Cerca Hotel al miglior prezzo

Walking Festival sulle Alpi Apuane: trekking e passeggiate indimenticabili

Una festa di emozioni che inizia il 15 maggio con l’inaugurazione del percorso “Sentiero dell’Ariosto” e si chiude il 3 luglio con il tramonto sul Gabberi. Le Alpi Apuane, montagne uniche nate dal mare, tra il Tirreno e l’Appennino: tolgono il fiato per il candore del marmo di Michelangelo e per le sorprendenti grotte carsiche, dai nomi affascinanti. Una visita nell’Antro del Corchia, nella “Grotta del Vento” o nella “Buca di Equi Terme” per sentirsi nelle viscere della terra, davanti a trine e tendaggi di stalattiti, nel silenzio rotto solo dalle gocce d’acqua. Alcune escursioni faranno vivere le leggende che i nomi dei monti portano con sé: “Monte Pisanino”, “I bimbi del Procinto”, l’ “Omo morto”… Si potrà attraversare il mare di una distesa di fiori: prati ricoperti di giunchiglie, orchidee, botton d’oro, ma anche ammirarli all’Orto Botanico di Pian della Fioba insieme a specie “relitte”, accanto ad un “vaccineto” tra i castagni: un percorso per grandi e piccini.

Ma anche perdere gli occhi nel sorgere del sole dai monti e nel suo tramonto nel mare, seguire il volo planato di un’aquila, bere ad una sorgente di acqua cristallina, magari percorrendo la “Via Randelli”, sulle tracce della carrozza della figlia del duca di Modena che nel ‘700 raggiungeva il suo consorte, il duca Malaspina di Massa. Vivere la natura più vera, più aspra, più dolce, più avvolgente, con percorsi per disabili, in compagnia del mulo, percorsi nel cielo notturno tra la costellazione di Orione e quella dei pesci. E ancora gustare il profumo di pani fragranti di mais, di farro, di farina di castagne che racchiudono in sé l’amore per la tradizione, il senso di una cultura che ha attraversato i secoli in sintonia con l’ambiente.



  •  

 Pubblicato da il 27/04/2010 - 1.795 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Maggio 2017 Il Palio di Ferrara

È il più antico del mondo e corsa di festa che a differenza ...

NOVITA' close