Cerca Hotel al miglior prezzo

In Austria giÓ iniziata la stagione dello sci: l'offerta Piztal in Tirolo

Pagina 1/2

La gioia della neve naturale, sempre farinosa. Cento km di piste lunghe e larghe, senza ressa, al cospetto di un grandioso ‘show’ di alta montagna, con 50 vette sopra i 3000 metri. Alberghi perfetti, anche per famiglie e gruppi, a prezzi anticrisi, in paesini ‘presepe’: PITZTAL, la vallata del Tirolo austriaco che raggiunge l’altitudine massima per lo sci in Austria (3440 m, e quindi tra le più alte d’Europa), ‘patria’ del plurivincitore di Coppa del Mondo Benni Raich, si presenta con queste credenziali al pubblico italiano. Lontana dalla folla e vicina alla natura. E vicina all’Italia. Siamo a neanche un’ora e mezzo dal Brennero o dal passo Resia (quindi 2 ore da Merano, 3 ore o poco più da Verona).

I comprensori sciistici di questa laterale della valle dell’Inn sono 3: sul versante destro, s’incontra prima Hochzeiger, 52 km di piste e ben 1000 m di dislivello continuo tra 1450 e 2450 m, con pista di slittino illuminata di 6 km e innumerevoli servizi speciali per famiglie con i bimbi (apertura con grande festa il 4 dicembre 2010). In testata della valle, collegate tra loro ci sono poi Rifflsee, 31 km di piste tra 1680 e 2880 m, con varianti e percorsi freeride oltre che impegnative piste rosse e nere; e poi il fiore all’occhiello, appunto il ghiacciaio di Pitztal, a cui si accede con un trenino sotterraneo: qui, in quota, tra 2800 e 3440 m si snodano vari impianti ad alta portata fino a 3440 m e quasi 37 km di ‘autostrade bianche’ aperte in parte già da metà settembre e a regime completo fino a maggio inoltrato. E’ possibile anche il ritorno a valle con una lunga pista in ambiente selvaggio, fino a 1800 metri, realizzando così uno dei massimi dislivelli continui delle Alpi (1640 m), E proprio il ghiacciaio sarà la location d’eccezione per il ‘Tyrol Highest Glacier-Party’ in programma il 23 e 24 ottobre prossimi: divertimento, musica, buon cibo e una panoramica di tutti le attività invernali praticabili sul ghiacciaio di Pitztal.

Ma se la stagione 2010-11 è già in pieno svolgimento, lo è anche grazie allo Snowmaker: rivoluzionario sistema di innevamento programmato ambientalmente sostenibile, prodotto da IDE, un’azienda israeliana specializzata in grandi impianti di desalinizzazione in tutto il mondo. E’ una tecnologia quasi ‘magica’, che deriva proprio da questo particolare know how, e funziona per la prima volta al mondo, dalla scorsa stagione, proprio solo a Pitztal (e a Zermatt, in Svizzera). Snowmaker può infatti produrre quasi 1000 metri cubi di neve al giorno, sufficienti per 2000 mq con 50 cm di spessore, a qualsiasi temperatura (anche di molto sopra lo zero), con qualsiasi umidità, senza alcun problema dovuto al vento (che invece disturba i normali cannoni da neve). Sfrutta solo principi fisici, senza alcun additivo chimico: solo acqua di naturale scioglimento estivo delle nevi, accumulata in un idoneo bacino, che, dopo essere passata dallo Snowmaker, viene rimessa in circolo di nuovo come neve: vera!

Il ghiacciaio di Pitztal è anche un vero paradiso del free ride, con diversi percorsi serviti da impianti, liberi da pericoli di crepacci e valanghe (mentre altri, in ambiente solitario e selvaggio, richiedono più attenzione). Straordinarie anche le possibilità di sci alpinismo (preferibile da marzo in poi): è un classico noto a livello internazionale l’itinerario del Wildspitze (3774 m, cima più alta del Tirolo).

Per il fondo ci sono nella vallata di Pitztal 70 km di tracciati, tra cui uno di 7 km in altitudine tra 2690 e 2740 m (con nuovo centro fondo attrezzato inaugurato nell’autunno 2010) e un altro a 2200 m al Rifflsee.

Una capillare rete di skibus gratuita è a disposizione degli ospiti che pernottano in tutta la valle, in collegamento anche con la stazione ferroviaria di Imst.



Nuovo skipass generale ‘Pitzregio’, valido da 2 a 16 giorni oltre che per i 3 comprensori, anche per la zona sciistica di Imst, con 3 impianti e apertura in notturna 3 volte la settimana (3 giorni 110 euro, 7 giorni 221 euro, bambini sotto i 10 anni gratis).

Skipass giornaliero Pitztal da 35 a 39 euro – in alta stagione - BAMBINI SOTTO I DIECI ANNI E ACCOMPAGNATI DA UN GENITORE CON DOCUMENTO D’IDENTITA’ SEMPRE GRATIS, 10-15 ANNI sconto circa 30%. Disponibili anche pomeridiani, e mezze giornate.

I pacchetti

Pacchetto settimanale, valido dal 6 al 18/12/2010, da 710 euro in hotel 4 stelle mezza pensione e 6 giorni di skipass per il ghiacciaio e la zona di Rifflsee.

... Pagina 2/2 ... Pacchetto per i fondisti che potranno sfruttare il nuovo centro fondo in ghiacciaio, a partire da 219 euro a persona in hotel 3 stelle (fino al 4/11/2010); poi 235 euro (fino al 19/12/2010), per 3 notti, 2 giorni di entrata nel centro del fondo, e skishuttle gratis.

Per conoscere il comprensorio dell’Hochzeiger si può approfittare del pacchetto ‘WinterStart’, valido dal 5 al 18/12/2010, tre notti da giovedì a domenica da 289 euro a persona in hotel 4 stelle mezza pensione con utilizzo zona benessere, più 3 giorni di skipass per la zona dell’Hochzeiger e skishuttle.

Altri highlights e novità
A Hochzeiger, stupenda e panoramica zona sciistica su un ‘panettone’ perfetto per lo sci, 52 km di piste fino a 2450 m, si sono investiti 13 milioni di euro negli ultimi tempi e a dicembre 2009 è stata inaugurata la nuova seggiovia 6 posti coperta e riscaldata Zirbenbahn, con 2 nuove piste rosse (7 km in più). Per questo Hochzeiger è stata eletta dall’ADAC (il potente Automobile club tedesco) ‘emergente del 2010’.

Tra le altre novità, sul ghiacciaio del Pitztal, oltre al citato centro fondo, il nuovo Fun Park in prossimità della cabinovia Mittelbergjoch, aperto fino a metà maggio e strutturato in tre aree distinte con nuovo half pipe sotto la seggiovia Gletschersee.

Al Rifflsee c’è anche la nuova architettura moderna in vetro e legno chiaro del ristorante Sunna Alm Rifflsee, ‘casa clima’ con standard climatico passivo più alta d’Europa, che utilizza geotermia e pannelli solari, risparmiando 30.000 litri di oli combustibili l’anno.

In progetto, poi, per gli anni a venire, il fantastico collegamento sci ai piedi del ghiacciaio di Pitztal con Sölden e l’Ötztal.

Consorzio Turistico/Tourismusverband Pitztal, Unterdorf 18, A - 6473 Wenns (Pitztal), Margret Winkler, Tel. +43 5414 86999-15, Fax +43 5414 86999-88,

info@pitztal.com

www.pitztal.com


 Pubblicato da il 15/10/2010 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close