Cerca Hotel al miglior prezzo

Autunno a Pantelleria dormendo in un Dammuso

Vi piacerebbe una vacanza all'insegna del mare e del relax, lontani dalla folla dei turisti e dal caldo afoso dei mesi di luglio e agosto? Non ci sono dubbi: la vostra meta in Italia è Pantelleria.

Quest'isola ancora incontaminata, un piccolo Eden nel Canale di Sicilia, nel mese di ottobre consente di staccare la spina dagli impegni quotidiani a prezzi finalmente accessibili.

La Perla Nera del Mediterraneo
L'isola siciliana di Pantelleria viene anche chiamata Perla Nera, a causa delle sue sabbie scure dovute alla sua natura di terra vulcanica. Proprio questa sua caratteristica la rende unica per una vacanza al mare in autunno, in particolare nei mesi di settembre ed ottobre. Il mare infatti ha ancora una temperatura gradevole, e le giornate sono piacevolmente calde. Niente di meglio, quindi, che immergersi nelle sue incantevoli calette dall'acqua cristallina, rilassarsi in spiaggia e poi, se si vuole , dedicarsi anche ad attività sportive o di esplorazione.

Il trekking e poi via, nella sauna naturale
Una di queste è senz'altro il trekking, che qui è reso possibile dalla presenza della Montagna grande, vetta dell'isola che raggiunge gli 836 metri. Passeggiare per i sentieri di questa montagna è un'esperienza indimenticabile soprattutto perché, una volta raggiunta la vetta, si potrà godere di un panorama mozzafiato, che mostra uno scenario spettacolare di quella che è stata definita la porta tra Africa ed Europa Mediterranea. E dopo, cosa c'è di meglio che una sauna per ritemprarsi? Dimenticatevi però gli istituti di bellezza o i centri estetici dei resort: avete l'intera isola a disposizione, che è una vera spa a cielo aperto! Merito dell'ultima eruzione vulcanica, avvenuta nel 1831, che ancora ha lasciato pozze di acqua calda con emissioni di fumi. Tre indirizzi: sulla Montagna grande potrete usufruire della Grotta di Benikulà, dai vapori caldissimi, oppure potreste dirigervi a Nord est ed immergervi nelle acque calde di Gadir, con insenature nella roccia, un posto davvero romantico. Se invece amate le sensazioni intense scegliete la Stufa di Khazzen, posto in cui i vapori arrivano a toccare temperature abbastanza elevate, fino a 35 gradi.

Dove alloggiare: scegliete i Dammusi
Niente camere di alberghi o abitazioni in cemento: a Pantelleria si alloggia nei Dammusi. Si tratta di formazioni rocciose naturali a cui gli arabi, al tempo della loro dominazione sull'isola (fino al 1123, anno in cui subentrarono i Normanni) diedero forma di abitazioni ampliandole prima con legno e poi con muratura a secco (il termine stesso dammuso, che in siciliano vuol dire "volta", deriva dall'arabo dammus, che indica una cavità per la raccolta delle acque piovane). Alloggiare in un dammuso si rivelerà un'esperienza estremamente confortevole: se infatti al loro esterno queste strutture lasciano largo spazio a quello che in origine era "il giardino arabo" (con piante di agrumi, stenditorio per uva zibibbo, mulino, forno, ed attualmente anche docce e piscina etc.), l'interno si rivela spazioso e fresco, mai umido, con cucina, zona notte ed area living sempre molto illuminate. Non a caso i dammusi si trovano quasi tutti a sud-ovest, quando la luce del tramonto fa risaltare ancora di più il bianco della loro pietra. Affittare un dammuso a Pantelleria è una scelta molto comoda e suggestiva. Per scegliere il vostro dammuso preferito potete consultare il portale web Vivere Pantelleria, che offre occasioni speciali per il prezzo, pacchetti soggiorno e dammusi per ogni esigenza e gusto o, se lo si preferisce, prenotazioni per resort. Per un caldo autunno di relax.
  •  

 Pubblicato da il 08/10/2015 - - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close