Cerca Hotel al miglior prezzo

Campeggi in Croazia: la nuova guida ADAC, la bibbia dei camperisti

Nell’edizione 2010 della guida dell’Automobile club tedesco ADAC, il «Camping Caravaning Fuehrer» che viene definito anche la “bibbia” per i camperisti in Germania e altrove, la Croazia è nuovamente presentata come destinazione camperistica di qualità con una bellissima natura e che regolarmente investe nel miglioramento dello standard dei suoi campeggi. I supervisori dell’ADAC sottolineano in particolare la qualità dei servizi sanitari nei campeggi dell’Istria e della Dalmazia del nord, come anche un sempre maggior numero di particelle ben arredate nei campeggi. Nella guida, che quest’anno celebra il 60° anniversario, sono presentati 103 campeggi croati, di cui 19 sono contrassegnati da un simbolo particolare che indica il miglioramento della qualità rispetto all’anno precedente.

Due campeggi sono riusciti ad ottenere il simbolo più prestigioso, il «Super platz», in altre parole la “tabella rossa”. Si tratta dei campeggi Park Umag, che detiene questo simbolo dall’anno scorso, e il campeggio Zaton che possiede lo status di «Super platz» da ormai quattro anni. Quest’anno, a meritarsi il simbolo sono stati solo 80 campeggi europei che orono un servizio sopra la media per quanto riguarda i servizi sanitari, la posizione del campeggio, l’oerta ristorativa e commerciale, i contenuti per il tempo libero e i programmi di animazione. I campeggi con la tabella gialla dell’ADAC, che indica i campeggi che hanno registrato un ottimo risultato, un miglioramento notevole e una buona impressione, sono gli stessi dell’anno scorso - Zaton a Zara, Kanegra, Stella Maris, Park Umag e Finida a Umago, Lanterna e Solaris a Parenzo, Poljana a Mali Lošinj (Lussinpiccolo), Vira sull’isola di Hvar (Lesina) e Nevio a Orebić. I campeggi croati nella guida di quest’anno dell’ADAC hanno ottenuto una votazione media di 2,45. I supervisori tedeschi hanno dato i voti più alti ai campeggi dell’Istria – 3,26, mentre il maggior progresso per quanto rigurarda l’arredamento è stato registrato dai campeggi della Contea di Zara, valutati con una votazione media di 2,38. I supervisori dell’ADAC hanno valutato l’arredamento del campeggio, i contenuti a disposizione degli ospiti, l’offerta gastronomica, gli investimenti e altro. Così, i campeggi della Croazia risultano tra i migliori per quanto concerne i rifornimenti e la gastronomia, seguiti dalla sola posizione dei campeggi, mentre la valutazione più bassa è stata data all’animazione degli ospiti.

Quest’anno la Croazia è stata inserita anche nella guida dell’ADAC attraverso le destinazioni camperistiche. Tra 3.500 destinazioni camperistiche in 21 paesi dell’Europa sono stati inseriti 15 campeggi croati, ovvero due in più rispetto all’anno precedente. Di questi, sei sono collocati in Istria, sei in Dalmazia, due nella Lika e una sul Quarnero. La prima destinazione camperistica dell’Istria, Farm Pino a Katun nei dintorni di Parenzo, è l’unica ad aver ottenuto il simbolo «Komfort Stellplatz» per la qualità dei servizi e dei contenuti. Si tratta della prima premiazione del genere che è stata conferita a una destinazione camperistica croata, mentre in Europa i campeggi contrassegnati da questo simbolo sono circa in cento.

Oggi in Europa sono registrate circa sei mila destinazioni camperistiche, di cui la guida dell’ADAC per il 2010 ne descrive ben 3.500. Stando ai dati, sarebbero tre milioni i proprietari di un camper, e ogni anno ne vengono acquistati circa 90 mila muovi camper. Una delle guide camperistiche principali dei Paesi Bassi, l’ANWB Campinggids, nell’edizione di quest’anno ha inserito 82 campeggi della Croazia. Le migliori votazioni sono state date ai campeggi Lanterna, Solaris e Ulika di Parenzo e al campeggio Orsera, situato nell’omonima città. I complessi di piscine in sei campeggi dell’Istria sono stati valutati con il massimo dei voti. Si tratta delle piscine dei campeggi Lanterna e Laguna verde a Parenzo, Valalta e Veštar a Rovigno, Park Umag e Bi Village a Fasana. Il simbolo “consigliato da ANWB” è stato dato ai campeggi Kovačine sull’isola di Cres (Cherso), Konobe e Pila a Punte, Adriatic a Sebenicco e Rio e Zaton a Zara.

Fonte: Ente Nazionale Croato per il Turismo
Adriana Bajic - Responsabile PR
Visita Croazia.hr
 
  •  

 Pubblicato da il 12/03/2010 - 5.755 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close