Cerca Hotel al miglior prezzo

I migliori parchi avventura per bambini del Trentino

Chi, leggendo il Barone Rampante da bambino, non ha sognato di ritrovarsi un giorno a penzolare tra i rami come Cosimo, volteggiando da un ramo all’altro senza mai mettere piede per terra?
E chi da bambino, pur vivendo in città, non ha tentato la “scalata” del piccolo albero stecchito del cortile di casa sperimentando su di sé il brivido dell’avventura e l’emozione della conquista?

Ecco. I parchi avventura mettono in gioco questo tipo di sensazioni: paura, gioia della conquista, spirito d’avventura, desiderio di libertà, messa alla prova dei propri limiti, conquista.
E, soprattutto, voglia di avventura. Per questo sono tanto amati dai più piccoli, temerari e competitivi quanto basta per non aver paura dell’altezza, del senso di vuoto e della mancanza di terreno sotto ai piedi.
Vi racconto alcuni parchi acrobatici del Trentino, una scelta difficile dato che ce ne sono di stupendi un po’ ovunque ormai.
E per tutti quelli del Trentino potrete trovare qui (www.visittrentino.info) l’elenco completo
.
Informatevi solo, qualora ci andaste con bambini, di quello che è il limite di età e/o di altezza. E, in caso, se esistono all’interno del parco, delle alternative per i più piccini (generalmente sì).

AGILITY FOREST A SAN MARTINO DI CASTROZZA: 50 PERCORSI MOZZAFIATO
A San Martino di Castrozza (TN) l’Agility Forest risponde perfettamente alle esigenze di quanti amano il genere con le sue 50 varianti di percorso che si concludono con un salto nella rete mozzafiato.
Nel verde dell’altipiano, il parco rappresenta anche un’ottima palestra di allenamento per arrampicata, sia per principianti sia per chi desidera semplicemente tenersi in forma e non perdere la mano.
Come tutti i parchi Agility Forest, anche questo è certificato secondo la normativa UNI EN 15567 1 e 2 da Ente esterno coperto da assicurazione RC.

FAMILY ADVENTURE. ALBERING SUL LAGO DI GARDA
Albering, tiro con l’arco, area kids, percorso vita, paintball… Il Family Adventure di Polsa di Brentonico (TN) sul Lago di Garda offre sei percorsi contrassegnati da gradi di difficoltà differenti adatti sia ai piccoli che ai bambini più grandi e agli adulti. Sui due percorsi Viola ci si allena e si sperimentano per la prima volta le attrezzature; il percorso Giallo è per i bambini con un’altezza compresa tra 90 e 140 cm (c’è il ponte boscaiolo, il ponte a tre cavi con rete, la passerella a pioli con trabocchetto, la trave sospesa, i tubi, la rete e tirolese 20m); il percorso Azzurro si sviluppa su un’altezza massimo di 3 metri ed è destinato ai ragazzi fino a 1,40 cm di altezza (rombo di rete, tronchi volanti, tubo a tavole, passerella, rete a tavole, trave quadrata, ponte, rete, nodi a U e tirolese); i percorsi Verde, Blu e Rosso sono rivolti a ragazzi e adulti a partire da 1,40cm: qui si “vola” fino a 12 metri da altezza, ma sempre imbragati e in totale sicurezza.
Da tenere in considerazione la presenza di un’area KIDS attrezzata per i bambini da 0 a 12 anni. L’accesso è gratuito e vengono spesso organizzate attività di animazione di gruppo (manipolazione, giochi di ruolo, giochi motori…)

DOLOMITI ACTION ADVENTURE PARK A CAMPITELLO DI FASSA: IL PARCO È CERTIFICATO
Nei pressi della Funivia del Col Rodella, all’interno del centro sportivo Ischia di Campitello di Fassa, il Dolomiti Action Adventure Park con i suoi 8 percorsi di cui 3 per bambini, 4 per ragazzi e adulti e 1 di pratica, è un parco avventura perfetto per tutta la famiglia. Ponti nepalesi, travi oscillanti, passerelle trabocchetto, muri di rete teleferiche e passaggi da adrenalina pura ne caratterizzano l’offerta.
Lo staff del parco garantisce massima sicurezza e tutti i percorsi vanno eseguiti con l’apposita attrezzatura fornita all’interno del parco e dopo essere stati debitamente istruiti dagli addetti del parco.

ACROPARK RIO CENTA A CALDONAZZO: IL PARCO DEGLI SPOSI
Nel parco fluviale del torrente Centa, a 4 km da Caldonazzo, si trova l’Acropark Rio Centa, un bel parco avventura che deve la sua fama, soprattutto, ai due percorsi dedicati agli sposini che desiderano iniziare con un brivido il capitolo della loro nuova vita insieme.
Per il resto, anche questo parco è adatto a tutta la famiglia visto che i percorsi sono abbordabili per tutti e i passaggi arditi delle “traversate” sono facilmente aggirabili ed evitabili.

CONSIGLI PRATICI: COME VESTIRSI
Come immaginabile, il consiglio è quello di adottare un abbigliamento comodo, pantaloni (anche per le bambine), scarpe da ginnastica, magliette in cotone resistente. È fondamentale essere sufficientemente comodi da potersi muovere con agilità tra gli alberi, tra salite e discese, ponti tibetani, scale a pioli…

Nella stagione estiva potrebbe essere consigliabile avere con sé un cappellino per ripararsi dal sole e un repellente contro gli insetti.

Assicurarsi sempre, ma generalmente ci pensa lo staff del parco, che l’imbracatura sia ben posizionata e allacciata correttamente ed evitare il “fai da te”, soprattutto le prime volte.

Cortesia foto: D. Lira
  •  

 Pubblicato da il 12/05/2016 - 4.364 letture - ® Riproduzione vietata

close