Cerca Hotel al miglior prezzo

La Sagra del Mirto di Telti

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
Dopo la sosta dello scorso anno torna la Sagra del Mirto di Telti (provincia di Sassari), una manifestazione tra le più longeve della Gallura, che giunge in questa occasione alla 26° edizione.
Dal 6 all’8 agosto 2021 uno degli appuntamenti più attesi dell’estate locale richiamerà turisti, appassionati e intenditori nel centro del paese grazie al coinvolgimento di produttori e imprenditori del mirto, che danno supporto alla sagra organizzata dalla Pro Loco con la collaborazione del Comune di Telti, ma anche di gruppi, associazioni e tanti volontari, sotto la direzione artistica di Mauro Mibelli.

La Sagra del Mirto è nata nel 1994 da un gruppo di volontari che voleva fare scoprire le bellezze della zona ai turisti, attratti soprattutto dal mare della Sardegna. Con l’idea di fare rivivere antiche tradizioni si cominciò a parlare del rito della raccolta del mirto e della trasformazione del succo ottenuto dalle piccole bacche viola, in un prezioso liquore. Fu grazie a quell'intuizione che nacquero i primi produttori di liquore di mirto, oggi ormai conosciuti a livello nazionale. Così come la fama del mirto, anche quella della sagra è cresciuta negli anni: nell’ultima edizione (2019) la manifestazione aveva registrato oltre 20.000 presenze.

Alla Sagra del Mirto di Telti si mangia e si beve grazie agli stand che propongono il meglio della produzione enogastronomica derivata dalla bacca del mirto, ma si fanno anche acquisti di qualità di prodotti artigianali legati al mirto.
L’esposizione dei produttori e degli artigiani hanno come teatro il centro di Telti: sulla via centrale c'è posto le bancarelle della festa, visitabili con percorsi sicuri nel rispetto delle regole sanitarie.

Per forza di cose nel 2021 l’evento vedrà diverse novità dato il contesto di pandemia in cui si svolge: dal punto di vista degli spettacoli, che come sempre animano le serate, ci sarà meno folk rispetto al passato a causa del Covid-19; non essendo infatti possibile assistere ai balli dei gruppi folkloristici, si punterà su un programma musicale più ricercato, ma connesso in qualche modo alla sardità, che vede protagonisti Francesco Piu, bluesman di caratura internazionale, il violinista cubano Josè Vergas e i Flamenco Libre di Juan Lorenzo, impegnati in una tournèe internazionale. Tra le novità segnaliamo gli stages curati da Paolo Brandano e Gavino Loche.
Ritroveremo anche i Mamuthones e Issohadores di Mamoiada, ospiti della sagra domenica 8 agosto, che all'imbrunire compieranno il loro rito arcaico e misterioso che si tramanda nei secoli.
Le location degli spettacoli serali, tutti a ingresso gratuito fino a esaurimento posti, sono lo spazio antistante la chiesa di Santa Vittoria e Piazza Duomo.

Informazioni utili per partecipare alla sagra

Nome: Sagra del Mirto
Dove: Telti (Sassari).
Date: dal 6 all’8 agosto 2021.
Orari e programma:
Venerdì 6 agosto
Ore 19:30 Cortile chiesa Santa Vittoria: seminario di canto "Riscoprire e connettersi alla voce inaudita" a cura del Maestro Paolo Brandano.
Ore 21:30 Piazza Duomo: inaugurazione della 26° Sagra del Mirto – tributo al poeta Matteo Pirina, noto Cuccheddu, accompagnato dalla musica di Mauro Mibelli.
Ore 22 Piazza Duomo: concerto etnico “ Free Folks, storie di donne e di Mediterraneo". Allla chitarra e al liuto cantabile Mauro Mibelli, canto Nicole Ruzittu, piano e fisarmonica Paolo Brandano percussioni Peppe Albanese e Flicorno Antonio Meloni.
Ore 22 Piazza Rinascita: Josè Vergas in concerto.

Sabato 7 agosto
Ore 19:30 Cortile chiesa Santa Vittoria: seminario di chitarra del Maestro Gavino Loche.
Ore 22 Piazza Duomo: “Juan Lorenzo Quartet Sevilla Flamenca” con Juan Lorenzo alla chitarra, Cristiano Ugolini alla chitarra, Mauro Perego cantaor e Lara Ribichini ballerina.
Ore 22 Piazza Rinascita: ” Và con calma” di Janara Reyes al contrabasso e canto, Gianni Filindeu alla batteria, Alain Pattitoni chitarra, Jolanda Pettinau canto.

Domenica 8 agosto
Ore 19:30 Cortile chiesa Santa Vittoria: seminario di canto "Riscoprire e connettersi alla voce inaudita" del maestro Paolo Brandano.
Ore 19:30 Piazza Duomo: spettacolo Itinerante con i Drums Circles, tamburi e percussioni.
Ore 20:30 Piazza Rinascita: sfilata dei Mamuthones e Issohadores.
Ore 22 Piazza Duomo: concerto di Francesco Piu Trio con Francesco Piu chitarra e canto, Gavino Riva al basso, Paolo Sciuccu batteria.
Ore 22 Piazza Rinascita: "Cuncòrdias in concerto" spettacolo di musica etnica sarda con Orlando Mascia alle launeddas, benas, sulittu, organetto, e chitarra, Eliseo Mascia al tamburello, sulittu, truffa, Bruno Camedda alla fisarmonica, Asael Camedda alla chitarra ed Elisa Marongiu canto.

Maggiori informazioni sulla pagina Facebook dedicata.

Come arrivare: Telti si trova nell’entroterra di Olbia, da cui dista circa 15 km percorrendo la SS127.
Da Sassari sono invece 93 i km di viaggio lungo la SS729.

Scopri tutti gli eventi in Sardegna.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Agosto 2021
D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  
30 Giugno 2022 Borgo DiVino in Tour a Borgo Santa Caterina, ...

8, 9 e 10 luglio Borgo DiVino in Tour e Accademia Carrara vi aspettano ...

NOVITA' close