Cerca Hotel al miglior prezzo

Carnevale 2017 Schignano

Il Carnevale di Schignano

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
Siamo a pochi passi dallo splendido scenario del lago di Como, in un piccolo borgo nel cuore della Val d’Intelvi. Qui ogni anno i rintocchi delle campane dei Bei danno il via al carnevale di Schignano secondo una tradizione che si perde nella notte dei tempi e che vede tutto il paese partecipe all’eterna lotta tra Brut e Mascarun, tra poveri e ricchi.

I riti iniziano tra il 5 e il 6 gennaio, seguendo una tradizione che si tramanda di generazione in generazione, e culminano nelle tre grandi sfilate quest’anno previste per domenica 19 febbraio, con il carnevale dei bambini, sabato 25 e martedì 28 febbraio (martedì grasso).

Curiosi di conoscere i personaggi del carnevale di Schignano?

Tutte le maschere del Carnevale di Schignano

Il Brut impersona il “povero” costretto a vivere di pastorizia, agricoltura o addirittura ad emigrare, per mantenere la famiglia. Con i suoi balzi, le cadute e i saltelli, nascosto dietro maschere scolpite nel legno e con abiti fatti di stracci e pelli di animali, cattura l’attenzione degli spettatori muovendosi tra le strade del paese sulle note della Fughéta. Gli abiti spesso imbottiti di paglia e i campanacci che si portano appresso finiscono a volte per far pesare il costume diversi chili!

Poi c’è il Mascarun (o anche Bell) che con l’andatura calma, gli abiti colorati pieni di pizzi e merletti e il pancione gonfio non può che rappresentare il ricco che invita il Brut a rialzarsi da terra.
La Ciocia è la moglie-serva del Mascarun, petulante e polemica da sempre rappresentata da un uomo con il volto sporco di fuliggine, abiti tradizionali e zoccoli di legno; si aggira lamentandosi delle angherie del marito ed è l’unica ammessa a parlare durante i cortei del carnevale di Schignano.

Con il volto dipinto di nero, abiti in pelle di pecora e ascia alla mano, i Sapeur aprono i cortei del sabato e martedì grasso e seguono la Sigurtà, maschera che invece rappresenta l’autorità.

Ultimo protagonista, anche se certo non meno importante, il Carlisepp, un fantoccio che rappresenta il Carnevale. Viene appeso nella piazza principale durante i giorni di festa, per poi essere bruciato sul rogo finale del martedì grasso non prima di aver dato vita alla “fuga del Carlisepp”, una drammatica e rocambolesca corsa tra la folla per scampare alla sua triste sorte!

Durante i giorni di festa si svolgono molte attività collaterali che animano una volta di più il carnevale di Schignano a partire dall’esposizione dei costumi allestita in centro alle bancarelle con le tradizionali e gustose pietanze locali.

Segnaliamo infine che dal 2010 l’associazione M.A.SCH.E.R .A. (Mascherai Artisti Schignanesi Estimatori Ricercatori Associati) raduna tutti coloro che nutrono interesse e passione per il carnevale di Schignano e le sue tradizioni.

Per informazioni sul carnevale e aggiornamenti sul programma segnaliamo il sito ufficiale: carnevaledischignano.it

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Gennaio 2017
D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
Febbraio 2017
D L M M G V S
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
       
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 17/01/2017 - 5.363 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close