Cerca Hotel al miglior prezzo

Le alternative alle spiagge che non ti aspetti per una vacanza in Sardegna: attivitą outdoor

La Sardegna è una meta turistica scelta ogni anno da milioni di persone provenienti da tutto il mondo. Conosciuta per le sue splendide località di mare, le spiagge paradisiache, le calette incontaminate e l’acqua color smeraldo, quest’isola riserva anche molte opportunità per chi non è alla ricerca della classica vacanza sotto l’ombrellone.
La regione è infatti il paradiso delle attività outdoor: dal trekking alle escursioni a cavallo, dal free-climbing alle avventure in bicicletta, sono tantissime le esperienze da poter vivere tra queste terre. Inoltre, chi desidera ammirare le tante bellezze paesaggistiche del luogo da punti di vista privilegiati, può puntare su sport dedicati proprio a questo scopo: il canyoning in Sardegna ad esempio rappresenta un’attività emozionante da non perdere.
Di seguito, ecco alcune delle tante attività outdoor a tu per tu con la natura per vivere ed esplorare questo territorio in modo nuovo e divertente.

Vacanze outdoor in Sardegna: le attività più belle all’aria aperta

Tra le attività outdoor da praticare in Sardegna, come anticipato, c’è il canyoning: una disciplina sportiva che consiste nel discendere fiumi, gole, torrenti e piccole cascate alternando camminata, scivolate sulle rocce, tuffi e discese in corda. Per chi volesse andare alla scoperta dei canyon sardi più belli (compreso quello più spettacolare d’Europa, cioè Gola Gorropu) primavera e autunno risultano le stagioni migliori per le temperature miti e piacevoli.
Un'altra attività outdoor da fare in Sardegna è l’arrampicata su roccia. Con migliaia di vie di arrampicata, pareti costiere, massicci montuosi e falesie calcaree, l’isola rappresenta un vero paradiso per gli appassionati di questo sport. La parte centro-orientale della Regione è quella che regala settori di arrampicata spettacolari, come punta Salinas, l’Aguglia di Goloritzé (ideale per l’arrampicata tecnica su placca), Cala Gonone, la falesia del Pozzo o Pedra Longa.
Gli amanti della camminata in Sardegna possono trovare sentieri di trekking immersi nella macchia mediterranea, che conducono a punti panoramici e scenari impareggiabili. Sono tanti gli itinerari tra cui poter scegliere: antichi sentieri di pastori e minatori, cammini spirituali e di pellegrinaggio (come il Cammino di Santo Jacu, una sorta di “Camino de Santiago” sardo), percorsi affacciati sul mare, passeggiate minerarie, ecc.
Cycling e Mountain Biking sono altre due attività molto diffuse in Sardegna, con oltre 30 tra strade rurali, storici “caminos reales”, piste in terra battuta che attraversano le foreste, single-track e percorsi per free ride.

Vacanze outdoor in Sardegna: le attività più belle sull’acqua

Tra le attività outdoor sull’acqua da fare in Sardegna al primo posto ci sono sicuramente canoismo e trekking nautico, con escursioni in kayak attraverso laghi, oasi, calette, scogliere, grotte e spiagge alla scoperta della costa sarda. Anche il Diving è un’opzione da prendere in considerazione, con le più emozionanti immersioni del Mediterraneo in aree marine protette, grotte e relitti abitati da una vivacissima fauna e flora marina. Sempre sul mare, in Sardegna c’è anche la possibilità di praticare vela, kite, windsurf e surf da tavola oppure di concedersi una rilassante gita in barca a vela. Per chi preferisce restare sulla spiaggia, il divertimento è assicurato con i grandi classici da beach: soccer, tennis e volley.
  •  

 Pubblicato da il 15/01/2024 - - ® Riproduzione vietata

19 Aprile 2024 La Sagra de Su Pani Saba a Sini

Giovedì 25 aprile 2024 torna per la XXIX edizione la Sagra de Su ...

NOVITA' close