Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Carnevale di Sciacca

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!

Pagina 1/2

Sciacca è una delle località turistiche più famose della provincia di Agrigento. Sintesi perfetta tra turismo balneare, termale e culturale, Sciacca, a pochi chilometri dalla Valle dei Templi, è ricca di tradizioni, usi e costumi ed è famosa in tutto il mondo per il suo Carnevale.

Il Carnevale di Sciacca affonda le sue radici nella storia più antica, quella romana e dei festeggiamenti dei saturnali anche se la prima volta se ne parla nel 1889 quando Giuseppe Pitrè, scrittore e antropologo palermitano, ne fa cenno nella sua opera Biblioteca delle tradizioni popolari siciliane.

Le prime manifestazioni di cui si ha testimonianza raccontano di feste carnascialesche in cui protagonista era la gastronomia. I prodotti tipici della storia culinaria siciliana (i cannoli, le salsicce, il vino) venivano consumati in abbondanza dal popolo che in strada si divertiva travestendosi. Con i primi anni del XX secolo compaiono i primi carri trascinati da buoi o cavalli sui quali comitive di attori locali recitavano in dialetto allietando i compaesani.

La sfilata di carri allegorici del Carnevale di Sciacca diventa protagonista all'indomani della Seconda Guerra Mondiale con un numero sempre più crescente di temi e personaggi in chiave satirica. La tradizionale sfilata si effettua al sabato (primo tragitto), domenica, lunedì e martedì (secondo tragitto) della settimana antecedente l'inizio della Quaresima lungo le vie del centro storico di Sciacca.

Un'altra manifestazione tradizionale, appuntamento irrinunciabile per Sciacca è la simbolica consegna delle chiavi della città a Peppe Nappa, la maschera protagonista locale della Commedia dell'Arte siciliana, il cui carro viene bruciato in piazza Scandaliato il martedì grasso con i partecipanti che danzano in un grande girotondo lanciando migliaia di martelletti sul rogo di Peppe Nappa. E' proprio il carro di Peppe Nappa ad aprire il corteo e a distribuire vino e salsicce preparate alla brace a tutti i presenti lungo la sfilata.


... Pagina 2/2 ... Nel 2010 è stato inaugurato il Museo del Carnevale di Sciacca che conserva numerose testimonianze di questa bellissima manifestazione. Sono riprodotti in miniatura i carri allegorici che hanno partecipato alle edizioni del Carnevale e i costumi tradizionali nonchè riproduzioni in cartapesta dei monumenti storici più importanti di questo bellissimo borgo.


C'è grande attesa per il nuovo anno per il carnevale di Sciacca. Siamo oramai giunti alla 117° edizione e i festeggiamenti si svolgeranno sabato 18 e domenica 19 febbraio e successivamente sabato 25, domenica 26, lunedì 27 e martedì 28 febbraio 2017, nel centro storico della città. Saranno sei i carri allegorici ammessi alla sfilata: “Dacci un taglio”, “Ma che bur…lesque”, “Raggi di luce”, “Sarà perché ti amo!”, “Battito animale” e “Attaccaticci”, oltre al carro simbolo di Peppe Nappa. Già fervono i preparativi delle maestranze impegnate a realizzare a mano le maschere di cartapesta, per rendere i carri incantevoli per una festa spettacolare e indimenticabile.

Scopri le altre feste di carnevale in Sicilia


Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Febbraio 2017
D L M M G V S
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
       
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.

 Pubblicato da il 09/01/2017 - - ® Riproduzione vietata

close