Cerca Hotel al miglior prezzo

Vacanza sulla neve in Alto Adige: sci di fondo, ciaspole e carving

Pagina 1/2

D'inverno i paesaggi dell'Alto Adige sembrano infilati sotto una soffice coperta di candida neve e le cime dolomitiche rivestite di uno scintillante strato di zucchero a velo. È il periodo dell'anno in cui la natura si riposa e si presenta più quieta e silenziosa del solito. La stagione più adatta, quindi, per riscoprirla con lunghe passeggiate attraverso boschi e pascoli vestiti di un magico abito bianco. È giunto il grande momento per gli appassionati dello sci da fondo, delle ciaspole e dello sci alpinismo.

La Val Pusteria, indiscussa mecca dello sci da fondo altoatesino, aspetta gli amanti di questa splendida disciplina sportiva con innumerevoli tracciati ed anelli che si snodano attraverso l'intera vallata, sia sul fondovalle che più in alto lungo i versanti, e anche nelle sue varie valli laterali come quelle di Anterselva, di Casies o di Braies. Tra le tantissime piste da fondo della Val Pusteria, troviamo anche la pista Dobbiaco- Cortina e quelle, non meno rinomate anche se più raccolte e romantiche, delle Valli di Tures e Aurina.

Tra le cose più belle che il paesaggio naturale offre d'inverno, ci sono senz'altro le passeggiate ed escursioni sulla neve con le ciaspole ai piedi. Le ciaspole, dette anche racchette da neve, s'indossano direttamente sulle scarpe e permettono di muoversi sulla neve fresca senza sprofondare. In origine questi “galleggianti” erano usati da boscaioli, cacciatori di pelle e soprattutto dagli indiani canadesi. Oggi sono fatte di materiale leggero e per lo più munite di attacchi ad innesto rapido. Tra le mete più amate dagli escursionisti attrezzati di ciaspole vi è senz'altro la Val Campo di Dentro in Alta Pusteria, ma anche la Valle Isarco offre dei bellissimi itinerari.

A rendere straordinariamente bella la pratica dello sci alpinismo non sono tanto le spericolate discese in stile carving, ma piuttosto l'assoluta quiete della natura in cui ci s'immerge, la solitudine, la splendida neve farinosa ancora intatta e i panorami mozzafiati dell'alta montagna. Prima di partire è comunque indispensabile informarsi sulle previsioni del tempo, oltre ad essere equipaggiati in modo adeguato, compresi i dispositivi antivalanga e la paletta in alluminio. Tra le tante mete che l'Alto Adige offre agli appassionati dello sci alpinismo, un cenno particolare meritano il tour al Monte Castello in Val Badia e i vari itinerari altrettanto spettacolari nella Val Venosta.
... Pagina 2/2 ...
Un paesaggio alpino da favola, tanto sole e tanta neve – che altro si può desiderare per trascorrere una vacanza da sogno di mezz'inverno?

Fonte: www.dolomiten.eu


 Pubblicato da il 13/01/2010 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close