Cerca Hotel al miglior prezzo

Natale e Capodanno nei borghi della Costa di Toscana

Tanti piccoli borghi nell’immediato entroterra della Costa Toscana, sparsi tra le province di Massa Carrara, Lucca, Pisa, Livorno e Grosseto, attendono di farsi scoprire nella loro veste più suggestiva: le festività Natalizie! Fino al giorno dell’Epifania, che come da adagio popolare “tutte le feste si porta via”, ogni giorno offre occasioni di divertimento per tutta la famiglia. Tra mercatini, concerti, spettacoli ed eventi la Costa di Toscana e le isole dell’Arcipelago si trasformo in un grandissimo palcoscenico di colori, suoni e profumi uniti dall’allegra atmosfera natalizia. In particolare sono molti i paesini che rinnovano l’antica tradizione di San Francesco d’Assisi: il presepio! Come a Greccio (non lontanisima da qui) nel 1223 il poverello di Assisi ricreò la prima natività con quello che diede origine alla tradizione tutta italiana del presepe, oggi la commovente ricostruzione della nascita di Gesù rivive a Massa nel presepe meccanico della Rocca e in una eccezionale mostra di presepi da tutto il mondo, a Villecchia di Tresana, a Equi Terme dove sono ben 100 i figuranti che trasformano l’intero paese illuminato a torce e candele in un percorso che porta attraverso le strette viuzze ad un torrente ed infine alla grotta, accompagnati dalla lettura di brani del Vangelo dal 24 al 27 dicembre. E ancora Presepi viventi in tante altre località della provincia di Massa Carrara tra cui Caprigliola di Aulla; Vico di Bagnone;, Ponzanello di Fosdinovo; Cinquale e Pontremoli con una rassegna di presepi.

A Serravezza il presepe animato meccanico riproduce una Versilia dei primi del ‘900; Camaiore con il suo percorso dei presepi; Stazzema con un presepe immerso in uno scenario da favola e figuranti in costumi medievali. Sempre in provincia di Lucca, il castello di Ghivizzano ospiterà il presepe vivente animato da paesani che per la festa dell’Epifania si trasformeranno in caratteristi figuranti. Questa iniziativa è contenuta all’interno della manifestazione di “Coreglia Terra di Presepi” che partirà dal 6 dicembre 2009 e si protrarrà fino al 6 gennaio 2010. A Guardistallo, in provincia di Pisa, fino al 6 gennaio è in esposizione una mostra di mille presepi, realizzati con materiali “poveri” come la cartapesta, la plastica, la terracotta, il cartone e ogni famiglia è chiamata a realizzare il proprio. All’interno della Chiesa di Sant’Agostino di Nicosia ecco invece il presepe “che cresce”, cui ogni anno si aggiungono nuovi personaggi. Tutti alti almeno settanta cm, realizzati in gesso e abbigliati con vestiti veri.

A Lari i visitatori del presepe si immergono in una magica atmosfera visitando i vicoli illuminati dalle torce e le botteghe artigiane aperte. In mezzo alle leccornie tipiche da gustare si assiste al censimento, alle dispute dei soldati Romani con Erode, seguire i pastori e le loro greggi verso la grotta della natività. I Re Magi partono a cavallo dalle frazioni e i pellegrini li seguono. A Cigoli, all’interno del Santuario Maria Madre dei Bimbi, viene allestito un presepe a grandezza naturale, curatissimo nei particolari. I visitatori possono entrarvi completamente, e lasciarsi affascinare dai giochi d’acqua e di luce. Pontedera è letteralmente “piena” di presepi: ce ne sono in ogni chiesa e nelle frazioni. A Rosignano Marittimo, in provincia di Livorno, dal 24 al 27 dicembre 250 figuranti danno vita ad uno spettacolo straordinario. Tra le viuzze lastricate e i fondi del Castello si ricrea una nuova Betlemme con centurioni, cavalieri, pastori, mercanti, mucche, asini e pecore e una ricostruzione della Natività fedele al racconto tramandato dagli Evangelisti. In provincia di Grosseto, a Castel del Piano nel cuore della Maremma viene ricreata la natività in località Poggio, tra vicoletti e stradine. All’Isola d’Elba, anche Rio ha il suo presepe vivente, e a Marciana Marina è allestita una mostra con opere realizzate dagli abitanti. Quindici giorni di feste ininterrotte, con eventi per tutta la famiglia, un modo per avvicinarsi alle tradizioni autentiche del territorio assaporandone ogni istante.

Maggiori informazioni:
Progetto regionale Costa di Toscana e Isole dell’Arcipelago
www.toscanacosta.it

  •  

 Pubblicato da il 17/12/2009 - 2.311 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close