Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Carnevale di Barbagia

E' la prima edizione in assoluto, quella che dal 2 febbraio all1 marzo 2020 aprirà il "Carnevale di Barbagia", ideato per coinvolgere cinque paesi della Barbagia di Seulo (o inferiore), Esterzili, Sadali, Seui, Seulo e Ussassai.

Il legame che unisce la Sardegna al Carnevale, si sa, è saldo, molto saldo, al punto da far coincidere l'inizio delle celebrazioni con i fuochi di Sant'Antonio Abate del 16 e 17 gennaio, in netto anticipo rispetto alla programmazione usuale.

Ogni località ne mostra i volti attraverso le tante maschere, spesso affascinanti e spaventose e le ritualità a loro collegate.

Le date del Carnevale di Barbagia

La Barbagia, il cuore della Sardegna incastonato fra le pendici del Gennargentu, ha deciso quest'anno di riunire in un unico evento le sfilate dei carri allegorici e dei gruppi in maschera organizzate da cinque paesi diversi ad iniziare da Esterzili, località scelta per aprire il percorso il 2 febbraio, a partire dalle ore 14,30 in piazza Sant'Ignazio. Sabato 8 febbraio poi sarà il turno di Sadali, seguito domenica 16 da Seui, sabato 22 da Seulo e domenica 1 marzo da Ussassai.

Dall'alto dei suoi 1200 metri sul livello del mare, Esterzili attende i turisti ed i cortei per animare le antiche strade sulle quali si affacciano altrettanto antiche abitazioni trasformate in tele per i murales che raccontano la storia del paese. I numerosi siti archeologici portati alla luce in zona - Domus de Janas, nuraghi, tombe dei giganti ma soprattutto Sa Domu ‘e Urxìa - sono testimoni di quanto il passato sia vivo e faccia parte della quotidianità della gente che ci vive e che ogni giorno riempie gli occhi ed i polmoni dei colori e dei profumi che impregnano i panorami suggestivi. Il monte Vittoria sul quale Esterzili è stata costruita è generoso nell'offrirli e nel renderli fruibili attraverso i percorsi dedicati al trekking e alla mountain bike.

Sadali, fondato nell'età nuragica, ha l'aspetto di un borgo medievale. Gli abitanti che ci vivono sono circa un migliaio. A rendere unica la località sono le cascate di San Valentino che sorgono nel cuore del paese. Si tratta dell'unico caso del genere in tutta la Sardegna. Ancora oggi si possono vedere i resti degli antichi mulini sorti per sfruttare l'energia delle acque.

Seulo è il paese della rosa peonia, che cresce spontanea e caratterizza il paesaggio e l'ambiente reso unico dall'apporto del Flumendosa che lo attraversa.

Seui è il centro più importante di questa parte di Barbagia. Per visitare l'importante patrimonio naturalistico è possibile usufruire del trenino verde messo a disposizione per godere del paesaggio dominato dalla foresta di Montarbu inserita, per buona parte del suo territorio, nel Parco Naturale del Gennargentu. Lo sviluppo del paese è stato legato, fino ai primi anni del 1960, all'attività estrattiva. Le miniere di antracite hanno modificato l'economia, portandola da agricola a industriale. I segni del passaggio sono tracciati dall'architettura e dall'urbanistica del paese.

Infine Ussassai, il borgo più piccolo, con appena 600 abitanti, offre panorami mozzafiato, sorgenti e foreste di lecci visibili sempre con il trenino verde che fa tappa nell'antica stazione datata 1893 ed ora aperta solo per i servizi turistici o a bordo delle mountain bike lungo i percorsi dedicati. Le maschere ed i cortei del Carnevale, la cui tradizione in Barbagia è legata a maschere antiche e orrifiche, dai Mamuthones alle figure antropomorfe legate ad antichi riti e culti rurali, oltre a portare allegria, offrono un'ottima occasione per vivere le bellezze incontaminate che restituiscono la vera anima della Sardegna.

Informazioni utili, date e orari del Carnevale di Barbagia

Nome: Carnevale di Barbagia
Dove: Esterzili, Sadali, Seui, Seulo e Ussassai (Cagliari)
Quando: dal 2 febbraio al 1 marzo 2020: 2 febbraio a Esterzili, 8 febbraio a Sadali, domenica 16 febbraio a Seui, sabato 22 a Seulo e domenica 1 marzo a Ussassai.
Orari: dalle 14,30
Biglietto: evento gratuito
Tipologia: sfilate di carnevale
Programma: sul sito ufficiale

Come arrivare: Le località si raggiungono in aereo atterrando presso gli aeroporti di Abatax (37 km da Esterzili), Oristano (57 km da Esterzili) e Cagliari-Elmas (62 km da Esterzili), che offre più voli, e spostandosi poi verso le località in autobus, treno o auto a noleggio.

Scopri tutti i Carnevali della Sardegna
  •  

 Pubblicato da il 30/01/2020 - - ® Riproduzione vietata

29 Ottobre 2020 Libri di viaggio da leggere mentre restate ...

In seguito alla seconda ondata di contagi di Coronavirus Covid-19 che ...

NOVITA' close