Cerca Hotel al miglior prezzo

Kanamara Matsuri in Giappone: il festival della fertilitÓ

Con il Kanamara Matsuri (tradotto festa del pene di ferro o festival del fallo d'acciaio) si intende celebrare, a Kawasaki in Giappone, la fertilità. Avviene ogni anno la prima domenica di aprile (per il 2017 la data è quindi il 2/4) e lo spirito che anima la località è divertito più che malizioso, quel tanto allegro che basta per mantenere la celebrazione con uno stile folkloristico e non volgare.

Kanama Matsuri ha una storia e una tradizione molto profonda, che ha continuato a (r)esistere fino ai giorni nostri.

Tutto nacque nel periodo Tokugawa intorno al 1600 quando, diversi viaggiatori provenienti da ogni parte del mondo, passavano da Tokio per poi proseguire alla volta di terre più orientali. A quel tempo, presso i saloni del tè, era possibile degustare non solo bevande calde ma anche allietarsi con diversi divertimenti, tra cui momenti privati con prostitute. Queste, si recavano al tempio di Kanayama e in un momento di profonda preghiera, chiedevano di non contrarre malattie veneree e in particolare quelle trasmissibili sessualmente. Ecco perché l'evento è anche conosciuto con il nome più evocativo di "Festa del pene di ferro".

In virtù di questo, durante la manifestazione vi era e vi è tuttora una sfilata composta da uomini Mikoshi che innalzano una serie di statuette di forma fallica (in legno e in ferro per l'appunto) poste su piccoli altarini Shinto. Il nome Kanamara Matsuri deriva da una leggenda che risale proprio ai primi anni del '600 e narra, che nel momento dell'atto intimo consumato dalle prostitute con i viaggiatori, un piccolo demone custodito nell'organo femminile andasse a castrare l'organo riproduttivo maschile.

Il significato di questo evento scintoista è quindi piuttosto particolare, poiché unisce una sorta di adesione a tutelarsi per non contrarre malattie durante i rapporti intimi, ma inneggia anche alla fertilità e lo fa attraverso molte forme falliche, proposte sottoforma di dolcetti, gadgets, animazioni, palloncini e moltissime attrazioni che tutti gli anni, coinvolgono moltissimi turisti. Non mancano anche travestimenti per i più piccini, proprio perché lo spirito con cui viene indetta la processione non ha un carattere allusivo.

Per i giapponesi questa festa rappresenta un momento di riflessione spirituale, ancestralmente radicato nella loro tradizione. Quando partono dal piccolo santuario, l'intenzione è anche quella di pregare Kanayama Hikonokami e Kanayama Himenokami, divinità del parto dolce, della salute e più particolarmente dell'addome e della fertilità. Ecco perché, moltissime coppie sposate, si recano alla festa o al tempio, per pregare di avere figli e che il loro concepimento/venuta al mondo avvenga nel miglior modo possibile.

In ogni caso, qualsiasi sia la motivazione di fondo che spinge i partecipanti a presenziare durante il Kanamara Matsuri, lo scopo ultimo è piuttosto alto. Tutti i fondi raccolti, infatti, saranno devoluti per la lotta contro l'AIDS.
La celebrazione si tiene ogni anno nella prima domenica di aprile a Kawasaki e parte dal tempio di Kanayama per approdare in tutte le zone della città.
  •  

 Pubblicato da il 14/03/2017 - 9.597 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close