Cerca Hotel al miglior prezzo

Le 10 migliori spiagge di Barbados: le pił belle dell'isola

Pagina 1/2

L'isola di Barbados è conosciuta come la "piccola Inghilterra" dei Caraibi. Fra una partita a cricket ed un sorso di rhum, innamorarsi degli splendidi panorami, delle incantevoli spiagge e delle tante occasioni di divertimento notturno è così semplice da non accorgersene neppure.

Se non quando, al termine della vacanza, si avvertirà la certezza di aver lasciato inesorabilmente un pezzetto di cuore proprio là, nell'incanto di quei paesaggi da cartolina.

Le spiagge che contornano l'isola sono una sessantina. Ve ne proponiamo dieci fra le più belle.

Accra Beach

Famiglie e amanti del surf sono i benvenuti in questa spiaggia dalla sabbia bianca e fine che si estende lungo la costa Sud. Frequentata da tutti, turisti stranieri e isolani, Accra Beach, nota anche come Rockley Beach, è perfetta per chi ama crogiolarsi al sole steso sui lettini all'ombra degli alberi - casuarine e sea grape tree - e per chi adora gli sport acquatici. Il mare cambia spesso umore e quando le onde alte rivelano il suo disappunto, dalla spiaggia risponde la felicità di chi non vede l'ora di lanciarsi fra loro con la tavola da surf pronto a cogliere ogni emozione. I bambini riescono a giocare in riva visto che l'acqua diventa profonda soltanto a diversi metri di distanza. Gli amanti dello shopping possono distrarsi e fare acquisti dai venditori ambulanti che propongono abiti dalla foggia caraibica e prodotti di artigianato. I punti di ristoro offrono birra, hamburger e panini oltre alle gustose torte di pesce, specialità del luogo. La spiaggia è facilmente raggiungibile grazie ai parcheggi disponibili.

Bottom Bay

Un vero gioiello, protetto dalla barriera corallina. Bottom Bay è una spiaggia spaziosa, situata sempre nel Sud di Barbados, oltre il Sam Lord's Castle, la residenza che il noto bucaniere Samule Hall Lord fece costruire nel 1820 e che fra un paio di anni sarà trasformato in un esclusivo resort. Chi vive sulla cima delle scogliere che proteggono la spiaggia e offrono una meravigliosa vista sull'Oceano è pronto a giurare di avvistare periodicamene tartarughe e balene. Le palme e il fragore delle onde che si infrangono sulla spiaggia e rendono pericoloso bagnarsi, sono altri ingredienti di quel meraviglioso scenario scelto spesso per organizzare pic nic. Un tempo riservata a pochi, ora Bottom Bay sta diventando sempre più popolare fra i turisti. Ed anche fra gli isolani che la scelgono per costruire le loro abitazioni.

Crane Beach

La sabbia di Crane Beach è sorprendente. Le sfumature rosate che la distinguono la rendono unica ed esclusiva. Non a caso, il suo accesso è per lo più riservato agli ospiti del Crane Resort ed in generale è adatta agli amanti del surf e degli sport acquatici a causa delle grandi onde che rendono impossibile la tradizionale balneazione riservata alle famiglie. L'ombra dei palmeti offre sempre una tregua ai bagni di sole che i turisti si concedono stando comodamente straiati sui lettini. Crane Beach si trova sulla costa di sud-est nel tratto esposto ai venti. Locali e ristoranti offrono pause pranzo fatte di panini, insalate e pizza. I turisti possono accedere dall'estremità orientale della spiaggia.

Enterprise Beach

Il suo nome in codice è Miami Beach. Amata dai locali e dai turisti, Enterprise Beach si estende nella periferia di Oistins, villaggio di pescatori collocato nel Sud dell'isola. Gli abitanti la frequentano ogni giorno, al mattino presto e al tramonto, per passeggiare, correre o semplicemente concedersi un bel tuffo e nei fine settimana, per trascorrervi il tempo libero. Nuotare in sicurezza è possibile solo in un punto, protetto dalla diga e quindi sempre pieno di bambini che possono giocare liberamente. Tra un pic nic e l'altro, i turisti possono assaggiare alcune delle tipicità negli snack bar che offrono torte e polpette di pesce. All'ombra delle casuarine c'è un'area attrezzata con i tavoli per potersi sedere e mangiare tranquillamente con il colore dell'oceano negli occhi. Trovare Enterprise Beach è facile. Basta seguire le indicazioni per Oistins e dirigersi verso Est senza perdere di vista i cartelli.

Foul Bay

Il nome di Foul Bay richiama quello di un tempo, Fowl Bay, legato al periodo in cui gli uccelli migratori nidificavano in una palude vicina, ora scomparsa. Situata nel sud-est di Barbados, Foul Bay è una spiaggia particolarmente ampia. La sabbia è bianca, le onde permettono di nuotare, fare surf o boogie boarding, palme e casuarine offrono una tregua dal sole e le scogliere frastagliate arricchiscono ancor di più lo scenario. Turisti e locali, singoli e famiglie la affollano soprattutto nei fine settimana, per fare pic-nic e godere del relax. L'importante è ricordare che non ci sono in zona nè ristoranti, nè snack bar. Ad essere disponibili invece sono i servizi igienici. La spiaggia non è sorvegliata da bagnini per cui occorre sempre fare attenzione. L'accesso è facile. Alla spiaggia si può arrivare comodamente con l'auto.

Gibbes Beach

A Gibbes Beach il bianco della sabbia lascia spazio a sfumature dorate. La spiaggia estesa per circa 300 metri è poco frequentata. Non si tratta di una spiaggia commerciale e turistica. Coloro che vi hanno accesso solitamente occupano le meravigliose ville che le si ergono alle spalle o sono proprietari degli yacht ancorati al largo. Nei mesi in cui i flussi turistici si interrompono è spesso deserta e chi va può godere di un Paradiso del tutto privato. L'acqua è calma, il fondo leggermente roccioso e non ci sono ristoranti o bar. E' possibile però organizzare un meraviglioso pic-nic all'ombra degli alti alberi.
... Pagina 2/2 ...
E per chi vuole, è possibile fare due passi in acqua e raggiungere la spiaggia vicina, la Mullins Beach dove sono concentrate tutte le possibili attività di ristorazione. Gibbes Beach non è segnalata. Ma chi riesce a trovarla, può parcheggiare davvero vicino.

Mullins Beach

Simili ma non uguali. Se Gibbes Beach difende la sua caratteristica riservatezza, la vicina Mullins Beach è assolutamente aperta ai flussi turistici. Le caratteristiche delle due spiagge coincidono. Sabbia dorata, estensione di circa 300 metri, acqua generalmente calma. A fare la differenza è la quantità di ospiti che le fequenta, tanti per Mullins Beach fra turisti e locali, e la disponibilità di ristori, praticamente assenti a Gibbes Beach ma molto presenti a Mullins dove è possibile dissetarsi con birra e rum, gustare gelati e mangiare alla carta nei ristoranti. Uno di questi è collocato sopra la spiaggia in un punto dal quale è possibile ammirare lo splendore del tramonto. Mullins Beach si trova verso l'estremità a nord della costa ovest a poca distanza da Speightstown. L'auto si può lasciare nel parcheggio del Westmoreland Beach Club.

Paradise Beach

Un tempo, quando funzionava la struttura alberghiera posta sulla riva della spiaggia, Paradise Beach era molto più frequentata di quanto non sia ora. In attesa che venga completato il nuovo resort in costruzione, turisti e locali godono della sua tranquillità che permette ancora di nuotare nelle sue acque calme, praticare sport acquatici o pesca di passaggio, e fare snorkeling per osservare alcune formazioni rocciose poco profonde. Non lontano dalla spiaggia si trova un piccolo villaggio di pescatori. L'area boschiva fra Paradise Beach e la spiaggia di Batts Rock è ottima per organizzare pic-nic. L'accesso a Paradise Beach è possibile da Batts Rock.

Payne's Bay

Se amate le tartarughe, Payne's Bay fa al caso vostro. La spiaggia, di sabbia bianca e fine, è molto lunga, al punto che a percorrerla da un capo all'altro servono una ventina di minuti. La tartarughe si trovano a circa 250 metri al largo. Chi vuole può raggiungerle a nuoto e stare in mezzo a loro. Il loro carattere mite è sorprendente. C'è la possibilità anche di poterle ammirare a bordo di piccole imbarcazioni messe a disposizione dagli abitanti dell'isola. Noleggiarle costa mediamente 100 dollari all'ora per una famiglia di 4 persone. Solitamente bisogna muoversi all'alba. Verso metà mattina infatti l'acqua viene letteralmente colonizzata da catamarani e nuotatori ai quali le tartarughe lasciano il campo libero. Per la pausa pranzo si può accedere all'hotel che si trova sulla spiaggia oppure nei locali meno costosi che sono nei pressi. L'accesso alla spiaggia è garantito da diversi punti distribuiti sulla strada. Per raggiungerla è possibile prendere anche gli autobus che transitano frequentemente.

Rainbow Beach

La sua vicinanza alla zona di St. Lawrence Gap, nota semplicemente come "The Gap", una delle più famose per le suggestioni notturne, la rende particolarmente interessante. Rainbow Beach è situata all'estremità orientale di The Gap, mediamente lontana dai grandi alberghi. Questa caratteristica la rende particolarmente appetibile a chi ama il relax. Le acque tranquille permettono di nuotare in tranquillità, magari in compagnia di nuovi amici. Anche le tartarughe marine infatti amano la spiaggia e le acque di Rainbow Beach al punto da sceglierla per nidificare. Oltre a nuotare insieme a loro, i più fortunati possono anche assistere allo spettacolo della schiusa delle uova. Il bar della spiaggia offre drink e snaks. I più attivi possono imparare a surfare e i più pigri godere della spiaggia camminando e raccogliendo conchiglie.

 Pubblicato da il 21/06/2016 - 8.907 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close