Cerca Hotel al miglior prezzo

La Libia di Gheddafi sospende i visti agli europei, italiani respinti

Una notizia dell'ultima ora sta allarmando chi deve viaggiare sia per lavoro che turismo in Libia: il governo libico sembra avere bloccato l'accesso a tutti quei viaggiatori che provengono dall'area Schengen, e quindi italiani compresi. Chiunque provenga quindi dall'area europea, inglesi esclusi, viene respinto alla frontiera dato che non vengono rilasciati visti ai cittadini di questi paesi.

Sembra si tratti di una rappresaglia del governo libico alla decisone della Svizzera di pubblicare una "black list" di circa 180 libici con divieto di entrare nel territorio elvetico. La vicenda aveva fatto seguito ad altre "scaramucce diplomatiche" che avevano coinvolto due imprenditori svizzeri che avevano lavorato nel paese nordafricano ed erano poi stati costretti a vivere da esuli nell'ambasciata svizzera di Tripoli. Ancora prima c'era stato un incidente "diplomatico" tra Libia e Svizzera, quando nel 2008 era stato arrestato a Ginevra (per poche ore) il figlio del colonnello Gheddafi.

Si attendono sviluppi nell'immediato, il governo italiano si è attivato per concordare una soluzione con il governo libico.

Fonte news: Reuters

  •  

 Pubblicato da il 15/02/2010 - 1.950 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close