA
Magici e invitanti sono i paesaggi del sud-ovest dell’Australia. Da Perth è una vera emozione attraversare in auto lo storico porto di Fremantle e nuotare con i delfini a Mandurah e Bunbury. Non c’è niente come un eco-soggiorno tra i tanti vigneti, le spiagge oceaniche, le antiche grotte di pietra calcarea e le foreste di imponenti karri nella zona di Margaret River. Vicino a Walpole è invece possibile camminare tra le cime di altissimi alberi nella Valley of the Giants. Non c’è niente di più avventuroso che il Golden Outback dove le ampie distese di cieli limpidi, i paesaggi emozionanti, le avventure nel deserto e gli incontri con gli aborigeni segnano una vacanza irripetibile. Un consiglio? Per conoscere al meglio la zona, immergersi nella rilassata atmosfera della vita rurale, magari approfittando per lavorare in qualche fattoria locale, assaporare birra e ascoltare leggende nei pub locali.

SOUTH AUSTRALIA
Tante emozioni green per un paesaggio che non smette di sorprendere: gustare i prodotti enogastronomici della Barossa e della Clare Valley; esplorare l’aspro paesaggio montano dei Flinders Ranges e scoprire ‘a tu per tu’ l’abbondante fauna selvatica a Kangaroo Island; sorseggiare i vini prodotti dai padri gesuiti a Sevenhill; scalare il vasto anfiteatro naturale di Wilpena Pound e visitare la storica cittadina di Burra, centro di estrazione del rame. Se ancora tutto ciò non è sufficiente, in South Australia non c’è niente di meglio che nuotare, fare surf, snorkeling ed escursioni lungo la penisola di Fleurieu prima di vedere da vicino i pinguini a Penneshaw e una colonia di foche a Seal Rocks. Questo panoramico itinerario in automobile si snoda in due percorsi circolari e condurrà il visitatore alle più famose attrazioni naturalistiche dell’Australia Meridionale e all’elegante capitale dello stato, Adelaide.
... Pagina 2/2 ...
TASMANIA
La Tasmania è la patria degli spiriti avventurosi che troveranno le loro mete ideali, percorrendo in auto la strada da Hobart lungo la stupenda costa orientale della Tasmania. La Tasmania è un mondo a sé che permette più esperienze: entrare a contatto con la natura facendo kayak sul mare; fare un tuffo nel passato a Maria Island; osservare il contorno perfetto di Wineglass Bay nel Parco nazionale di Freycinet; fermarsi a Bicheno, dove non può mancare la bellezza di osservare i pinguini minori che tornano alle loro tane al tramonto. Per un’osmosi totale con il paesaggio, non c’è niente come un tour nel bush della foresta pluviale del Parco nazionale di Douglas-Apsley. Durante questo itinerario mozzafiato della costa della Tasmania, è d’obbligo nuotare nelle acque cristalline di Binnalong Bay e seguire la Bay of Fires camminando oltre insediamenti aborigeni, boschi e spiagge bianche. I naturalisti più entusiasti potranno avvistare canguri nella Bay of Fires Walk e camminare nei sentieri del Cradle Mountain - Lake St. Clair National Park, dichiarato Patrimonio dell’Umanità.

NORTHERN TERRITORY
Ognuno dei 52 parchi nazionali e delle riserve naturali dei Northern Territory protegge una varietà di ambienti naturali esclusivi e di specie animali endemiche. Presso la maggior parte dei fiumi e le piscine naturali nel Top End o nei parchi attorno a Darwin si possono incontrare i coccodrilli d’acqua dolce, gli abitanti più famosi del Territorio del Nord. Il birdwatching è l’attività ideale per osservare la flora e la fauna endemica locale. Per non parlare del grande viaggio, quello nell’Outback: ai confini con il mondo e la propria storia personale. Il Northern Territory suscita stupore da qualsiasi parte li si osservi. Per un tête à tête con la natura non c’è niente come vivere un’alba o un tramonto a Uluru/Ayers Rock, oppure trasformarsi in avventuriero nel Kakadu National Park e pagaiare in canoa tra le suggestive Katherine Gorge nel Nitmiluk National Park. Completano un viaggio idilliaco le escursioni all’Uluru-Kata Tjuta National Park e al Kakadu National Park.

NEW SOUTH WALES
A 90 minuti di auto da Sydney si trovano le Blue Montains, un ottimo inizio per avventurarsi nell’universo al naturale dell’Australia: picchi e rocce arenarie, vallate ricoperte di eucalipti e un tetto blu al posto del cielo. Per un po’ di sport in luoghi immacolati la scelta migliore è nuotare dalle bianche spiagge di Jervis Bay, per poi assaggiare le fresche ostriche di Pambula. Se l’avventura chiama, non c’è niente come un volo in deltaplano a Cessnock o passeggiare nel bush nello Yengo National Park e fare un’escursione in mongolfiera sulle vigne da Pokolbin.

Fonte: Contracted representative of Tourism Australia
Ufficio stampa: Adam Integrated Communications - Annalisa Costantino
Visita Australia.com
 

 Pubblicato da il 15/11/2010 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close