Cerca Hotel al miglior prezzo

Alice Springs (Australia): pił turisti scelgono la vacanza nel Red Centre

Sembra che, nonostante la crisi globale, il Centro Australia (Alice Springs) abbia ottenuto risultati , in ambito turistico, anche migliori dell’anno passato; un dato assai importante visto che l’industria turistica e tutto il suo indotto hanno un notevole peso nell’economia dello Stato e danno lavoro a circa 17.600 persone. Dalle ultime statistiche risulta, infatti, che nell’anno finanziario terminato in luglio 2009, il numero di visitatori ad Alice Springs e nel Red Centre è aumentato del 5 percento, pari a circa 400.000 persone che hanno contribuito, in termini di spesa, ad una “iniezione” di benessere per un totale generale di 550 milioni di dollari australiani.

Una inchiesta più dettagliata circa la scelta della sistemazione preferita da parte dei turisti, ci dice che gli ostelli sono saliti del 22% e i parcheggi attrezzati per camper e caravan dell’8% mentre gli alberghi sono scesi nelle preferenze. Nell’insieme, però, i risultati sono stati assai positivi. Anche il settore business ha ottenuto ottimi risultati:Alice Springs lo scorso anno ha ospitato 13 conferenze con un totale di oltre 4000 delegati e una entrata nelle casse dello stato pari a 4.7 milioni di dollari. Le previsioni per l’anno 2009-2010 restano positive in attesa di altre 19 conferenze già previste in città.
Inoltre nel mese di Novembre si è conclusa la Conferenza sull’Ecoturismo globale con 220 delegati provenienti dall’Australia e da tutta l’area Asia-Pacifico, per discutere le ultime novità in materia.

In altre parole, la città di Alice Springs occupa un interessante palcoscenico, ponendosi sempre di più al centro dell’attenzione come polo di attrazione turistica, per quanto riguarda il lavoro di integrazione e sviluppo di nuovi progetti turistici gestiti dalla popolazione indigena e basati su ambiente e natura, ma anche come città leader nei temi ambientali grazie a notevoli investimenti fatti sul sistema dei pannelli solari.
La campagna Globale di promozione del Red Center (AliceSprings) – con la partecipazione del vettore nazionale Qantas e in collaborazione con Discovery Channel e National Geographic - e nella quale sono stati investiti 1.2 milioni di dollari, si è appena conclusa con ottimi risultati.
Ultimo: poche settimane fa il vettore Tiger Airways ha dato il benvenuto al suo 100.000 passeggero in volo per Alice Springs ! Tiger Airways ha dato il via a questi voli a basso costo assai competitivi circa 2 anni fa; oggi opera 6 servizi settimanali, 3 tra Adelaide in South Australia e Alice Springs, e altri 3 tra Melbourne nel Victoria e Alice Springs.

Dallo scorso 9 dicembre, ultimo sviluppo nella industria della aviazione locale, è operativo il volo della Regional Pacific Airlines da Alice Springs a Mount Isa in Queensland.

Fonte: Ente del turismo del Northern Territory
Immagine&Comunicazione - Daniela di Monaco
Visita Australiasoutback.com
 
  •  

 Pubblicato da il 15/12/2009 - - ® Riproduzione vietata

close