Cerca Hotel al miglior prezzo

Cilento Destination, l'Educational Tour che rimette in moto il turismo

Agropoli, 6 settembre 2019. La conferenza stampa tenutasi nel tardo pomeriggio al Castello angioino aragonese in quel del borgo in provincia di Salerno ha chiamato a raccolta blogger, influencer, giornalisti e video maker. Tutti questi media partecipano dal 6 al 10 settembre 2019 a Cilento Destination, un progetto di promozione e valorizzazione del territorio cilentano organizzato da ViviCilento in collaborazione con Viral Passport, start up innovativa che ha fatto del comparto turistico il proprio fertile terreno di sperimentazione dinamica multitarget.

Si tratta di un educational tour mirato a far (ri)scoprire le autentiche bellezze di un comprensorio eccezionale, quel Cilento fatto di ricchezza, esuberanza enogastronomica, profonde capillarità culturali e tanta natura ormai in simbiosi con l’architettura dell’antichità. L’idea è nata per creare innanzitutto sinergie fra gli imprenditori, le strutture ricettive e i fornitori turistici, un'offerta articolata al fine di poter evidenziare e valorizzare i plurimi aspetti caratterizzanti un territorio che merita molta attenzione e un rilancio nel panorama attrattivo massifico.

Il Cilento attraversa un periodo di crisi inspiegabile eppure esistente e così, inaspettatamente, luoghi incredibili quali Paestum, Agropoli, Castellabate e tutte quelle meraviglie fra entroterra e costa hanno conosciuto un inconcepibile oblio da dissolvere al più presto. Cultura, enogastronomia e natura i temi cardine che sostengono la fase 1 di Cilento Destination, progetto inteso in tutte le sue sfaccettature, interpretato dai diversi comparti mediatici aventi un solo obiettivo, raggiungere turisti nei prossimi anni riportando la zona campana ai suoi primigeni fasti.

Conferenza stampa assai partecipata con un consesso di enti e associazioni fondamentali nell’ambito del costrutto e del processo di concretizzazione del tour, fra i tanti il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, il Parco dei Sapori e alcuni comuni dell’area come Aquara. Tra i ben 28 partner di Cilento Destination si citino il Parco Archeologico Elea Velia, la Fondazione MIDA e il MIBAC – Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Il programma del tour, della durata complessiva di 5 giorni, tocca così le corde più sensibili del mondo cilentano, aziende agricole, musei, località e punti d’interesse. Perni ricettivi hotel, B&B e dimore d’epoca che si sono resi disponibili a ospitare i professionisti dell’informazione.
  •