Cerca Hotel al miglior prezzo

La Mostra di Marc Chagall a Sorrento, Villa Fiorentino

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
Ci sono artisti che sono capaci con le loro opere di trasmettere allo spettatore una serenità e una gioia di vivere che superano i confini del tempo, come favole raccontate in immagini. Le opere dell’artista bielorusso Marc Chagall, nella mostra “I Colori dell’Anima”, nella splendida villa Fiorentino di Sorrento ”, dal 15 luglio al 15 novembre 2017, raccontano proprio questo.

Realizzata in collaborazione con la Imago Art Gallery di Lugano ed ospitata nelle dieci sale di Villa Fiorentino, sede della Fondazione Sorrento, la mostra è composta da circa 120 opere, tra dipinti, disegni, litografie ed acqueforti.

La mostra “I Colori dell’Anima” a Sorrento

Le opere di Chagall colpiscono per la ricchezza dei colori e i soggetti rappresentati, capaci di fondere la realtà e la storia in un universo onirico in cui la tradizione ebraica assume i contorni di una dolce favola.

A Villa Fiorentino saranno presenti ben venti dipinti del maestro bielorusso, realizzati mediante varie tecniche: dall'olio su tela alle gouache su carta, passando dai disegni a matita colorata fino agli inchiostri di china su masonite.

Su tutti spiccano quattro opere di grandi dimensioni come La cruche aux fleurs, dipinto del 1925; Russian village (1966-1972), Le Coq Violet (1966–1972) e L’homme rouge à la casquette, realizzato nel 1976. È questo il punto di forza della mostra.

Oltre ai dipinti però, sarà possibile ammirare oltre cento opere grafiche come litografie ed acqueforti, insieme ad un’area multimediale nel quale vengono mostrate ed animate alcune delle splendide vetrate realizzate da Marc Chagall.

In mostra le tematiche più care all’artista, che a causa delle sue origini ebraiche è stato costretto a fuggire dalla Russia degli zar prima e poi dalla Francia invasa dai nazisti. Nei dipinti di Chagall tali origini risultano evidenti tramite la rappresentazione di soggetti della tradizione religiosa come l’ebreo errante, ritratto come un vecchio barbuto che impugna un bastone e un sacco di tela sulle spalle.

Tra i soggetti più amati dal pittore c’è sua moglie Bella, protagonista di due dei più famosi dipinti dell’arista: Compleanno, opera del 1915 conservata al Museum of Modern Art di New York e La passeggiata, realizzato nel 1917 e custodito nel Museo di Stato Russo a San Pietroburgo.

Nelle opere di Chagall non mancano poi nostalgici riferimenti a Vitebsk, la sua città natale, con le sue case colorate e i suoi tetti spioventi sui quali si esibiscono misteriosi violinisti.

La mostra di Sorrento è un interessante viaggio nel mondo di Chagall e un’occasione per conoscere un artista unico nel suo genere. in molti lo avvicinano al movimento cubista anche se, ad essere sinceri, non esistono definizioni o etichette che possano descriverlo.

Se amate l’arte di Chagall non dimenticate che ad ottobre a Milano aprirà la mostra multimediale “Chagall. Sogno di una notte d’estate”.

5 curiosità su Marc Chagall

1. Marc Chagall all’anagrafe è registrato come “Moishe Segal”, nome che testimonia la sua origine ebraica. Lo stesso artista subirà numerose persecuzioni per via delle sue origini. Da ragazzo, in Bielorussia (all’epoca facente parte della Russia dello zar) verrà malmenato e arrestato dalle guardie per aver violato il coprifuoco imposto agli ebrei. Quando è già un artista affermato dovrà invece fuggire dalla Francia insieme alla sua famiglia a causa dell’invasione nazista nel corso della Seconda Guerra Mondiale.

2. Chagall nel 1910, poco più che ventenne. Lasciò la sua Vitebsk per trasferirsi in Francia, a Parigi, dove realizzò molti dipinti. Nel 1914 tornò in Bielorussia ma qualche anno dopo, nel 1922 si trasferì a Parigi definitivamente. Giunto nella capitale francese andò subito nella vecchia casa in cui viveva per riprendere i suoi quadri. Scoprì, con grande disappunto, che il suo vecchio proprietario li aveva dati via o li aveva usati per scopi poco “ortodossi”: uno era diventato addirittura il tetto per la conigliera del portiere dello stabile!

3. Uno dei dipinti più famosi di Chagall: Il violinista (1912) ha ispirato il celebre musical di Broadway Il violinista sul tetto (1964), scritto da Sholem Aleichem.

4. Chagall è famoso per i suoi dipinti, ma il suo talento artistico lo porterà a realizzare anche meravigliose vetrate come quelle della sinagoga dell’ospedale Hadassah Ein Kerem in Israele o della cattedrale di Metz, murales come quelli per il Metropolitan Opera House di New York o il soffitto dell’Opéra di Parigi.

5. Molte delle informazioni su Chagall provengono anche dal diario di Bella Rosenfeld, la prima (e amatissima) moglie dell’artista, scomparsa prematuramente a quarantanove anni. Bella aveva un grande talento per la scrittura e descrisse alcuni momenti della sua vita con Marc in modo poetico ed emozionante. Vi consigliamo di leggere la storia legata a Compleanno, uno dei capolavori di Chagall.

Informazioni utili, date, orari, prezzo dei biglietti

Mostra “I Colori dell’Anima”,
Dove: Villa Fiorentino a Sorrento, Corso Italia, 53
Date: dal 16 luglio al 31 agosto
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21; sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22
Biglietti: € 5 intero; € 3 ridotto (per gruppi)
Maggiori informazioni: sito ufficiale

Per saperne di più su Marc Chagall leggete anche: Marc Chagall, vita e opere riassunte in 10 punti

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Luglio 2017
D L M M G V S
           
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         
Agosto 2017
D L M M G V S
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
Settembre 2017
D L M M G V S
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             
Ottobre 2017
D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
29
30
31
       
Novembre 2017
D L M M G V S
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 27/07/2017 - - ® Riproduzione vietata

15 Dicembre 2017 Il Presepe Vivente di Sutri

Il Presepe Vivente di Sutri è pronto a regalare il proprio incanto ...

NOVITA' close