Cerca Hotel al miglior prezzo

Bandiere verdi 2017: le spiagge per bambini consigliate dai pediatri

Vacanze al mare in Italia con i bambini? Tornano i consigli dei Piedatri Italiani che nel 2017 hanno assegnato a 134 le spiagge la Bandiera Verde, il riconoscimento che viene attribuito ai lidi a misura di bambino e, più in generale, in grado di assecondare i bisogni dei ragazzi sotto i diciotto anni e delle famiglie.

Da Agropoli a Forte dei Marmi, passando per Gallipoli e San Benedetto del Tronto, tanti splendidi angoli d'Italia si sono visti conferire questo onore. Ma quali sono le caratteristiche che una spiaggia deve avere per poter competere per la Bandiera Verde?

Prima di tutto la sabbia, che deve essere pulita e priva di sassi: altrimenti come si potrebbero costruire i castelli? L'acqua del mare, poi, deve essere bassa vicino alla riva, per permettere ai bambini di fare il bagno senza rischi, e limpida, cioè pulita.

Non solo: i lidi devono essere muniti di scialuppe di salvataggio e presidiati dai bagnini, tenuti a garantirne la sicurezza, ma devono anche essere attrezzati con spazi in cui i genitori possono cambiare il pannolino ai propri piccoli (e le mamme possono allattarli). La presenza di giochi è un'altra peculiarità di rilievo, così come la disponibilità nelle vicinanze di chioschi in cui acquistare bibite, locali in cui mangiare e gelaterie.

I criteri adoperati per l'assegnazione delle Bandiere Verdi, in ogni caso, sono anche scientifici, in particolare per quel che concerne l'ambiente, la qualità delle acque e la pulizia delle spiagge. Nel corso del tempo sono state comprese tipologie marine differenti: se nel 2008 e nel 2009 era stata la volta delle località cosiddette mondane, nel 2010 si è puntate su quelle incontaminate, con la presenza della natura che dominava su quella umana.

Secondo i pediatri, una località di mare perfetta per i bambini è quella in cui le rocce e i sassi lasciano il posto alla sabbia; l'acqua del mare non deve diventare alta dopo pochi metri, così che i piccoli possano immergersi senza pericoli, e in spiaggia deve esserci spazio a sufficienza tra un ombrellone e l'altro affinché sia possibile giocare senza disturbare i vicini di sdraio.

Importante è anche la presenza degli assistenti di spiaggia, per tutti gli interventi che si potrebbero rendere necessari nell'eventualità di un'emergenza, ma anche per la pulizia degli ambienti. La vicinanza di un bar ha un valore altrettanto significativo: qui i bimbi possono concedersi uno spuntino a metà mattina per fare il pieno di energia o fare merenda dopo il bagno, ma anche bere (dal momento che la disidratazione e i colpi di calore si possono rivelare molto pericolosi, soprattutto per i piccoli che hanno meno di otto anni).

Il lavoro relativo al conferimento delle Bandiere Verdi è stato curato da Italo Farnetani, ordinario di Pediatria della Libera Università Ludes di Malta, che si è avvalso della collaborazione di più di 2mila pediatri: ognuna delle località premiate è stata sottoposta a due campioni, ciascuno dei quali costituito da cento pediatri. La presentazione ufficiale dei riconoscimenti andrà in scena a Monte Silvano il prossimo 3 giugno: tutte le regioni saranno rappresentate e premiate, a dimostrazione della dimensione nazionale del campione.

Ecco l'elenco delle spiagge Bandiere verdi 2017

Abruzzo: Giulianova (Teramo), Montesilvano (Pescara), Pescara, Pineto-Torre Cerrano (Teramo), Roseto degli Abruzzi (Teramo), Silvi Marina (Teramo), Tortoreto (Teramo), Vasto Marina (Chieti).

Basilicata: Maratea (Potenza) e Marina di Pisticci (Matera).

Calabria: Bova Marina (Reggio Calabria), Bovalino (Reggio Calabria), Capo Vaticano (Vibo Valentia), Cariati (Cosenza), Cirò Marina-Punta Alice (Crotone), Isola di capo Rizzuto (Crotone), Locri (Reggio Calabria), Melissa-Torre Melissa (Crotone), Mirto Crosia-Pietrapaola (Cosenza), Nicotera (Vibo), Palmi (Reggio Calabria), Praia a Mare (Cosenza), Roccella Jonica (Reggio), Santa Caterina dello Jonio Marina (Catanzaro), Siderno (Reggio Calabria), Soverato (Catanzaro).

Campania: Agropoli-Lungomare San Marco (Salerno), Ascea (Salerno), Centola-Palinuro (Salerno), Ischia: Cartaroma Lido San Pietro (Napoli), Marina di Camerota (Salerno), Pisciotta (Salerno), Pollica-Acciaroli, Pioppi (Salerno), Positano-Spiagge: Arienzo, Fornillo, Spiaggia Grande (Salerno), Santa Maria di Castellabate (Salerno), Sapri (Salerno), Trentova (Salerno);

Emilia Romagna: Bellaria-Igea Marina (Rimini), Cattolica (Rimini), Cervia-Milano Marittima-Pinarella (Ravenna), Cesenatico (Forlì Cesena), Gatteo-Gatteo Mare (Forlì-Cesena), Misano Adriatico (Rimini), Rimini, Riccione (Rimini), Ravenna-Lidi Ravennati, San Mauro Pascoli-San Mauro Mare (Folrì-Cesena);

Friuli Venezia Giulia: Grado (Gorizia), Lignano Sabbiadoro (Udine).

Lazio: Anzio (Roma), Formia (Latina), Gaeta (Latina), Lido di Latina (Latina), Montalto di Castro (Viterbo), Sabaudia (Latina), San Felice Circeo (Latina), Sperlonga (Latina), Ventotene-Cala Nave (Latina).

Liguria: Finale Ligure (Savona), Lavagna (Genova), Lerici (La Spezia), Noli (Savona).

Marche: Civitanova Marche (Macerata), Fano-Nord-Sassonia-Torrette/Marotta (Pesaro-Urbino), Gabicce Mare (Pesaro-Urbino), Grottamare (Ascoli Piceno), Pesaro (Pesaro-Urbino), Porto Recanati (Macerata), Porto San Giorgio (Fermo), Numana Alta-Bassa Marcelli Nord (Ancona), San Benedetto del Tronto (Ascoli), Senigallia (Ancona) Sirolo (Ancona).

Molise: Termoli (Campobasso).

Puglia: Fasano (Brindisi), Gallipoli (Lecce), Ginosa - Marina di Ginosa (Taranto), Ostuni (Brindisi), Otranto (Lecce), Polignano a Mare - Cala Fetente - Cala Ripagnola - Cala San Giovanni (Bari), Porto Cesareo (Lecce), Rodi Garganico (Foggia), Vieste (Foggia), Marina di Pescoluse (Lecce), Marina di Lizzano (Taranto) Melendugno (Lecce).

Sardegna: Alghero (Sassari), Bari sardo (Ogliastra), Cala Domestica (Carbonia-Iglesias), Capo Coda Cavallo (Olbia), Carloforte-Isola di San Pietro: La Caletta - Punta Nera - Girin - Guidi (Carbonia-Iglesias), Castelsardo-Ampurias (Sassari), Is Aruttas-Mari Ermi (Oristano) La Maddalena-Punta Tegge-Spalmatore (Olbia Tempio), Marina di Orosei-Berchida-Bidderosa (Nuoro), Oristano - Torre Grande (Oristano), Poetto (Cagliari), Quartu Sant'Elena (Cagliari), San Teodoro (Nuoro), Santa Giusta (Oristano), Santa Teresa di Gallura (Olbia Tempio), Tortolì - Lido di Orrì, Lido di Cea (Ogliastra).

Sicilia: Balestrate (Palermo), Campobello di Mazara - Tre Fontane - Torretta Granitola (Trapani), Casuzze-Punta secca-Caucana (Ragusa), Cefalù (Palermo), Giardini Naxos (Messina), Ispica-Santa Maria del Focallo (Ragusa), Marina di Lipari-Acquacalda-Canneto (Messina), Marina di Ragusa, Marsala - Signorino (Trapani), Mondello (palermo), Plaja (Catania), Porto Palo di Menfi (Agrigento), Pozzallo - Pietre Nere, Raganzino (Ragusa), San Vito Lo Capo (Trapani), Scoglitti (Ragusa), Vendicari (Siracusa).

Toscana: Bibbona (Livorno), Camaiore - Lido Arlecchino - Matteotti (Lucca), Castiglione della Pescaia (Grosseto), Follonica (Grosseto), Forte dei Marmi (Lucca), Marina di Grosseto (Grosseto), Pietrasanta - Tonfano, Foccette (Lucca), Monte Argentario - Cala Piccola - Porto Eercole (Le Viste), Porto Santo Stefano (Cantoniera - Moletto - Caletta) - Santa Liberata (Bagni Domiziano - Soda - Pozzarello) (Grosseto), San Vincenzo (Livorno), Viareggio (Lucca),
Pisa - Marina di Pisa, Calambrone, Tirrenia (Pisa).

Veneto: Caorle (Venezia), Lido di Venezia, Cavallino Teporti (Venezia), Jesolo- Jesolo Pineta (Venezia), Chioggia-Sottomarina (Venezia), San Michele al Tagliamento-Bibbione (Venezia).
  •  

 Pubblicato da il 29/04/2017 - - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close