Cerca Hotel al miglior prezzo

Sella Nevea - Bovec: Una vacanza sugli sci polo sciistico tra Italia e Slovenia

La stagione invernale in Friuli Venezia Giulia si apre con una grande novità che permetterà ai turisti di vivere una vacanza sulla neve realmente senza confini: il 5 dicembre verrà inaugurato, infatti, il primo polo sciistico transfrontaliero che collega il demanio sciistico di Sella Nevea, nel cuore delle Alpi Orientali del Friuli Venezia Giulia, con quello sloveno di Bovec.

Gli amanti della neve potranno quindi sfrecciare su trenta chilometri di piste in entrambi i versanti del Monte Canin e cimentarsi in un’emozionante discesa senza più frontiere. Il nuovo collegamento offrirà ai turisti anche nuovi servizi e impianti di risalita che permetteranno agli sciatori di scoprire nuovi tratti percorribili e paesaggi mozzafiato: grazie a una nuova pista e una nuova veloce funivia con due cabine da 100 posti ciascuna si potrà partire dai 1.845 metri della stazione Gilberti e, attraverso Conca Prevala, giungere ai 2.133 metri di Sella Golovec, a monte di Sella Prevala. In questo modo, collegando Sella Nevea al demanio sloveno di Bovec, sarà possibile godere di tutti gli scenari offerti dal Monte Canin lungo un emozionante carosello di piste.

L’unione delle due località sciistiche ha portato anche a uno skipass unico, acquistabile indifferentemente sia sul versante italiano sia sul lato sloveno: per una vacanza sulla neve ancora più conveniente, il turista in possesso della FVG Card, la discovery card dell’Agenzia TurismoFVG, avrà diritto, inoltre, a vedersi applicata la tariffa gruppi sullo skipass plurigiornaliero. Una vacanza sugli sci nella località di Sella Nevea è adatta, inoltre, a chi desidera unire la passione per lo sport alla tranquillità di un soggiorno in un paesaggio incontaminato: i boschi alle pendici del Montasio e il Parco naturale delle Prealpi Giulie, infatti, sono l’ideale per passeggiate rigeneranti in una natura silenziosa. Sella Nevea, inoltre, riserva divertimento anche ai più piccoli grazie al “Parco Avventura Sella Nevea” che offre vari percorsi acrobatici, di difficoltà crescente, che si snodano tra passerelle, funi, ponti tibetani, carrucole, liane e ponti sospesi per un’avventura insolita ma in totale sicurezza.

Il collegamento Sella NeveaBovec è solo un tassello del programma Playing Together, che vede la regione Friuli Venezia Giulia, Slovenia e Carinzia unirsi in un progetto turistico di collaborazione transfrontaliera con l’obiettivo di promuovere sul mercato mondiale un territorio unico con relativi eventi, prodotti e servizi turistici.

Fonte: Agenzia Turismofvg
Visita Turismofvg.it
 
  •  

 Pubblicato da il 23/11/2009 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close