Cerca Hotel al miglior prezzo

La cittą medievale di Old Sarum, vicino a Stonehenge, si rivela grazie alla tecnologia

Che a Old Sarum ci fosse una città medievale era cosa risaputa dagli addetti ai lavori, ma oggi, grazie alle nuove tecnologie, questa è diventata non solo una certezza, bensì una possibilità per le famiglie e gli amanti della scoperta di affascinanti reperti per trascorrere una giornata diversa dal solito all'insegna della cultura e della natura.

Facciamo un viaggio indietro nel tempo di circa 5000 anni. Siamo nel 3.000 a.C., quindi nell'Età del Ferro, quando a Old Sarum, nel sud dell'Inghilterra, viene costruita una fortezza di collina, costruzione difensiva, tipica del periodo. Successivamente la postazione venne occupata dai romani che qui fondarono la città di Sorviodunum. La costruzione del castello, invece, risale all'11° secolo, castello che, secondo i recenti studi, avrebbe dominato anche tutta la campagna circostante il sito di Old Sarum.

Questa la suggestiva storia che si celerebbe tra le rovine che non sono ancora affiorate, ma che grazie alle nuove tecnologie moderne sono state rilevate con delle scansioni radar. Una scoperta che ha quasi dell'incredibile e che permette agli archeologi di scavare a colpo sicuro. Quello che oggi si può osservare a occhio nudo sono solo poche rovine costituite da alcuni muri in pietra che ben poco potevano raccontare dello splendore di questa cittadina e della fervente vita che si è sviluppata attorno al castello.

A raccontare la sensazionale scoperta è lo stesso direttore dei servizi di prospezione archeologica e funzionario sperimentale presso l'università di Southapton Kristian Struzz, secondo il quale, grazie alle rilevazioni fatte col radar, si è scoperta la posizione dei singoli edifici che molto svelano del vecchio piano urbanistico della città.

La città medievale di Old Sarum, situata vicino al ben più famoso sito archeologico di Stonehenge, sarebbe stato un ricco e fiorente centro medievale. I due anelli ricoperti di manto erboso visibili a occhio nudo, racchiudono un ulteriore anello interno Proprio questo, secondo le rivelazioni, sarebbe stato l'edificio classificato come castello. Le congetture ancora prevalgono sulle affermazioni, ma sembra alquanto plausibile che il castello, presumibilmente fatto erigere da Enrico I, secondo quanto afferma il Dott Edward Impey, uno dei più grandi esperti di edifici medievali e direttore della Royal Armouries, fosse una residenza reale. Sono inoltre state scoperte delle cave che proverebbero il grave e inesorabile declino della città, probabilmente dovuto al fatto che nel 13° secolo fu costruita una nuova cattedrale nel territorio che oggi corrisponde all'attuale città di Salisbury, cattedrale ancora oggi esistente e attiva.

Si capisce subito la portata di questa grande scoperta, soprattutto se si pensa agli interessi del turismo locale che potrebbe ottenere da tutto questo una spinta propulsiva di rilevante importanza. La visita al sito sarà quindi non solo un'occasione per scoprire i segreti di Old Sarum, ma anche per trascorrere una giornata con tutta la famiglia all'insegna del relax, magari proprio approfittando per un bel pic-nic. Naturalmente non mancheranno le iniziative per i più piccoli, come l'opportunità di vedere da vicino come erano fatti gli archi e le frecce di legno che potranno anche essere acquistati in splendide riproduzioni giocattolo. Gli scavi proseguiranno, se tutto andrà come auspicato, in primavera.
  •  

 Pubblicato da il 18/12/2014 - 3.369 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close