Cerca Hotel al miglior prezzo

Phuket Vegetarian Festival: in Thailandia per il Festival Vegetariano

Phuket si prepara ad ospitare anche quest’anno uno degli eventi più suggestivi dell’autunno, il Phuket Vegetarian Festival, che per l’edizione 2009 si terrà dal 17 al 26 ottobre.

L’evento è uno dei momenti caratterizzanti della vita degli abitanti di origine cinese della città ed è motivato da intenti non solo purificatori, ma anche devozionali e propiziatori.
L’astensione dal mangiare carne è ritenuta una forma di purificazione del corpo e di pacificazione dello spirito che favorisce a sua volta la meditazione: la credenza vuole che il Festival, che cade sempre durante il nono mese lunare del calendario cinese, e i rituali sacri che accompagnano il suo svolgimento conferiscano buona fortuna a chi osserva con devozione queste celebrazioni, dedicate alle divinità rappresentate da 9 lanterne accese e issate su lunghi pali.

In questo periodo, gli abitanti di Phuket di origine cinese intraprendono una dieta vegetariana di nove giorni, come forma di elevazione spirituale e per propiziarsi la benevolenza delle divinità. I partecipanti sono inoltre richiamati ad osservare un rigoroso codice che prescrive, tra le altre cose, di vestirsi di bianco, non condividere posate con chi non partecipa al Festival, evitare sostanze eccitanti. Numerose cerimonie si tengono in prossimità dei 6 templi cinesi che si trovano a Phuket, e dove la popolazione reca beni di famiglia e oggetti domestici di comune utilizzo, insieme ad offerte di cibo e bevande, per “ricaricarli” di energie positive e assicurarsi così la protezione dalla cattiva sorte.

Il festival è caratterizzato da processioni variopinte e sfilate, ma anche da pratiche corporee “estreme”, come camminate sui carboni ardenti o piercing con coltelli, spiedi o altri attrezzi, a cui si sottopongono i devoti in stato di trance, e che rappresentanto un’attrattiva spettacolare di forte impatto.
Anche senza osare tanto, i visitatori possono sperimentare i piaceri di una sana cucina vegetariana e approfittare del Festival per gustare le specialità proposte dai venditori lungo le strade e nei mercati, riconoscibili dalle bandiere gialle con caratteri rossi cinesi o Thai.

Fonte: TAT (Tourism Authority of Thailand)
Ufficio Stampa Art&Fun
Visita Turismothailandese.it
 
  •  

 Pubblicato da il 23/07/2009 - 2.251 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close