Cerca Hotel al miglior prezzo

Vacanze di Natale in Messico: tour delle cittą coloniali dell'argento

Pagina 1/2

Naar Tour Operator in collaborazione con il Touring Club Italiano ha realizzato un itinerario alla scoperta delle splendide città dell'argento custodite tra i maestosi pendii della Sierra Madre Occidental. Il viaggio con partenza il 28 dicembre 2010 ripercorre in 12 giorni le tappe più interessanti e significative della conquista spagnola in Messico, esplorando le meravigliose città coloniali di San Miguel de Allende, Querétaro, San Luis Potosì, Guanajuato e Zacatecas, le quali sorsero in seguito alla scoperta dei giacimenti argentiferi che consentirono alla Nuova España dei conquistadores e dei missionari di arricchirsi di migliaia di chiese e palazzi.

I partecipanti al viaggio partiranno con voli di linea Lufthansa via Francoforte per Città del Messico. Arrivo in serata e trasferimento all'hotel Marquis Reforma che fa parte dei Leading Hotels of the World; si trova a pochi passi dalla Zona Rosa. Il secondo giorno è prevista la partenza per i sobborghi settentrionali della città, per la visita alla Basilica di Guadalupe, il santuario più importante del Messico custode dell'immagine sacra della Madonna patrona, l'icona più adorata che ha unito le credenze indigene alla fede cattolica. Si prosegue per Teotihuacán, "il luogo dove nacquero gli dei", dove si trovano rovine tra le più maestose e impressionanti al mondo, resti di una città di almeno duecentomila abitanti, centro del commercio e della cultura di un popolo di cui si sa pochissimo e che precedette i più famosi Toltechi e Aztechi, in epoca coeva alla Roma classica. Si visiteranno le due grandi piramidi del Sole e della Luna, il Viale dei Morti, il tempio di Quetzalcoatl e delle conchiglie piumate. Al termine della visita oltre a un pranzo tradizionale nel ristorante Villas Arquelogicas, si potranno gustare alcuni piatti preispanici.

Nel pomeriggio si visita Città del Messico: l'antica Tenochtitlan azteca è oggi un'enorme metropoli con più di 18 milioni di abitanti, ricca di monumenti precolombiani e coloniali. Nello specifico, si vedranno: Piazza della Costituzione detta "Zocalo", la Cattedrale di epoca coloniale e il Palazzo Nazionale con i magnifici affreschi di Diego Rivera. La mattina seguente si visita il Museo di Antropologia e Storia della città, tutte le culture mesoamericane sono qui esibite in modo esemplare con reperti e installazioni didattiche. La visita si concentrerà soprattutto sulle sale maya e azteca. Dopo il pranzo al ristorante Villa Maria il gruppo visiterà la Casa-Museo di Frida Kahlo, dove l'artista visse con il marito Diego Rivera.

Da Città del Messico, il quarto giorno di viaggio, si prosegue in direzione di Queretaro, fondata nel 1531 era il punto di partenza di tutte le spedizioni dirette a nord e dell'opera di evangelizzazione dei francescani che da qui si spinsero a piedi fino in Texas e California; oggi Queretaro è una città deliziosa ricchissima di edifici coloniali. Dopo il pranzo si prosegue per San Miguel de Allende, la più piccola delle città dell'argento, è anche la più rilassata con edifici bassi e stradine acciottolate; il suo emblema è la curiosa chiesa in stile neogotico. In serata si giunge a Guanajuato. L'hotel occupa un'antica hacienda in cima ad un'altura.

Il quinto giorno è dedicato alla visita di Guanajuato, grande città coloniale, patrimonio mondiale dell'umanità; fu fondata nel 1559 e divenne ricca grazie alle miniere che dal XVI al XVIII secolo - con quelle di Zacatecas e San Luis Potosì - produssero un terzo di tutto l'argento del mondo. Qui è in programma il tour panoramico della città dal monumento dedicato all'eroe dell'indipendenza messicana El Pipila, al Museo Diego Rivera passando per le pittoresche stradine del centro storico, costruite sottoterra nel letto di antichi torrenti.

L'indomani si fa tappa a San Luis Potosì, sita a metà strada tra Guanajuato e Zacatecas, celebre per la sua Plaza de las Armas e la sontuosa cattedrale barocca risalente all'anno 1730. In serata è previsto l'arrivo a Zacatecas. Il settimo giorno si visita la più remota della città dell'argento, una città splendida e sofisticata situata in una zona ancora oggi di frontiera.Qui si vedranno: la Cattedrale in pietra rosa costruita nel secolo XVII, la Plaza de las Armas, il Cerro de la Bufa e la Mina del Eden, uno squarcio nella montagna all'inseguimento della vena d'argento, interamente scavato a mano dagli schiavi indigeni. Dopo pranzo si visita il Museo Rafael Coronel nell'ex Convento di San Francesco risalente al secolo XVI.

L'ottavo giorno si parte alla volta di Guadalajara, la più messicana delle città dei messicani, è la patria dei mariachi, della tequila e della tipica danza jarabe tapatjo. Qui i partecipanti al tour avranno l'occasione di vedere le più importanti testimonianze architettoniche della città quali: il Teatro Degollado, il Palacio de Gobierno, la cattedrale e l'Hospicio Cabanas, nel quale sono custoditi gli affreschi del pittore Jose Clemente Orozco.

... Pagina 2/2 ... Il nono giorno si intraprende il viaggio verso la regione della tequila, la più famosa bevanda messicana, distillata dall'agave azzurra; nel villaggio di Amatitlan si visita l'ex Hacienda San Jose del Refugio che accoglie una delle migliori distillerie per assistere alla lavorazione.La giornata si
conclude con la sosta a San Pedro Tlaquepaque, un tempo cittadina indipendente, oggi sobborgo di Guadalajara, dove gli abitanti si dedicano alla produzione di manufatti di vetro soffiato e di artigianato tipico.

Per il decimo giorno è in programma la visita della deliziosa cittadina di Patzcuaro e, dopo pranzo, di Morelia, famosa tra le altre cose per la sua cattedrale con esterni barocchi ed interni neoclassici. Il giorno successivo si fa ritorno a Città del Messico con sosta tecnica a Toluca e visita a Cosmovitral, magnifica struttura di oltre 3.500 mq in stile Art Decò costruita in ferro battuto che ospita un giardino botanico. Giunti in capitale partenza per l'Italia, dove l'arrivo è previsto per il giorno successivo, con volo di linea via Francoforte.

Per questa proposta, con partenza il 28 dicembre e rientro l'8 gennaio 2011, quote a partire da 4.760 euro a persona in camera doppia. Il pacchetto prevede accompagnatore e assistenza Touring Club Italiano durante tutto il tour. Compresi nel prezzo, i voli di linea in classe economica (da Milano e Roma), i trasferimenti, gli ingressi ai siti archeologici e ai musei indicati, la guida parlante italiano, 10 pernottamenti in strutture a 5 stelle con trattamento di pensione completa e assicurazione medico-bagaglio.

Per informazioni:
NAAR TOUR OPERATOR
Tel. 024855851 - www.naar.com


 Pubblicato da il 18/10/2010 - 3.914 letture - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close