Cerca Hotel al miglior prezzo

La Bassa Val d'Aosta: in vacanza tra artigianato e tradizioni enogastronomiche

Pagina 1/2

La Bassa Val d'Aosta: in vacanza tra artigianato e tradizioni gastronomiche
Da scoprire per assaporare e gustare. E’ la Bassa Valle d’Aosta, ricca di località turistiche dal sapore antico ma per questo ancora capaci di conservare atmosfere autentiche ed una magica bellezza. Nel territorio che comprende le comunità montane Mont Rose e Walser – Alta Valle del Lys, si trovano, disponibilissime ad essere scoperte, delle produzioni locali eno-gastronomiche e artigianali legate ad antichi saperi e sapori. Senza dimenticare tatto e vista e, ovviamente, olfatto.

Tutti i sensi allineati per assorbire quanto di meglio il tessuto rurale e artigianale di quelle zone può offrire, desideroso di aprirsi non solo ai mercati nazionali ma anche a quelli internazionali, stando bene attento a non sacrificare quelle caratteristiche di autenticità che lo distinguono. Le porte delle botteghe, delle aziende e delle cooperative sono sempre aperte e disponibili alle visite dei turisti desiderosi di alternare l’attività sciistica sviluppata nel comprensorio a quella di scoperta delle tipicità.

L’artigianato, abbiamo detto, rappresenta una delle vocazioni più sentite del territorio. Rudy Mehr, falegname per tradizione familiare lavora ancora con il tornio a pertica. Appassionato di traforo sin dai tempi della scuola, ha affinato negli anni questa tecnica insieme a quella del tornio. Mehr lavora il legno e lo modella con una attenzione e precisione che tradiscono il profondo amore che lega l’artigiano alla materia prima. Gli articoli che propone sono diversi e di generi anche opposti, dagli oggetti per la casa, ai giocattoli, ai trofei alle decorazioni. Ad unirli, il fil-rouge tracciato dalla mano dell’artigiano e dalla creatività che anima quasi, gli oggetti. Ogni cosa nel suo piccolo negozio che profuma di legno è un piccolo incantesimo. L’atelier di Mehr è visitabile previa prenotazione telefonica. Contatti: Fraz. Bieltschocke, 7 11025 Gressoney-Saint-Jean (AO) Telefono:328 7692009 E-mail: rudymehr@virgilio.it VISITA IL SITO: www.mehr-rudy.com

Un'altra lavorazione tipicamente artigianale riguarda la realizzazione delle pantofole. Calde, morbide, estremamente comode. La Cooperativa d'Socka, nata per mantenere viva l’antica lavorazione pantofole tipiche della valle di Gressoney, denominate « Sock » e realizzate interamente a mano con tessuti di lana, ha la sua sede a Gressoney-Saint-Jean. La conservazione delle tecniche originarie utilizzate dallo sviluppo della produzione, si è nel tempo evoluta ed è sfociata nelle nuove produzioni, nate per ottimizzare i ritagli dei tessuti utilizzati. Oltre alle pantofole tradizionali proposte in diversi colori, anche se la tonalità di punta è quella del rosso, che uniforma il costume tradizionale della località, la Cooperativa ha dato vita ad altre produzioni, quindi manufatti per decorare la casa, accessori personali come portamonete, portacellulare, decorazioni per il Natale, tutti in tessuto lana cotta di alta qualità o feltro di lana senza dimenticare il costume tradizionale della vallata di Gressoney. La composizione, formata da vestito rosso, grembiule nero arricchito da pizzi, camicetta di lino con pizzi, pettorina ricamata in oro e la una cuffia sempre ricamata tutta in oro si può acquistare nel laboratorio ma anche on line, dal sito dell’azienda. Contatti: Via Linty,1 - 11025 Gressoney-Saint-Jean (AO) Italia Tel. 0125 355054 - Cell. 340 7450327 - Fax 0125 355054 Email: info(@)dsocka.com
... Pagina 2/2 ...
Il viaggio nel mondo dei sensi, si ferma alla stazione del gusto. Il punto individuato sulla cartina geografica è quello che corrisponde alle sedi di Bonne Vallée e Chappoz, a Donnas, rispettivamente azienda dolciaria di trasformazione e azienda agricola che produce farine e coltiva ortaggi. Entrambe a conduzione squisitamente famigliare. Nella loro cascina circondata da campi coltivati a mais Silvio, Ezio e Monica , i titolari, si dedicano, con la stessa passione di un tempo, alla coltivazione di farine e alla loro successiva trasformazione in prodotti da forno utilizzando vari tipi di cerali e dando vita a iniziative sempre nuove. La produzione segue il ritmo che la natura impone. Grande è l’ attenzione rivolta alla qualità del prodotto e al lavoro costante di ogni giorno. Un mix ottimale che consente la produzione di alimenti genuini, con la cura e il sapore di un tempo. “Bonne Vallée” si trova, per essere precisi, nel cuore della bassa Valle d’Aosta, nel borgo di Vert, un grazioso villaggio posto sulla destra della Dora Baltea nel comune di Donnas. Presso la Cascina si possono degustare specialità, osservare da vicino dove e come si lavora il prodotto, e trascorrere insieme, nel nuovo Agriturismo "Lou Rosé", piacevoli momenti di vacanza a contatto con la natura. Contatti: Loc. Mamy e Glair 2 - 11020 Donnas Telefono 0125 804098 e-mail: info@bonnevallee.it VISITA IL SITO: www.chappoz.it

Con tutti i doni che la natura offre in quelle zone, trascurare i benefici offerti per valorizzare la bellezza sarebbe davvero un peccato. La ditta Montiflod di Brauna Vai l’ha pensata in questo modo quando ha deciso di cogliere la meravigliosa opportunità di raccogliere e trattare direttamente piante officinali e aromatiche per trasformarle in prodotti di qualità, cosmetici e tisane, olii essenziali per massaggi e creme di bellezza. Contatti: Montiflor l’erba del vicino… Fraz. Chardonney, 38 – Champorcher - AO E-mail montiflor@tiscali.it Cell. 347 5130255. Su tutte le possibili sollecitazioni sensoriali, quella dominante appartiene inequivocabilmente al vino. Le produzioni della Bassa Valle d’Aosta sono testimoni di una viticultura eroica, sviluppata su territori impervi e difficili. La cooperativa “Les Caves di Donnas”opera dal 1971, unendo viticoltori e produttori DOC e che hanno saputo trasformare la tradizione in innovazione, dotandosi dei più moderni impianti di vinificazione e di una lunga linea di botti in rovere per l’invecchiamento, mantenendo gli stessi valori radicati sull’impegno alla tutela della garanzia, qualità e genuinità del vino. Con una produzione annua di 150mila bottiglie, la cooperativa, oltre al “Donnas”, presenta numerosi altri vini, tutti da scoprire nella nuova sala degustazione, capace di ospitare 50 posti. Realizzata di recente, la sala è stata realizzata per rispondere alle numerose richieste di visita che fioccano durante l’anno non solo per vigneti e cantina ma anche per il Museo del vino, presente al suo interno. Contatti: Caves Cooperatives de Donnas Via Roma, 97 - 11020 DONNAS Telefono : 0125/807096 E-mail: info@donnasvini.it www.donnasvini.it/

A rappresentare il mondo del vino valdostano concorre anche la cooperativa vitivinicola “La Crotta di Vegneron” di Chambave, uno dei fiori all’occhiello del settore. Leggermente più giovane della precedente, visto che l’anno di nascita si colloca nel 1980, la cooperativa conta oggi oltre cento soci ed una produzione di 300.000 bottiglie. La sua sede si trova nel borgo del paese di Chambave, con un’enoteca-punto vendita in piazza Roncas n°2. Due sono le zone di produzione più importanti, che danno anche il nome alle denominazioni di origine “Chambave”, che comprende anche i comuni di Châtillon, Saint Vincent, Saint Denis e Verrayes, e “Nus”, che comprende anche i comuni di Quart e Fénis. “La Crotta di Vegneron” nelle sue produzioni, valorizza i vitigni autoctoni come Petit Rouge, Fumin, Vien de Nus oltre, a quelli tradizionali come Muscat de Chambave e Nus Malvoisie. La produzione verte anche su vitigni dai nomi più internazionali come Pinot Noir, Gamay e Müller Thurgau che perfettamente si adattano ai terreni valdostani ed al clima di questi luoghi. Contatti: La Crotta di Vegneron Coop. Agr. Piazza Roncas, 2 11023 CHAMBAVE (AO) Italia - (GPS 45.74446,7.547928) tel +39 0166 46670 fax +39 0166 46543 E.mail: info@lacrotta.it per il mercato estero: commerciale@lacrotta.it - www.lacrotta.it

 Pubblicato da il 14/02/2014 - 2.902 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close