Cerca Hotel al miglior prezzo

La fucina di Horvat, attrazione e ricordo del tempo passato

Se vi interessano i mestieri tradizionali che sempre più perdono la battaglia con le tecnologie moderne, visiterete con grande interesse la cosiddetta “Fucina di Horvat” nel villaggio di Gornji Hrašćan, nel Međimurje. Questa interessante struttura, che da sempre conserva la tradizione, fu un tempo il luogo di lavoro di Ivan Horvat e di suo padre Ivan Horvat, e forse in futuro – sebbene con un ruolo diverso – sarà il luogo di lavoro del suo più giovane nipote Bruno il quale – sebbene alunno di scuola media - sa già padroneggiare molti segreti dell’attività del nonno. Sembra che la tradizione sia estremamente importante …

Infatti, proprio il 1° maggio, Festa internazionale del lavoro, la fucina del cui lavoro sono vissute generazioni di artigiani e le loro famiglie ha cambiato destinazione e, fatta recentemente rivivere, rappresenta ora un monumento vivente del tutto speciale al difficile lavoro di fabbro ma anche un modo di salvarlo dall’oblio. Questa struttura – autentica area di fucina equipaggiata con attrezzi originali antichi – rappresenta un’interessante attrazione turistica, e per i giovani croati un’occasione di vedere chiaramente come si lavorava e viveva un tempo. Se vi interessa la storia di questa attività quasi estinta, se desiderate vedere come si ferrano cavalli da lavoro e da corsa, come si lavorano chiodi e si ferrano oggetti… nella fucina di Horvat imparerete molte di queste cose dal fabbro Ivan Horvat che quindi, dopo essere andato in pensione, è diventato un vero operatore turistico.

Oltre a forti emozioni, dalla Fucina potrete porterete con voi qualcos’altro – monete sulle quali è impresso il logo del festival della popevka di Međimurje a Nedelišće, l’immagine della chiesa della Santissima Trinità di Nedelišće nonché della stamperia e dello stemma del municipio di Nedelišće. Si tratta di ricordini originali che divulgano il racconto di questa interessante area del Međimurje ma anche dell’attività del fabbro, che grazie alla fucina di Horvat è stata salvata dall’oblio ed è divenuta attrazione turistica. E’ necessario aggiungere che il progetto della Fucina di Horvat è stato sostenuto dall’Ufficio Turistico croato, dall’Ufficio Turistico di Nedelišće e dal Municipio di Nedelišće.

Fonte: Ente Nazionale Croato per il Turismo
Adriana Bajic - Responsabile PR
Visita Croazia.hr
 

  •  

 Pubblicato da il 18/06/2009 - 1.812 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close